[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Lotta senza sosta contro gli abusivi

Manifesti selvaggi, verifiche e controlli della Polizia locale di Nettuno

La rimozione dei manifesti abusivi
La rimozione dei manifesti abusivi

Continua senza sosta l'attività di controllo della Polizia municipale di Nettunonella battaglia contro le affissioni abusive, elettorali e non solo, che dilagano sul territorio comunale di Nettuno. Benché gli addetti ai lavori parlino di "una campagna elettorale più pulita del solito", gli episodi da segnalare non mancano. L'inciviltà di molti è ampiamente visibile fuori le placche, dai muri liberi alle Vele alla salita della divina provvidenza, dalle cabine elettriche ai messaggi pubblicitari vietati (le vele in giro per la città, alle macchine modificate per ospitare dei pannelli, agli impianti sorti in alcuni terreni privati e maxi manifesti sui palazzi privati). Mentre per chi affigge i manifesti fuori dagli spazi regolamentari le multe sono assicurate, poiché si può punire il committente anche se non colto sul fatto, diverso è il discorso per chi affigge sulle plance. Inevitabili e continui anche in questo caso gli sconfinamenti e la copertura abusiva dei manifesti regolari che tanto fanno arrabbiare (giustamente) chi rispetta le regole e le assegnazioni. In questo caso la multa diventa difficile perché la legge prevede che la multa venga fatta agli attacchini (che spesso agiscono di notte, quando i vigili non sono in servizio il che fa pensare anche alla logica e all'opportunità di alcune norme che, di fatto, facilitano i comportamenti scorretti) ma la polizia locale non si è persa d'animo e da oggi e fino alla fine della campagna elettorale, sarà operativa una squadra d'azione che andrà a ricoprire, oscurare e segnalare tutte le affissioni selvagge e irregolari. L'unico invito che si può fare ai cittadini è quello di fare un'attenta valutazione sul comportamento dei candidati protagonisti di atti di inciviltà. E' lecito domandarsi come governerà domani chi è incivile oggi, non rispettando le regole del buon senso e del vivere civile. In ultimo è importante sottolineare il discorso ambientale. Gli attacchini, che lo ricordiamo agiscono su mandato dei candidati, spesso prima di attaccare i nuovi manifesti strappano i vecchi e li buttano nelle aree verdi o in terra sporcando il territorio senza alcun rispetto per l'ambiente e per la città che si propongono di governare. Agli elettori il compito di valutare i protagonisti di questa situazione.



Articoli Correlati:

2016 Continuano i controlli dei Vigili Manifesti elettorali abusivi, non c’è tregua nel comune di Nettuno E' il candidato al consiglio comunale di Nettuno nella coalizione di Nicola Burrini Marco Federici a segnalare, ...
2016 "Dimostriamo di mare la città" Manifesti elettorali selvaggi a Nettuno, l’appello del candidato Nicola Burrini “Una campagna elettorale che sporca la città non è degna di questo nome. Ogni candidato ...
27/11 Le critiche dirette a Nettuno I Grilli di Anzio alzano la voce:Basta ingerenze che favoriscono il centrodestra “Siamo stati in silenzio per settimane, continuando a leggere sulla stampa locale e sui social di ...
10/10 La vicenda ha molti punti oscuri Impianti pubblicitari a Nettuno, Fassina chiede l’intervento dell’Antimafia “Abbiamo inviato oggi  una lettera alla Presidente della Commissione Antimafia della Camera dei Deputati, Onorevole Rosi ...
05/10 Dopo i controlli della Polizia locale Impianto pubblicitario abusivo a Nettuno, prima il verbale e poi la rimozione Il Comune di Nettuno ha disposto la rimozione di un impianto pubblicitario abusivo.  “Premesso che – si legge nella ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:00 1513429200 Air Show: sinergia per la bonifica dell’area dell'incidente aereo
13:58 1513429080 La Regione Lazio finanzia il Latina Festival: 24mila euro in arrivo
12:52 1513425120 Rapina in un supermercato di Ardea: in due armati fuggono col magro bottino
12:45 1513424700 Il manager Antonio Guido scende in campo e si candida a Sindaco di Aprilia
12:36 1513424160 Il maltempo crea danni e disagi ai Castelli: il bilancio degli interventi
11:03 1513418580 Il Riesame toglie Dell’Accio dai domiciliari e li conferma per Placidi
09:35 1513413300 'Fantasmi a Latina': alla scoperta della storia della città... prima di Latina
09:32 1513413120 Il Presepe Vivente nel Parco Chigi di Ariccia per riscoprire il vero Natale
09:27 1513412820 Sorpreso a cedere droga: 20enne neo diplomato e senza lavoro in manette
09:17 1513412220 Il 21 si voterà il dissesto finanziario di Ardea. Savarese: «È un'opportunità»
09:02 1513411320 La Sindaca tentò di ostacolare il malaffare: la verità nelle intercettazioni
15/12 1513354740 Ariccia, Convegno 'L'Autorità di Pubblica Sicurezza, il prefetto, il questore'
15/12 1513354620 Sabaudia, maltempo: due alberi di mimosa piombano sulla strada
15/12 1513354020 La Notte Bianca di Latina rinviata al 22 dicembre a causa del maltempo
15/12 1513352220 Giovane investita mentre attraversava davanti allo Stadio ad Aprilia
15/12 1513352100 Sbanda sulla 148 e sbatte contro ponte di cemento: donna estratta dalle lamiere
15/12 1513350000 Un concerto coi robot umanoidi: studenti scienziati all'IC Da Vinci Rodari
15/12 1513349280 Allerta alla Banca popolare del Lazio ad Anzio, ma è stato un falso allarme
15/12 1513349100 Anzio, si dimette l’assessore Alessandroni: “Motivi personali, grazie a tutti”
15/12 1513348800 Uccisa dall’amianto all’ospedale militare di Anzio, risarcimento da 800mila euro
15/12 1513344840 Ad Ardea festa per 19 agenti di polizia locale diventati "marescialli"
15/12 1513341120 La Finanza al Comune di Ardea sequestra i faldoni dell'«affaire» pensiline
15/12 1513340940 Il Sindaco Fucci incontra i campioni di karate della New Line Pomezia
15/12 1513339200 Omicidio di via Palermo, presa la banda di ladri dedita alle rapine
15/12 1513338660 Siria, l'11enne di Latina è la cantautrice di un brano contro il bullismo