[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Lotta senza sosta contro gli abusivi

Manifesti selvaggi, verifiche e controlli della Polizia locale di Nettuno

La rimozione dei manifesti abusivi
La rimozione dei manifesti abusivi

Continua senza sosta l'attività di controllo della Polizia municipale di Nettunonella battaglia contro le affissioni abusive, elettorali e non solo, che dilagano sul territorio comunale di Nettuno. Benché gli addetti ai lavori parlino di "una campagna elettorale più pulita del solito", gli episodi da segnalare non mancano. L'inciviltà di molti è ampiamente visibile fuori le placche, dai muri liberi alle Vele alla salita della divina provvidenza, dalle cabine elettriche ai messaggi pubblicitari vietati (le vele in giro per la città, alle macchine modificate per ospitare dei pannelli, agli impianti sorti in alcuni terreni privati e maxi manifesti sui palazzi privati). Mentre per chi affigge i manifesti fuori dagli spazi regolamentari le multe sono assicurate, poiché si può punire il committente anche se non colto sul fatto, diverso è il discorso per chi affigge sulle plance. Inevitabili e continui anche in questo caso gli sconfinamenti e la copertura abusiva dei manifesti regolari che tanto fanno arrabbiare (giustamente) chi rispetta le regole e le assegnazioni. In questo caso la multa diventa difficile perché la legge prevede che la multa venga fatta agli attacchini (che spesso agiscono di notte, quando i vigili non sono in servizio il che fa pensare anche alla logica e all'opportunità di alcune norme che, di fatto, facilitano i comportamenti scorretti) ma la polizia locale non si è persa d'animo e da oggi e fino alla fine della campagna elettorale, sarà operativa una squadra d'azione che andrà a ricoprire, oscurare e segnalare tutte le affissioni selvagge e irregolari. L'unico invito che si può fare ai cittadini è quello di fare un'attenta valutazione sul comportamento dei candidati protagonisti di atti di inciviltà. E' lecito domandarsi come governerà domani chi è incivile oggi, non rispettando le regole del buon senso e del vivere civile. In ultimo è importante sottolineare il discorso ambientale. Gli attacchini, che lo ricordiamo agiscono su mandato dei candidati, spesso prima di attaccare i nuovi manifesti strappano i vecchi e li buttano nelle aree verdi o in terra sporcando il territorio senza alcun rispetto per l'ambiente e per la città che si propongono di governare. Agli elettori il compito di valutare i protagonisti di questa situazione.



Articoli Correlati:

2016 Continuano i controlli dei Vigili Manifesti elettorali abusivi, non c’è tregua nel comune di Nettuno E' il candidato al consiglio comunale di Nettuno nella coalizione di Nicola Burrini Marco Federici a segnalare, ...
2016 "Dimostriamo di mare la città" Manifesti elettorali selvaggi a Nettuno, l’appello del candidato Nicola Burrini “Una campagna elettorale che sporca la città non è degna di questo nome. Ogni candidato ...
10/10 La vicenda ha molti punti oscuri Impianti pubblicitari a Nettuno, Fassina chiede l’intervento dell’Antimafia “Abbiamo inviato oggi  una lettera alla Presidente della Commissione Antimafia della Camera dei Deputati, Onorevole Rosi ...
05/10 Dopo i controlli della Polizia locale Impianto pubblicitario abusivo a Nettuno, prima il verbale e poi la rimozione Il Comune di Nettuno ha disposto la rimozione di un impianto pubblicitario abusivo.  “Premesso che – si legge nella ...
12/09 Dopo nove anni insieme L’amore di Simone e Rosa sui manifesti a Nettuno per l’Anniversario di nozze Nove anni di amore, sette di convivenza due di matrimonio. Simone Castaldi, di Nettuno ha voluto ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
10:59 1508662740 Rubano elettrodomestici dal negozio: arrestati in flagranza romeni
10:59 1508662740 Deteneva illegalmente in casa pistola e cartucce: 27enne arrestato
10:02 1508659320 Saviano alla Feltrinelli per firmare le copie del libro: centro blindato
09:29 1508657340 Serie D, Girone di Latina. L’Eagles Aprilia è già grande
09:25 1508657100 Neonata venduta: le due "mamme" patteggiano e tornano in libertà
09:03 1508655780 La Regione dirama allerta meteo nel Lazio: rischio idrogeologico
09:00 1508655600 Caso Colosseo: gli abusivi si rivendono le case
08:47 1508654820 Serie D, Girone A. San Giacomo Nettuno, una partenza col botto
08:00 1508652000 «Domenica niente corse, orari sballati con quelli delle scuole e ritardi»
21/10 1508603040 Lancia la droga dal finestrino per non farsi beccare dai carabinieri: arrestato
21/10 1508601000 Getta in strada i vecchi libri di scuola (ma non cancella il nome): maxi multa
21/10 1508592720 Cartelloni pubblicitari a Nettuno, dopo l'esposto di Fassina parlano altre ditte
21/10 1508592540 Arrestato ai Castelli uno studente di 19 anni: trovato con 21 dosi di marijuana
21/10 1508582340 Lavoro nero, due aziende agricole di Latina sanzionate e un titolare denunciato
21/10 1508581860 Sorpreso a rubare in un'azienda agricola di Aprilia: in manette 20enne di Ardea
21/10 1508581380 47enne di Pomezia condannato a 4 anni e mezzo per reati commessi nel 2012
21/10 1508580360 Parte il mercato del contadino a Pontinia in collaborazione con Coldiretti
21/10 1508579460 Omicidio durante il furto a Latina, a Napoli l'ultimo saluto a Mimmo Bardi
21/10 1508577600 Prese mentre borseggiavano un turista, una è troppo piccola: non è imputabile
21/10 1508577180 Genzano, le sigle sindacali rendono noto l'esito dell'incontro col sindaco
21/10 1508570520 Il CdA della Bcc prende atto delle dimissioni del Presidente Luciano Eufemi
21/10 1508570340 Ricettazione di reperti archeologici, perquisizioni della Finanza anche ad Anzio
21/10 1508569560 La Guardia di Finanza scova a Pomezia 28.000 litri di gasolio di contrabbando
21/10 1508569200 Lanuvio, Natale dovrà essere operato al volto; gli aggressori già ai domiciliari
21/10 1508569020 Si riaccendono le telecamere sul lungomare di Latina. A breve anche in città