[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La vittima trovata nel parco San Marco

Latina, racket parcheggi abusivi: pestato un rumeno. In manette due italiani

"Ieri sera, intorno alle 18.30, due equipaggi della Squadra Volanti della Questura di Latina, sono intervenute all’interno del parcheggio incustodito ubicato nel parco San Marco, in quanto era stato segnalato un uomo riverso a terra che, poco prima, era stato aggredito da più persone. In effetti, una volta giunti sul posto, gli Agenti potevano constatare la presenza di una persona sanguinante, con il volto tumefatto e con difficoltà a camminare, al quale prestavano i primi soccorsi in attesa del personale medico del 118, che giungeva subito dopo". Lo scrive in una nota la Questura di Latina. "Un connazionale dell’aggredito riferiva agli operatori di polizia che, poco prima, erano stati entrambi minacciati da due persone di loro conoscenza, armate di una bottiglia di birra e di un grosso bastone, i quali rivendicavano il diritto ad esercitare l’attività di parcheggiatori (abusivi) all’interno di quel piazzale. Il testimone, proseguendo nel racconto affermava di essere riuscito a scappare, mentre il suo compagno era stato raggiunto dagli aggressori e selvaggiamente malmenato, fornendo una dettagliata descrizione degli autori del pestaggio con l’indicazione della via di fuga".

"L’immediata perlustrazione della zona consentiva di individuare, poco dopo, i due malviventi all’interno dell’abitazione, oramai abbandonata, dell’ex custode del mercato rionale di piazzale delle Regioni; gli stessi, una volta vistisi scoperti, hanno opposto una ferma resistenza scagliandosi con violenza contro gli Agenti per evitare di essere bloccati. A nulla sono valsi, comunque, i loro tentativi di fuga. I fermati, condotti in Questura sono stati identificati per F.C., nato nel 1969 in Germania, e P.A., classe 1970 di Latina, pluripregiudicati, già conosciuti alle forze dell’ordine come parcheggiatori abusivi. Successivamente, i due stranieri confermeranno che si trovavano all’interno di quel parcheggio per racimolare qualche spiccio facendo parcheggiare le autovetture, cosa che evidentemente ha scatenato le ire dei due italiani. Dopo le formalità di rito le due persone venivano arrestate per tentata estorsione, lesioni personali, resistenza e violenza a P.U.ed associati, come disposto dalla competente Autorità giudiziaria, presso la locale Casa Circondariale. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi".


 



Articoli Correlati:

23/08 Latina, tutti a riprendere col cellulare Due giovani pestati fuori da un locale, tanti presenti ma nessuno interviene Avrà un seguito l’aggressione avvenuta l’altra notte sul lungomare di Latina, di fronte ad un ...
20/07 Latina, caporalato Così Omizzolo racconta l'inferno dei braccianti indiani dopo i 2 arresti Marco Omizzolo, presidente dell'associazione In Migrazione e al fianco degli indiani Sikh nelle battaglie contro il ...
20/07 Latina, sfruttamento dei lavoratori Caporalato: due nuovi arresti. Titolare di azienda e figlia ai domiciliari Due nuovi arresti per capolarato. Al termine dei controlli effettuati dalla Squadra Mobile di Latina ...
22/05 Latina, rubò anche un portafogli Pestaggio in centro: si aggrava la posizione di uno degli autori Ieri mattina, personale della Squadra Volante della Questura di Latina ha dato esecuzione all’ordinanza di ...
29/04 Dopo il pestaggio del 15 aprile scorso Notte di sangue a Latina, la Questura chiude per 30 giorni il Bar Florian La Questura di Latina ha dato esecuzione al decreto di sospensione della licenza per 30 ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:18 1508415480 Ottobre rosa a Cisterna, sabato congresso sull'endometriosi
13:37 1508413020 75 immobili "fantasma" a Pomezia, partite cartelle per 1,4 milioni di euro
13:15 1508411700 Rubato furgoncino della nettezza urbana di Ardea, ritrovato a 50 km di distanza
13:00 1508410800 Spara e uccide il ladro: omicidio o legittima difesa? L'opinione dei cittadini
12:50 1508410200 Sorpasso azzardato a Nettuno, feriti due giovani in scooter senza patente
12:47 1508410020 Scontro auto-moto, appello di una donna per ritrovare la responsabile in fuga
12:26 1508408760 Pontina pericolosa e senza corsia di emergenza, ne parla Fuori Tg
12:20 1508408400 Disinfestazione dalla zanzara tigre, continuano i provvedimenti per la salute
12:06 1508407560 Controlli sul territorio: scoperto uno spacciatore e un ladro di elettricità
11:55 1508406900 Controlli nelle aziende agricole: sospesa un'attività e multati i titolari
11:24 1508405040 Giovanissimi Regionali. Unipomezia, mister Benotti crede nel cambio di rotta
10:44 1508402640 Osservatorio Ztl: ad un anno dall'ok in consiglio si va verso l'attivazione
09:58 1508399880 Lo scrittore Bordi incontra gli alunni dell'istituto comprensivo di Lanuvio
09:43 1508398980 Detenuto rumeno dà in escandescenza e forza le sbarre della cella
09:29 1508398140 La moglie, il fratello e il cugino del ladro ucciso: «Vogliamo giustizia»
09:19 1508397540 Cattivi odori nella zona nord di Aprilia, individuata la causa: colpa di Lanuvio
09:12 1508397120 Concorso internazionale di Musica da Camera Massimiliano Antonelli
09:07 1508396820 Il territorio di Aprilia è davvero sicuro? Il caso finisce anche in Senato
08:28 1508394480 Scuole e strade: ecco i fondi stanziati dalla Provincia per i prossimi 3 anni
08:12 1508393520 Ladro colpito da tre colpi di pistola: i primi risultati dell'autopsia
07:59 1508392740 Raggiunge due fratelli sotto casa e li aggredisce con una roncola: denunciato
18/10 1508354880 Gabbiano ferito ad un’ala salvato in mare dal personale della Capo d’Anzio
18/10 1508348340 In scena il 20 ottobre "La creazione dei cisternesi": risate di solidarietà
18/10 1508348040 Investe un anziano e scappa, poi ci ripensa e si costituisce: era drogato
18/10 1508347500 Ad Aprilia e Pomezia tutti pazzi per la carta di identità elettronica