[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Indagini ancora in corso

Mezzo Colosseo occupato: un anno di caos (ma è ancora tutto fermo) FOTO

<
>
GOMME BUCATE - Presa di mira l'auto di un regolare
GOMME BUCATE - Presa di mira l'auto di un regolare
L'INTERNO DEGLI UFFICI - Piccioni e sterco all'interno degli stabili occupati
L'INTERNO DEGLI UFFICI - Piccioni e sterco all'interno degli stabili occupati
SPARI AD UN FURGONE - Di proprietà di un?abusiva vedova e con due figli
SPARI AD UN FURGONE - Di proprietà di un?abusiva vedova e con due figli
ANCHE STRISCIA la notizia SI ERA OCCUPATA DEL CASO - Davanti alle telecamere era scoppiato il parapiglia tra regolari e abusivi
ANCHE STRISCIA la notizia SI ERA OCCUPATA DEL CASO - Davanti alle telecamere era scoppiato il parapiglia tra regolari e abusivi

E' passato poco più di un anno da quando la prima famiglia ha fatto ingresso nei locali uso ufficio posti ai primi piani dell’edificio rinominato Colosseo di via Bruxelles. Il primo ingresso si è verificato nella notte tra il 4 e 5 luglio del 2015.  Un avvenimento non nuovo al Colosseo, dove alcuni appartamenti risultano occupati da più di dieci anni. Eppure, nel luglio scorso, qualcosa di strano è successo: non solo perchè a essere presi di mira sono stati gli uffici dello stabile (quindi non delle abitazioni vere e proprie) quanto  perchè a stretto giro di corda ad occupare sono state più di venti famiglie, diverse delle quali composte da soggetti con precedenti penali, altre tutt’altro che versanti in stato di bisogno.  Ma andiamo con ordine. A essere occupati sono stati, nel giro di poco più di venti giorni, altrettanti locali uso ufficio del colosseo. Locali dotati solo di servizi igienici e non dell’allaccio  per il gas che risultavano abbandonati da anni, da quando cioè l’ente proprietario (prima Inpdap poi Inps) aveva deciso di mettere in vendita parte del proprio patrimonio.  In quell’occasione molti degli assegnatari degli appartamenti avevano  optato per il riscatto dell’appartamento, altri invece decisero di andarsene, altri ancora smisero di pagare la retta, non stipularono un contratto d’affitto e non comprarono l’appartamento, diventando di fatto abusivi. Discorso a parte quello degli uffici: nel decreto che ha previsto la cartolarizzazione dei beni immobili dell’ente, non vennero presi in considerazione quei locali che quindi, una volta svuotati, non è stato più possibile riallocare. Una situazione d’abbandono che ha degradato l’intero stabile e che deve aver fato gola a qualcuno se è vero che gli ingressi di massa sono iniziati e finiti in poco più di 20 giorni. Ingressi particolari, con molte famiglie che si sono ritrovate negli appartamenti senza nemmeno il bisogno di dover sfondare la porta frangi-fiamme che si trova subito prima del portoncino d’ingresso, trovata magicamente aperta la sera precedente. In altri casi invece gli appartamenti risultavano già puliti e accoglienti prima dell’ingresso degli occupanti.  Queste stranezze, unite al fatto che sempre le stesse persone venisssero notate nei pressi dei nuovi uffici occupati, ha fatto sorgere dubbi non solo nei residenti regolari ma anche negli uomini del nucleo di sicurezza urbana del comando provinciale della polizia locale che hanno portato a termine un difficile censimento durato settimane. I risultati di questo controllo sono stati raccolti all’interno di una corposa informativa che è stata consegnata in procura nel gennaio scorso e che avrebbe fatto emergere dettagli alquanto interessanti dal punto di vista investigativo.  Prima di tutto ad occupare sarebbero stati anche soggetti residenti in altri comuni di Latina (come Cisterna). Alcuni di questi, addirittura, sarebbero anche proprietari di appartamenti in zone non troppo lontane dal Colosseo.  Per non parlare dei lavori di ristrutturazione imponenti che sarebbero stati rilevati all’interno di alcuni uffici  occupati (e che avrebbero potuto anche compromettere la tenuta strutturale dell’intero stabile). Muri tinteggiati, tramezzi innalzati per dividere gli ampi spazi presenti e ricavare nuove stanze ma anche elettrodomestici  e mobilio per un valore che in almeno un paio di occasioni  avrebbe potuto tranquillamente superare i venti mila euro. Anomalie più volte segnalate anche dalla stampa con i traslochi che sono stati più volte fotografati e che hanno portato a inasprire ancor di più il rapporto tra residenti regolari e occupanti abusivi.

Un’inchiesta complessa,  con l’ombra del voto di scambio
Le indagini non sarebbero ancora concluse, con il Pm titolare del caso che non si sarebbe ancora pronunciato né per un rinvio a giudizio né per una archiviazione del caso. Ma da quanto trapelato in questi mesi da fonti autorevoli e vicine agli ambienti investigativi, appare chiaro come su Colosseo non si stia indagando solo per occupazione abusiva e per cambio di destinazione d’uso. Le attenzioni degli investigatori si sarebbero concentrate soprattutto su alcuni soggetti che potrebbero aver agevolato gli ingressi e non solo per puro spirito di volontariato. Ma l’ombra più inquietante sarebbe quella gettata dall’ipotesi di voto di scambio, un reato che sarebbe stato ipotizzato proprio dagli investigatori. Attendendo le risultanze investigative sembra che che alcuni occupanti storici degli uffici, gli stessi peraltro accusati di essere coloro che in un modo o nell’altro abbiano quanto meno  agevolato le occupazioni  siano stati fotografati vicino ad alcuni sostenitori di uno dei contendenti alla carica di candidato a sindaco. Per ora è solo un’ipotesi accusatoria su cui sono in corso le indagini.


Articoli Correlati:

2015 I residenti non ci stanno Latina, 87 persone occupano appartamenti e uffici del Colosseo Sono 87 in totale (tra malati, neonati, bambini e donne) le persone che hanno occupato ...
18/03 Latina, esposto a Corte dei Conti Colosseo: l’ombra del danno erariale nel palazzo occupato dal 2015 Non sono bastate le telecamere di Striscia la Notizia, un’informativa di più di cento pagine ...
2016 Latina, stabile occupato per metà Il Colosseo fa ancora gola: tentata nuova occupazione con piede di porco Nei giorni scorsi è stato trovato uno zainetto con un piede di porco appoggiato vicino ...
2016 Latina, guai per il primo intervistato Dopo il servizio di Striscia, ad un regolare vengono bucate le ruote dell'auto In seguito al servizio di Striscia La Notizia andato in onda su Canale Cinque l'8 ...
2016 Scontro tra regolari e abusivi Colosseo occupato: Striscia La Notizia manda in onda il servizio da Latina È andato in onda ieri sera il servizio di Striscia La Notizia da Latina. Come ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13:36 1490445360 Violenta rissa al Borgo medievale di Nettuno, la rabbia dei residenti esasperati
13:34 1490445240 Una delle due auto non si ferma col rosso, l'auto si schianta sul muro
11:00 1490436000 Mancano gli addetti alla raccolta differenziata, ci pensano i Vigili Urbani
10:39 1490434740 Crolla il tetto dove era salito per recuperare il pallone: grave un ragazzino
10:02 1490432520 Riparati i giochi vandalizzati, dito puntato sulle telecamere "inefficienti"
10:01 1490432460 Appalto mense ad Anzio, la consigliera Bonafoni: “Viva preoccupazione”
09:27 1490430420 Voli low cost a Latina invece che a Ciampino: (ri)proposto l'Aeroporto pontino
09:16 1490429760 Il Comune di Latina licenzi i due funzionari coinvolti nell'inchiesta Olimpia
08:59 1490428740 Necropolis, mezza ex Giunta di Ardea alla sbarra: udienza rinviata a luglio
08:35 1490427300 Cercava asparagi, trova un cadavere incaprettato e incappucciato
24/03 1490380020 Antonio Tombolillo eletto nuovo Presidente dell'Avis di Latina
24/03 1490379540 Il ritratto di Papa Gregorio XIII (XVI sec.) da Frascati al Giappone
24/03 1490378580 L’assessore Sanetti diventa mamma, gli auguri della Giunta di Nettuno
24/03 1490378340 Serata primavera ad Anzio, l'assessore Laura Nolfi: “Sono disgustata”
24/03 1490378100 Operazione di Polizia a Scacciapensieri, controlli su delle famiglie straniere
24/03 1490374920 Latina, mazza ferrata e coltellaccio in macchina: denunciato un 44enne
24/03 1490374500 Latina Scalo, alunni della Manuzio in visita al comando provinciale Carabinieri
24/03 1490374320 Addio Latina Ambiente, i rifiuti saranno gestiti da un'Azienda speciale
24/03 1490373060 Vittoria del Comune di Cori: il Tar blocca la nuova cava di calcare
24/03 1490370660 Frascati, ok al nuovo gemellaggio con la città russa di Obninsk
24/03 1490368320 Commissario per presunti abusi della consigliera M5S, ricorso respinto dal Tar
24/03 1490366940 Fiorucci: sì dei lavoratori all'accordo con la ditta. Licenziamenti scongiurati
24/03 1490366700 Caso Cervia, quella misteriosa visita al negozio della figlia
24/03 1490366640 Mamme dei Castelli e pontine presentano l'indagine sulla donazione del cordone
24/03 1490366040 «Le intimidazioni? Un attacco dall’interno». Parla il vicesindaco di Anzio