[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Schermi e obliteratrici rotte

Albano: la stazione di Pavona è la terra di nessuno tra ritardi e degrado FOTO

<
>
Marco Alteri - Del Comitato di Quartiere Pavona Uno
Marco Alteri - Del Comitato di Quartiere Pavona Uno

La stazione di Pavona, situata nel territorio di Albano Laziale, incastrata tra degrado e vandalismo. Una realtà certamente non nuova ma che si ripropone sistematicamente, per la rabbia e l’indignazione di residenti e pendolari. Ulteriori segnalazioni e denunce mediatiche sulla condizione precaria del polo ferroviario arrivano da coloro, che quotidianamente utilizzano la tratta ferroviaria Roma-Velletri, o che da tempo abitano a Pavona, trovando spesso e malvolentieri una stazione preda dell’inciviltà e della mancanza di rispetto. “Purtroppo sono numerosi gli atti vandalici che hanno caratterizzato e caratterizzano questa stazione dei treni - racconta una giovane pendolare -. Ad esempio, non è possibile vedere o sapere quale è il binario di arrivo perchè gli schermi sono tutti rotti. E ancora: le macchinette per timbrare sono state staccate o giacciono fuori servizio. È una situazione davvero inaccettabile per chi abita a Pavona e fa tutti i giorni la tratta Velletri-Roma per lavoro o studio. Chiediamo alle autorità preposte che questa situazione venga risolta quanto prima”. Già in passato l’amministrazione comunale di Albano Laziale, per mano del sindaco Marini, aveva scritto a Trenitalia per denunciare lo stato di incuria della stazione di Pavona che, tra le altre cose, dispone di due banchine che servono i 2 binari della linea. Trenitalia che, in più occasioni, avrebbe inviato operatori sul posto al fine di concretizzare una azione di pulizia e decoro, però vanificata dai soliti imbrattatori e dai soliti vandali. “Il problema di questo genere di episodi nella stazione di Pavona persiste ormai da alcuni anni - analizza Marco Alteri a nome del comitato di quartiere Pavona Uno -; viene spesso ritinteggiata dagli operai delle ferrovie, ma manca l'azione repressiva. Strappano gli orari dei treni, hanno sfondato le bacheche più volte, rotto due display delle partenze su tre per il mero disprezzo dei beni comuni. Non si indaga perché sono considerati un reato "minore". Le obliteratrici vengono continuamente sabotate forse perché pensano di avere l'alibi in caso di controllo del biglietto. Andrebbero identificati, coinvolte le famiglie per evitare che gli autori possano fare "carriera" e commettere reati sempre più gravi, anche contro le persone”.



Articoli Correlati:

16/06 Alle palazzine di via Roma 40-46 Pavona, degrado igienico-sanitario: il Comune di Roma risponde al Comitato In merito alla situazione di degrado e rischio per l'incolumità pubblica a causa delle precarie ...
14/10 Ha anche esibito un dociumento falso I Vigili fermano un furgone a Pavona: a bordo c'era un ricercato internazionale Gli agenti della Polizia locale di Albano hanno intimato l'alt ad un furgone con targa ...
27/09 Incidente tra Albano e Pavona Centra lo spartitraffico della rotatoria e si cappotta: ferito un anziano Ha centrato in pieno lo spartitraffico di via Olivella (via del Mare) ad Albano a ...
20/07 In via Ragusa a Pavona Materiale elettrico abbandonato in un campo, denunciato titolare di azienda I Carabinieri della stazione di Albano hanno posto sotto sequestro una discarica abusiva di materiale pericoloso ...
18/05 Albano: esplosione impianto fognario Ancora liquami nei locali e nei garage delle palazzine popolari di via Roma Ancora liquami in strada e nei garage in via Roma a Pavona, nelle palazzine di ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:52 1511542320 Palazzo fatiscente e pericoloso a Piazza Pia, ordinanze ignorate dal 2001
16:49 1511538540 Porto Rio Martino verso realizzazione, sopralluogo presidente Della Penna
15:12 1511532720 Pomezia, occupazioni abusive, miasmi e degrado: così muore Santa Palomba
14:41 1511530860 Nuova vita per i giardini "Pucci" di Pomezia, presto lavori di riqualificazione
14:21 1511529660 A sei mesi dall'incendio Eco X Canale 5 chiede lumi sulla bonifica del sito
14:15 1511529300 Ardea, le farmacie comunali non saranno vendute: ok alla gestione privata
14:08 1511528880 Tre nuove corse Cotral da Aprilia a Borgo Piave per gli studenti del S.Benedetto
13:57 1511528220 Pomezia, "prove tecniche di coalizione" tra Pd e Psi. Ma non tutti "collaborano"
13:33 1511526780 Città di Pomezia, arrivano i primi 2 colpi dalla sessione invernale del mercato
13:08 1511525280 Scontro tra un'auto e un bus Cotral sull'Appia, gravi madre e figlio
11:24 1511519040 Tombino che sgorga in spiaggia a Nettuno, ma sono acque bianche
11:10 1511518200 Al lavoro il primo Prefetto donna di Latina: sul tavolo la questione migranti
11:06 1511517960 Un flash mob a Frascati per dire 'no' alla violenza contro le donne
11:04 1511517840 Nemmeno con un fiore, le iniziative contro la violenza sulle donne a Cisterna
10:58 1511517480 Ultimi due appuntamenti con Tendance 2017 a Opera Prima Teatro
10:56 1511517360 Premiato il progetto per la costruzione della nuova scuola di piazza Zampetti
10:51 1511517060 Alessandro Cartelli lascia il comando della Polizia Locale di Cori e Lariano
10:33 1511515980 L'associazione Gap in prima linea per la lotta ai cambiamenti climatici
10:17 1511515020 Tentato furto a Nettuno, i ladri in fuga rischiano di investire una donna
10:15 1511514900 Ciampino, forse si salva un pezzo di Agro romano: Sì al museo alla Marcandreola
10:14 1511514840 Regionali a 5 stelle, il Vicesindaco Mancini incontra i Meetup di Nettuno
09:54 1511513640 Un successo la manifestazione "Non è amore" contro la violenza sulle donne
08:46 1511509560 Velletri, iniziative per la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne
08:13 1511507580 Inseguimento per le strade di Campoverde: a bordo 4 rom con strumenti da scasso
08:08 1511507280 Ladri al poliambulatorio: svuotata la cassa automatica per le prenotazioni