[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Ad Opera Prima Teatro

A Latina arriva Anatomia, il nuovo spettacolo della danzatrice SImona Bertozzi

Ancora un appuntamento con la danza per Opera Prima Teatro che sabato 2 aprile si troverà ad ospitare “Anatomia”, il nuovo lavoro di Simona Bertozzi, danzatrice e coreografa bolognese, coadiuvata nell’espressione corporea dalle musiche di Francesco Giomi e dalla visione teorico-compositiva di Enrico Pitozzi.

Lo spettacolo, che avrà inizio presso la struttura di via dei Cappuccini 76 a Latina alle ore 21, rientra nella programmazione della IX Edizione di Emergenze e Dintorni della Scena, in collaborazione con Atcl, Mibac, Regione Lazio, Circuito Off e Dominio Pubblico. Dopo il debutto al Teatro Rasi di Ravenna, avvenuto solo qualche giorno fa, anche a Latina arriva “Anatomia” nuova produzione della Compagnia Simona Bertozzi / Nexus in collaborazione con Tempo Reale.

«Anatomia – scrive nelle note allo spettacolo Enrico Pitozzi – nasce dall’incontro tra due corpi: uno biologico, l’altro sonoro. È il diagramma delle loro linee di forza, traiettorie e dislocazioni, fenditure nello spazio e forme in cui si dispiega il tempo: rapporti tra velocità e lentezza, questo il modo d’essere dell’anatomia. Anatomia è allora ciò che resta di questo incontro che avviene al limite dell’udibile, sul margine degli occhi, là dove si dispiegano tensioni in un continuo rapporto tattile tra la materia organica e quella sonora. Tagliare, incidere, dissezionare acusticamente il corpo e il suo spazio per far scaturire un’immagine: tale è la potenza, l’urto di questo incontro. Ciò che resta è una scena-paesaggio, una costellazione. Per coglierne il bagliore irradiante, per sentirne la vibrazione, non basta semplicemente ascoltare o guardare, servono un occhio e un orecchio impossibile».

A parlare dell’energia che si sviluppa nella danza e nei suoi gesti ogni qual volta ci si accosta ad una nuova esperienza è la stessa Simona Bertozzi: «Mi sono avvicinata a questo percorso di creazione con il desiderio di ridisegnare i contorni e le nervature di un mio pensiero sulla danza, il suo essere migrazione incessante di eventi tra impiego anatomico e vibrazioni di natura. È un paesaggio sempre in mutazione, quello in cui si compie il gesto. Un cammino dell’umano che si identifica con un attraversamento della complessità dell’agire in natura. Questa creazione» precisa Simona Bertozzi «arriva dopo aver elaborato diversi spettacoli con la presenza di più corpi di età diversa: è il ritorno a una danza che, pur nel generarsi da un solo corpo, possa tralasciare la singolarità e evocare un alfabeto più ampio di gesti e provenienze, penetrare nei chiaroscuri dello spazio e depositare la sensazione di altre presenze, possibili testimonianze di interrogazione al corpo».

L’espressività del corpo “sonoro” è affidata al compositore e musicista elettronico Francesco Giomi parte integrante con le sue note della performance: «Il nostro confronto prenderà forma attraverso volumi, pulsazioni e “radure” sonore. Momenti di incontro e di allontanamento, sempre tesi a un ascolto delle reciproche fisicità: biologica e musicale».

Le tecniche della danza di Simona Bertozzi non saranno solo “rubate” dagli occhi degli spettatori che sabato 2 aprile saranno in via dei Cappuccini, ma potranno essere apprese grazie ad un seminario denominato “Atlante”, che si svolgerà domenica 3 aprile presso Opera Prima Teatro. Si tratta di un laboratorio per danzatori e performer condotto da Simona Bertozzi con esito performativo aperto al pubblico, promosso nell’ambito di Opera Mat Formazione, organizzato da Opera Prima Teatro e Matuta Teatro di Sezze. Per prendere parte al lavoro si richiede una buona esperienza di pratica fisica.

Il seminario permetterà di esercitare il corpo ad una pratica fisica che, nella complessità dell’impiego anatomico, sappia distillare la curvatura organica del gesto e del tracciato dinamico; segnare lo spazio come una mappa da riscoprire, ogni volta, a ogni passaggio; pensare alla luce che si dà, obliquamente, penetrando in ogni anfratto e piega, tremolio e iridescenza. Con uno spiccato intento “avventuroso” ed esplorativo, si procederà, attraverso queste suggestioni, per dare vita ad una serie di composizioni coreografiche, quadri e figurazioni corporee, in cui l’azione collettiva e le singolarità divengono paesaggio mutevole di presenze e diversità biologiche.

Il costo del biglietto di ingresso allo spettacolo di danza “Anatomia” è di 10 euro. Per info e pronotazioni 347.7179808 oppure 347.3863742.  



Articoli Correlati:

18/01 Finestre di teatro a Latina Allievi del laboratorio di Giulia Tramentozzi portano in scena Romeo e Giulietta Ad Opera Prima Teatro tornano ad essere protagonisti i Laboratori. Venerdì 20 gennaio, alle ore ...
11/01 Appuntamento con Opera Prima Teatro Fine settimana di musica eclettica e spettacoli del Matutateatro a Latina Sabato 14 alle ore 21 e domenica 15 gennaio alle ore 17,30 Opera Prima Teatro ...
2016 Doppio spettacolo a Opera Prima Teatro A Latina la danza poetica di Stefano Fardelli e la fiaba di Cappuccetto Rosso Proseguono le proposte di Opera Prima Teatro nell’ambito della rassegna “Emergenze e Dintorni della scena”, ...
2016 Ad Opera Prima Teatro Doppio spettacolo per la rassegna Emergenze e Dintorni della scena a Latina La X edizione della rassegna “Emergenze e Dintorni della scena” organizzata dall’Associazione culturale Opera Prima ...
2016 Lo spettacolo in scena a Latina Opera Prima Teatro ospita la danza con L'amour est un oiseau rebelle Finesettimana intenso per Opera Prima Teatro che sabato 16 aprile alle ore 21 ospiterà lo ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/03 1490216700 Consiglio comunale a Nettuno “censurato”, la polemica di Tomei e Dell'Uomo
22/03 1490216580 Artisti da strada, Charlot conquista i passanti sul lungomare di Nettuno
22/03 1490216340 Folla commossa a Nettuno ai funerali di Nando Mazza, caduto dal tetto di casa
22/03 1490202660 Aree verdi, sponsor anche per Piazza Buozzi, Piazzale Prampolini e rotonde in Q5
22/03 1490202300 Alberi abbattuti a Genzano, l'ex Sindaco Gabbarini chiede spiegazioni
22/03 1490202120 Albano, Manuel Santelli campione regionale di ballo nella specialità Bachata
22/03 1490194440 I Forconi di Latina dopo le perquisizioni: continueremo sulla nostra strada
22/03 1490191320 Bilancio ad Anzio, il Sindaco al Pd: “Tutto pronto, resterete opposizione”
22/03 1490191080 Borgo cardioprotetto, il Sindaco di Nettuno Casto consegna gli attestati
22/03 1490190660 «Canzoni e Utopie Tour» in tutta Italia con la band di musicisti di Sezze
22/03 1490190360 Controlli (e sorprese) a Marino sui pullman in partenza per le gite scolastiche
22/03 1490188380 La Provincia di Latina senza soldi per strade, scuole e ambiente: mancano 11 mln
22/03 1490187540 Guardia carceraria corrotta faceva entrare telefoni in cella in cambio di denaro
22/03 1490185620 Simula il furto di un trattore, ma non era vero: 67enne denunciato
22/03 1490185500 Lazio: boom di sale gioco. Regione stanzia 14,4 mln per il piano no-slot
22/03 1490185020 Insulta un carabiniere all'interno di un bar: denunciato per oltraggio un 24enne
22/03 1490184720 50 mila euro di biciclette e attrezzi rubati nelle case di Aprilia: 4 denunce
22/03 1490184240 Beni alimentari per i terremotati avanzati: donati alla parrocchia di Sabotino
22/03 1490180640 Torna Vola Ciampino 2017: pronti per la gara internazionale e la stracittadina
22/03 1490180100 I grandi nomi dello spettacolo a Cisterna: Maurizio Battista e Massimo Ranieri
22/03 1490179860 Provincia: Della Penna sceglie il Sindaco di Minturno come vice
22/03 1490177280 Pomezia, lotta alla mafia: gli studenti incontrano il magistrato Giuseppe Ayala
22/03 1490175660 Presentazione del libro "Il palato della memoria" del giornalista Campagna
22/03 1490173380 Non fa in tempo ad arrivare in ospedale... e partorisce sulla Pontina
22/03 1490172540 A Velletri torna la Festa delle Camelie: due giorni di fiori, profumi e colori