[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La vittima trovata nel parco San Marco

Latina, racket parcheggi abusivi: pestato un rumeno. In manette due italiani

"Ieri sera, intorno alle 18.30, due equipaggi della Squadra Volanti della Questura di Latina, sono intervenute all’interno del parcheggio incustodito ubicato nel parco San Marco, in quanto era stato segnalato un uomo riverso a terra che, poco prima, era stato aggredito da più persone. In effetti, una volta giunti sul posto, gli Agenti potevano constatare la presenza di una persona sanguinante, con il volto tumefatto e con difficoltà a camminare, al quale prestavano i primi soccorsi in attesa del personale medico del 118, che giungeva subito dopo". Lo scrive in una nota la Questura di Latina. "Un connazionale dell’aggredito riferiva agli operatori di polizia che, poco prima, erano stati entrambi minacciati da due persone di loro conoscenza, armate di una bottiglia di birra e di un grosso bastone, i quali rivendicavano il diritto ad esercitare l’attività di parcheggiatori (abusivi) all’interno di quel piazzale. Il testimone, proseguendo nel racconto affermava di essere riuscito a scappare, mentre il suo compagno era stato raggiunto dagli aggressori e selvaggiamente malmenato, fornendo una dettagliata descrizione degli autori del pestaggio con l’indicazione della via di fuga".

"L’immediata perlustrazione della zona consentiva di individuare, poco dopo, i due malviventi all’interno dell’abitazione, oramai abbandonata, dell’ex custode del mercato rionale di piazzale delle Regioni; gli stessi, una volta vistisi scoperti, hanno opposto una ferma resistenza scagliandosi con violenza contro gli Agenti per evitare di essere bloccati. A nulla sono valsi, comunque, i loro tentativi di fuga. I fermati, condotti in Questura sono stati identificati per F.C., nato nel 1969 in Germania, e P.A., classe 1970 di Latina, pluripregiudicati, già conosciuti alle forze dell’ordine come parcheggiatori abusivi. Successivamente, i due stranieri confermeranno che si trovavano all’interno di quel parcheggio per racimolare qualche spiccio facendo parcheggiare le autovetture, cosa che evidentemente ha scatenato le ire dei due italiani. Dopo le formalità di rito le due persone venivano arrestate per tentata estorsione, lesioni personali, resistenza e violenza a P.U.ed associati, come disposto dalla competente Autorità giudiziaria, presso la locale Casa Circondariale. Sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi".


 



Articoli Correlati:

22/05 Latina, rubò anche un portafogli Pestaggio in centro: si aggrava la posizione di uno degli autori Ieri mattina, personale della Squadra Volante della Questura di Latina ha dato esecuzione all’ordinanza di ...
29/04 Dopo il pestaggio del 15 aprile scorso Notte di sangue a Latina, la Questura chiude per 30 giorni il Bar Florian La Questura di Latina ha dato esecuzione al decreto di sospensione della licenza per 30 ...
21/04 Latina, oltre ai due arrestati Pestaggio in zona pub per un complimento di troppo: identificate 10 persone Identificati i complici dei due romeni arrestati per il pestaggio avvenuto in zona pub. Si ...
16/01 Latina, operazione Tiberio Politica e affari: i nomi dei 6 in carcere e dei 4 ai domiciliari AGGIORNAMENTI - Nel testo dell'ordinanza sono noti i nomi delle persone coinvolte nell'operazione Tiberio. Gli arrestati ...
2016 Giovani, pregiudicati e... spregiudicati Estorsioni e minacce a un imprenditore, quattro nuovi arresti a Latina  All'alba di oggi gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Latina hanno arrestato 4 ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/05 1495481340 L’opposizione di Nettuno scrive al Prefetto: “Saltate le regole democratiche”
22/05 1495479840 Elvis Wannabe, vorrei essere Elvis, il docufilm di Fiorenza girato a Nettuno
22/05 1495479420 EcoX, Kyklos e Biogas, il comune di Nettuno chiede il monitoraggio dell'aria
22/05 1495478700 Ubriaca aggredisce i clienti di una pizzeria a Nettuno, arrivano 118 e polizia
22/05 1495475040 Acqua, debiti milionari con la Regione: il Comune di Aprilia evita la "mazzata"
22/05 1495474860 Stalking e insulti all'ex moglie, 31enne arrestato dalla Polizia
22/05 1495469280 Latina, Entrate a porte aperte: i funzionari del Lazio spiegano la precompilata
22/05 1495467840 Contraffazione, il convegno di Grande Pomezia per sapere come tutelarsi
22/05 1495467000 Controlli straordinari sul litorale: preso rapinatore e sequestrate due pistole
22/05 1495464960 Pomezia, aumentati i fondi comunali per comprare biciclette elettriche
22/05 1495461240 Cisterna, danni all'agricoltura per il gelo: il Consiglio approva aiuti
22/05 1495454880 Canottaggio, cala il sipario su "A scuola in canoa" e "Remare a scuola"
22/05 1495454520 Pomezia, famiglie sfrattate ricevute dal sindaco. Casapound: «Solite promesse»
22/05 1495454160 Pulizia straordinaria al Porto di Anzio, raccolto container di rifiuti speciali
22/05 1495452300 App Foods, sul telefonino l’app per il servizio delle mense scolastiche
22/05 1495448880 Sopralluogo di Gentiloni e Zingaretti al nuovo Ospedale dei Castelli Romani
22/05 1495446360 Pallanuoto,Promozione. Roman Sport City Ko 6-5 contro la Waterpolis
22/05 1495446300 Odontoiatra "abusiva" scoperta ad Anzio: era una professionista stimata
22/05 1495445220 L’Aprilia Calcio parte a razzo nei Play Off
22/05 1495443600 Ecoreati, il Lazio 5° per numero di sequestri in Italia: il dossier Legambiente
22/05 1495442760 Ardea, eternit abbandonato in un terreno: il commissario ordina la bonifica
22/05 1495440120 Incidente tra moto e auto a Cisterna: 44enne in codice rosso al Goretti
22/05 1495440000 Umberto, malato di Sla, scrive un libro di poesie... con gli occhi
22/05 1495436160 Centinaia di rifiuti raccolti alla giornata ecologica di Ariccia
22/05 1495434960 Vandali in azione a scuola: classi a soqquadro... ma nessun furto