[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Latina, per il Cafaro invece...

Il teatro D'Annunzio riaprirà a gennaio. Tra due giorni i primi interventi

Riaprirà al pubblico a fine gennaio il teatro D’Annunzio. C’è la conferma ufficiale alla bella notizia annunciata qualche settimana fa dal sub commissario Luigi Scipioni. Tra circa tre mesi il teatro comunale più grande sarà pronto per tornare ad accogliere spettacoli e spettatori. Serviranno 150mila euro per rimetterlo in sesto. Dopo aver studiato la situazione che ha portato alla chiusura per inagibilità del Palacultura si è arrivati a definire la spesa necessaria a ripristinare le condizioni di sicurezza per ora del D’Annunzio. Con questi soldi, da reperire nell’ambito del bilancio, verranno eseguiti gli interventi più urgenti per permettere al D’Annunzio di tornare agibile entro la fine di gennaio. Secondo quanto anticipato dal sub commissario Luigi Scipioni si tratta di opere di compartimentazione che consentiranno di isolare la zona del teatro vero e proprio dagli altri ambienti del Palazzo della Cultura tra cui la pinacoteca e la sala riunioni che hanno uscite indipendenti. Il budget di risorse stabilite coprirà inoltre la revisione sugli impianti elettrici e termici, la realizzazione di altri impianti, la verniciatura ignifuga delle numerose parti in legno e tutta una serie di controlli per l’adeguamento e la messa in sicurezza esterna e interna. «Le certificazioni, inclusa quella per la prevenzione incendi, sono a posto – dice Scipioni - abbiamo risparmiato invece sugli arredi», quelli possono aspettare, la priorità è garantire la sicurezza indispensabile per la riapertura. Ci vorrà gennaio inoltrato, più probabile la fine di gennaio, per vedere il teatro di nuovo aperto e recuperato al suo naturale utilizzo. L’iter prevede ancora che i tecnici presentino il progetto e la documentazione prodotta ai Vigili del Fuoco, il passaggio in commissione di vigilanza, e solo dopo l’approvazione definitiva l’indizione del bando per l’affidamento dei lavori. «La preparazione e pubblicazione del bando vuole i suoi tempi – si cautela il sub commissario – ma faremo in modo – aggiunge Scipioni - di adottare una procedura accelerata, sempre nel rispetto della normativa sugli appalti pubblici». Tempi stimati per la fine dei lavori: tre mesi, poco più poco meno. Altra storia per il Cafaro. Il teatro piccolo resterà chiuso, in Comune devono ancora approfondire il caso e capire cosa serve fare e i fondi disponibili in cassa. Intanto il 6 novembre inizieranno i lavori per l’impermeabilizzazione che riguarderà l’intera struttura del Palacultura e sarà ultimata in una quindicina di giorni, condizioni meteorologiche permettendo. Restano una certezza al momento i 150mila euro per il D’Annunzio: «Sono risorse da reperire in bilancio – afferma Scipioni - ma do per scontato che si trovino. Ci siamo imbarcati in quest’avventura, abbiamo preso un impegno e vogliamo mantenere la parola data, ovvero restituire ai cittadini di Latina il loro teatro».



Articoli Correlati:

2015 30mila euro di interventi Latina, caso teatri: ecco la soluzione-tampone per la riapertura La soluzione-tampone è arrivata. È infatti stato aggiudicato l'appalto per i lavori presso il Palazzo ...
2014 Il 29 maggio al Teatro Cafaro "Batte... botte", lo spettacolo dell'istituto agrario San Benedetto di Latina Giovedì 29 maggio alle ore 19,30 presso il Teatro Cafaro di Latina andrà in scena ...
2014 Sul palco piccoli attori di Latina Al teatro Cafaro vanno in scena gli spettacoli delle scuole dell'infanzia Anche quest’anno è partito il progetto “Il teatro sperimentale dei Piccoli” presso le scuole paritarie ...
11/08 Il risparmio sarà destinato al Cafaro Riapre il cantiere per la messa a norma del Teatro D’Annunzio di Latina Con delibera del 10 agosto, la Giunta comunale di Latina ha dato mandato alla Dirigente ...
2016 Latina, cittadini attendono risposte Riapertura del teatro: bocche cucite sul perché del ritardo Potrebbe arrivare in questa settimana l'annuncio ufficiale della riapertura del teatro comunale di Latina, chiuso ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:18 1508415480 Ottobre rosa a Cisterna, sabato congresso sull'endometriosi
13:37 1508413020 75 immobili "fantasma" a Pomezia, partite cartelle per 1,4 milioni di euro
13:15 1508411700 Rubato furgoncino della nettezza urbana di Ardea, ritrovato a 50 km di distanza
13:00 1508410800 Spara e uccide il ladro: omicidio o legittima difesa? L'opinione dei cittadini
12:50 1508410200 Sorpasso azzardato a Nettuno, feriti due giovani in scooter senza patente
12:47 1508410020 Scontro auto-moto, appello di una donna per ritrovare la responsabile in fuga
12:26 1508408760 Pontina pericolosa e senza corsia di emergenza, ne parla Fuori Tg
12:20 1508408400 Disinfestazione dalla zanzara tigre, continuano i provvedimenti per la salute
12:06 1508407560 Controlli sul territorio: scoperto uno spacciatore e un ladro di elettricità
11:55 1508406900 Controlli nelle aziende agricole: sospesa un'attività e multati i titolari
11:24 1508405040 Giovanissimi Regionali. Unipomezia, mister Benotti crede nel cambio di rotta
10:44 1508402640 Osservatorio Ztl: ad un anno dall'ok in consiglio si va verso l'attivazione
09:58 1508399880 Lo scrittore Bordi incontra gli alunni dell'istituto comprensivo di Lanuvio
09:43 1508398980 Detenuto rumeno dà in escandescenza e forza le sbarre della cella
09:29 1508398140 La moglie, il fratello e il cugino del ladro ucciso: «Vogliamo giustizia»
09:19 1508397540 Cattivi odori nella zona nord di Aprilia, individuata la causa: colpa di Lanuvio
09:12 1508397120 Concorso internazionale di Musica da Camera Massimiliano Antonelli
09:07 1508396820 Il territorio di Aprilia è davvero sicuro? Il caso finisce anche in Senato
08:28 1508394480 Scuole e strade: ecco i fondi stanziati dalla Provincia per i prossimi 3 anni
08:12 1508393520 Ladro colpito da tre colpi di pistola: i primi risultati dell'autopsia
07:59 1508392740 Raggiunge due fratelli sotto casa e li aggredisce con una roncola: denunciato
18/10 1508354880 Gabbiano ferito ad un’ala salvato in mare dal personale della Capo d’Anzio
18/10 1508348340 In scena il 20 ottobre "La creazione dei cisternesi": risate di solidarietà
18/10 1508348040 Investe un anziano e scappa, poi ci ripensa e si costituisce: era drogato
18/10 1508347500 Ad Aprilia e Pomezia tutti pazzi per la carta di identità elettronica