[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Indagini ancora in corso

Mezzo Colosseo occupato: un anno di caos (ma è ancora tutto fermo) FOTO

<
>
GOMME BUCATE - Presa di mira l'auto di un regolare
GOMME BUCATE - Presa di mira l'auto di un regolare
L'INTERNO DEGLI UFFICI - Piccioni e sterco all'interno degli stabili occupati
L'INTERNO DEGLI UFFICI - Piccioni e sterco all'interno degli stabili occupati
SPARI AD UN FURGONE - Di proprietà di un?abusiva vedova e con due figli
SPARI AD UN FURGONE - Di proprietà di un?abusiva vedova e con due figli
ANCHE STRISCIA la notizia SI ERA OCCUPATA DEL CASO - Davanti alle telecamere era scoppiato il parapiglia tra regolari e abusivi
ANCHE STRISCIA la notizia SI ERA OCCUPATA DEL CASO - Davanti alle telecamere era scoppiato il parapiglia tra regolari e abusivi

E' passato poco più di un anno da quando la prima famiglia ha fatto ingresso nei locali uso ufficio posti ai primi piani dell’edificio rinominato Colosseo di via Bruxelles. Il primo ingresso si è verificato nella notte tra il 4 e 5 luglio del 2015.  Un avvenimento non nuovo al Colosseo, dove alcuni appartamenti risultano occupati da più di dieci anni. Eppure, nel luglio scorso, qualcosa di strano è successo: non solo perchè a essere presi di mira sono stati gli uffici dello stabile (quindi non delle abitazioni vere e proprie) quanto  perchè a stretto giro di corda ad occupare sono state più di venti famiglie, diverse delle quali composte da soggetti con precedenti penali, altre tutt’altro che versanti in stato di bisogno.  Ma andiamo con ordine. A essere occupati sono stati, nel giro di poco più di venti giorni, altrettanti locali uso ufficio del colosseo. Locali dotati solo di servizi igienici e non dell’allaccio  per il gas che risultavano abbandonati da anni, da quando cioè l’ente proprietario (prima Inpdap poi Inps) aveva deciso di mettere in vendita parte del proprio patrimonio.  In quell’occasione molti degli assegnatari degli appartamenti avevano  optato per il riscatto dell’appartamento, altri invece decisero di andarsene, altri ancora smisero di pagare la retta, non stipularono un contratto d’affitto e non comprarono l’appartamento, diventando di fatto abusivi. Discorso a parte quello degli uffici: nel decreto che ha previsto la cartolarizzazione dei beni immobili dell’ente, non vennero presi in considerazione quei locali che quindi, una volta svuotati, non è stato più possibile riallocare. Una situazione d’abbandono che ha degradato l’intero stabile e che deve aver fato gola a qualcuno se è vero che gli ingressi di massa sono iniziati e finiti in poco più di 20 giorni. Ingressi particolari, con molte famiglie che si sono ritrovate negli appartamenti senza nemmeno il bisogno di dover sfondare la porta frangi-fiamme che si trova subito prima del portoncino d’ingresso, trovata magicamente aperta la sera precedente. In altri casi invece gli appartamenti risultavano già puliti e accoglienti prima dell’ingresso degli occupanti.  Queste stranezze, unite al fatto che sempre le stesse persone venisssero notate nei pressi dei nuovi uffici occupati, ha fatto sorgere dubbi non solo nei residenti regolari ma anche negli uomini del nucleo di sicurezza urbana del comando provinciale della polizia locale che hanno portato a termine un difficile censimento durato settimane. I risultati di questo controllo sono stati raccolti all’interno di una corposa informativa che è stata consegnata in procura nel gennaio scorso e che avrebbe fatto emergere dettagli alquanto interessanti dal punto di vista investigativo.  Prima di tutto ad occupare sarebbero stati anche soggetti residenti in altri comuni di Latina (come Cisterna). Alcuni di questi, addirittura, sarebbero anche proprietari di appartamenti in zone non troppo lontane dal Colosseo.  Per non parlare dei lavori di ristrutturazione imponenti che sarebbero stati rilevati all’interno di alcuni uffici  occupati (e che avrebbero potuto anche compromettere la tenuta strutturale dell’intero stabile). Muri tinteggiati, tramezzi innalzati per dividere gli ampi spazi presenti e ricavare nuove stanze ma anche elettrodomestici  e mobilio per un valore che in almeno un paio di occasioni  avrebbe potuto tranquillamente superare i venti mila euro. Anomalie più volte segnalate anche dalla stampa con i traslochi che sono stati più volte fotografati e che hanno portato a inasprire ancor di più il rapporto tra residenti regolari e occupanti abusivi.

Un’inchiesta complessa,  con l’ombra del voto di scambio
Le indagini non sarebbero ancora concluse, con il Pm titolare del caso che non si sarebbe ancora pronunciato né per un rinvio a giudizio né per una archiviazione del caso. Ma da quanto trapelato in questi mesi da fonti autorevoli e vicine agli ambienti investigativi, appare chiaro come su Colosseo non si stia indagando solo per occupazione abusiva e per cambio di destinazione d’uso. Le attenzioni degli investigatori si sarebbero concentrate soprattutto su alcuni soggetti che potrebbero aver agevolato gli ingressi e non solo per puro spirito di volontariato. Ma l’ombra più inquietante sarebbe quella gettata dall’ipotesi di voto di scambio, un reato che sarebbe stato ipotizzato proprio dagli investigatori. Attendendo le risultanze investigative sembra che che alcuni occupanti storici degli uffici, gli stessi peraltro accusati di essere coloro che in un modo o nell’altro abbiano quanto meno  agevolato le occupazioni  siano stati fotografati vicino ad alcuni sostenitori di uno dei contendenti alla carica di candidato a sindaco. Per ora è solo un’ipotesi accusatoria su cui sono in corso le indagini.


Articoli Correlati:

2015 I residenti non ci stanno Latina, 87 persone occupano appartamenti e uffici del Colosseo Sono 87 in totale (tra malati, neonati, bambini e donne) le persone che hanno occupato ...
17/09 Latina, degrado via Bruxelles Colosseo: sul tetto dei negozi la discarica degli uffici occupati Raccoglitori per ufficio, poltrone, resti di cavi  e ancora pannelli, scaffali, e addirittura resti di ...
01/09 Latina, il clima è teso Colosseo: risse tra regolari e abusivi per sedare nuove occupazioni Sembrava calata la pace e invece il fuoco covava sotto le macerie. C’era da aspettarselo, ...
18/03 Latina, esposto a Corte dei Conti Colosseo: l’ombra del danno erariale nel palazzo occupato dal 2015 Non sono bastate le telecamere di Striscia la Notizia, un’informativa di più di cento pagine ...
2016 Latina, stabile occupato per metà Il Colosseo fa ancora gola: tentata nuova occupazione con piede di porco Nei giorni scorsi è stato trovato uno zainetto con un piede di porco appoggiato vicino ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
01:58 1506124680 Tragico scontro sulla Nettuno Velletri, muore un 27enne di Anzio
22/09 1506105360 Visita del Papa alla Fondazione Santa Lucia grazie a Gabriel, un bimbo di Ardea
22/09 1506099960 Corsa ai candidati a Sindaco ad Anzio, spunta il nome di Roberto Palomba
22/09 1506099780 Cambio della Guardia in Capitaneria, Cingolani: “Anzio è un ricordo indelebile”
22/09 1506097260 Giovanni Zappalà da Anzio tra i 9 finalisti di Rds Academy su 3.000 candidati
22/09 1506095940 Parole e musica... appunti sull'anima: Ardea celebra Califano nella casa museo
22/09 1506095280 Due auto si scontrano e bloccano la Pontina in direzione Latina
22/09 1506094800 Il Consiglio di Stato dà ragione a Rida: sull’organico si discuta nel merito
22/09 1506093000 Incidente al "solito" incrocio della Nettunense: traffico in tilt
22/09 1506091500 Lavori in corso al parco Rielasingen-Worblingen di Ardea: chiuso
22/09 1506089220 Carica Unipomezia: a Ciampino per vincere
22/09 1506088260 L'Airone Calcio prepara la trasferta di Frascati. Oliva: "devono temerci"
22/09 1506084900 Ardea, feroce lite tra consigliere M5S e cittadino fuori dall'aula consiliare
22/09 1506082500 Allarme olio in calo: a Latina e Frosinone si prevede una perdita da 60mln
22/09 1506081840 Casa della musica a Latina: arriva il finanziamento da 2 milioni di euro
22/09 1506081180 Gli studenti di Latina si improvvisano giardinieri del Comune
22/09 1506080640 Piano anti aggressioni sui treni e nelle ferrovie: arrivano i tornelli
22/09 1506076560 Da ieri al lavoro per mettere in sicurezza una facciata pericolante a Genzano
22/09 1506076380 Auto rubate e targhe contraffatte a Nettuno, l’indagine della Polizia locale
22/09 1506071880 Si è insediato il capitano Rapone, nuovo comandante dei Carabinieri di Frascati
22/09 1506071700 Bovini infetti, revocata l'ordinanza anticarbonchio in località Molara
22/09 1506071460 Primo caso di Chikungunya a Grottaferrata, predisposte nuove disinfestazioni
22/09 1506071100 Comune di Albano e Vigili Urbani presenti a "Le giornate della Polizia Locale"
22/09 1506070800 Ad Ariccia inizia la stagione concertistica dell'Accademia degli Sfaccendati
22/09 1506070380 Caos ticket mensa, Di Muro: «lavoriamo tutto il giorno per risolvere»