[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dubbi sui requisiti dei nominati

Assunzioni al Comune di Anzio, tre Senatori interrogano il Ministro

Villa Sarsina
Villa Sarsina

Sono tre i senatori firmatari di due distinte interrogazioni per fare chiarezza sulle assunzioni presso il Comune di Anzio. I tre, esponenti del Gruppo Misto e SEL sono Ivana Simeoni e Giuseppe Vacciano ex 5 stelle eletti a Latina e Luciano Ura e quello che schiedono al Ministro della Pubblica Amministrazione è di verificare la correttezza delle procedure seguite dal Comune di Anzio per le assunzioni del Comandante della Polizia Municipale e per quella del Dirigente dell’Area Economico Finanziaria.  E quali iniziative intenda intraprendere se le nomine non sono  state effettuate in conformità ai requisiti previsti dal bando. Ecco il testo delle due interrogazioni.

SIMEONI , VACCIANO , URAS – Al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione. –
Premesso che: il Comune di Anzio (Roma) ha bandito, con determinazione n. 13 del 4 agosto 2016, un avviso di selezione comparativa “per conferire, ex art. 110 – comma 1 del TUEL, incarico di Dirigente dell’Area Economico Finanziaria, previo esperimento di apposita procedura comparativa finalizzata all’individuazione del contraente” e “per la durata del mandato elettivo del Sindaco”; tra i requisiti per la partecipazione, all’articolo 1, lettera f), dell’avviso, era previsto il conseguimento di “laurea specialistica in economia e commercio oppure in economia aziendale oppure in scienze economiche o in scienze bancarie; ovvero – diploma di laurea (vecchio ordinamento) (DL) o laurea magistrale equiparati alle lauree sopracitate ai sensi del decreto MIUR 09/07/2009”; la commissione esaminatrice, composta dal segretario generale del Comune, Marina Inches, nonché dai componenti Massimo Cervoni e Riccardo Rapalli, nominati in data 1° settembre 2016, con determina n. 43, ha preso atto, con appositi verbali, recanti la data del 5 settembre 2016, delle domande pervenute e proceduto alla valutazione dei candidati presenti al colloquio indicati nei dottori Patrizio Belli e Luigi D’Aprano; a seguito della valutazione dei curricola sono stati assegnati al dottor Patrizio Belli 9 punti e al dottor Luigi D’Aprano 8 punti; in data 7 settembre 2016, con decreto n. 39, il sindaco Luciano Bruschini ha nominato, quale dirigente, il dottor Patrizio Belli, all’esito dei colloqui tenuti in sua presenza; in data 1° dicembre è stata pubblicata, sul sito del Comune di Anzio, la determina, datata 19 settembre, con la quale veniva comunicata l’assunzione del dottor Belli a tempo determinato; considerato che per quanto risulta agli interroganti: dal curriculum presentato dal dottor Patrizio Belli si evince che questi sarebbe in possesso di laurea in giurisprudenza, non corrispondente a quanto previsto dall’articolo 1, punto f), del bando, come pure non equiparabile al titolo richiesto, come si può, agevolmente, dedurre dalle tabelle di comparazione pubblicate dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca; si potrebbe presumibilmente ritenere che la commissione, o non ha preliminarmente verificato la rispondenza all’avviso del titolo del candidato, poi risultato vincitore, o è stata tratta in errore rispetto all’equiparazione, ammettendo alla valutazione candidati non in possesso dei requisiti previsti dal bando per potervi partecipare; in sede di valutazione è stato attribuito il punteggio (1) per un titolo di laurea non corrispondente a quelli ricompresi nell’avviso, che pur tuttavia è risultato decisivo ai fini della scelta del candidato; considerato inoltre che per quanto risulta agli interroganti la notizia, apparsa sui media locali, è stata oggetto di una richiesta di intervento in autotutela, presentata dal capogruppo del Pd in Consiglio comunale, sebbene non abbia sortito alcun effetto, giacché l’amministrazione comunale non ha inteso procedere a revocare un atto, che appare palesemente viziato, si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non intenda verificare la correttezza di tutte le procedure amministrative seguite dal Comune di Anzio nel conferimento dell’incarico, e quali iniziative intenda intraprendere, allorquando sia appurato che la nomina non sia stata effettuata in conformità ai requisiti previsti dal bando.

SIMEONI , VACCIANO , URAS – Al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione. –
Premesso che: il Comune di Anzio (Roma) ha bandito con determinazione n. 26 del 28 settembre 2016 un avviso di selezione comparativa “per il conferimento di incarico di dirigente per la u.o. polizia locale, ai sensi dell’art.110, comma 1 del tuel” e “per mesi sei, rinnovabile fino alla scadenza del mandato elettorale del Sindaco”; tra i requisiti per la partecipazione, all’articolo 1, lettera f), era prevista un'”anzianità di sevizio di almeno cinque anni anche non continuativo presso corpi di polizia locale (comunale e provinciale) con contratto e tempo pieno ed indeterminato con inquadramento nella categoria giuridica D”; la commissione esaminatrice, composta dal segretario generale del Comune, Marina Inches, nonché dai componenti, Antonio Arancio e Walter Dell’Accio, avrebbe escluso una delle domande pervenute, valutato le altre 5 e quindi ritenuto idoneo il dottor Sergio Ierace; successivamente, in data 25 novembre 2016, con decreto n. 41, il sindaco Luciano Bruschini, all’esito dei colloqui tenuti, avrebbe nominato, quale dirigente, il dottor Sergio Ierace; considerato che per quanto risulta agli interroganti:
dal curriculum del dottor Sergio Ierace si evince che negli ultimi 2 anni il medesimo ha svolto il ruolo di “Responsabile del settore” presso i Comuni di Rocca di Papa e Monteporzio Catone, mentre nei precedenti incarichi presso il Comune di Roma non avrebbe avuto alcun genere di responsabilità, ricoprendo ruoli privo di posizione organizzativa o di responsabilità, necessari, per legge, all’accesso in procedure, ex articolo 110 del decreto legislativo n. 267 del 2000, per dirigente; si potrebbe presumibilmente ritenere che la commissione, o non ha preliminarmente verificato la rispondenza all’avviso dell’esperienza del candidato poi risultato vincitore, o è stata tratta in errore dal curriculum vitae dello stesso; considerato inoltre che il 6 dicembre 2016 è stata presentata analoga interrogazione in merito all’assunzione, sempre presso il Comune di Anzio e con analoga procedura, ex art. 110 del testo unico degli enti locali, del dirigente dell’area finanziaria, nonostante questi fosse in possesso di un titolo diverso da quelli previsti dal bando per l’assegnazione dell’incarico, si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo non intenda verificare la correttezza di tutte le procedure amministrative seguite dal Comune di Anzio nel conferimento dell’incarico, e quali iniziative intenda intraprendere, allorquando sia appurato che la nomina non sia stata effettuata in conformità ai requisiti previsti dal bando.



Articoli Correlati:

2016 Ma ancora non arriva nessuna risposta Infiltrazioni mafiose ad Anzio, ennesima interrogazione al ministro dell'Interno Il Comune di Anzio finisce ancora una volta in discussione in Parlamento con un’interrogazione al Ministro dell’Interno ...
21/04 Il Sindaco addita i "disturbati mentali" Il Ministro dell'Interno: nessun condizionamento mafioso al Comune di Anzio Arriva la risposta del ministro dell’Interno Marco Minniti all’interrogazione a riposta scritta su presunte infiltrazioni ...
19/04 In corso l'indagine dell'Upd Rischia il licenziamento il dipendente "infedele" del Comune di Anzio Rischia anche il licenziamento il dipendente “infedele” del Comune di Anzio, al momento sotto indagine da ...
08/04 Il caso finisce in Regione Stagione balneare a rischio tra Torvaianica e Lavinio, 20 km di costa da salvare La stagione balneare si avvicina e, come ogni anno, sul litorale romano torna l’incubo dell’inquinamento. ...
2016 Si profila una contesa con il Comune Tulli dice la sua sul caso del dirigente di Anzio Pusceddu pensionato anzitempo "Finalmente possiamo pubblicare il testo integrale della lettera dell’Inps indirizzata a Franco Pusceddu e al comune di Anzio senza ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:44 1492933440 Terracina: il primo campionato di sculture di sabbia all'insegna della fantasia
09:30 1492932600 Endoscopi rubati 14 mesi fa (e non ricomprati). Meno screening gratuiti
09:30 1492932600 Genzano, arrestato giovane insospettabile: spacciava e coltivava marijuana
22/04 1492887540 Domenica 23 le primarie a Cori tra De Lillis e Cochi per il candidato Sindaco
22/04 1492875600 L'archeologa di Satricum è cittadina onoraria di Latina
22/04 1492874880 Il 25 aprile torna a dividere Aprilia: confermata la manifestazione "di destra"
22/04 1492873800 Fiamme alte 10 metri a Tre Cancelli, strada chiusa e partite di calcio sospese
22/04 1492873620 Il Presidente dell'Europarlamento in visita in Prefettura in provincia di Latina
22/04 1492869420 Dall'ubriaco al drogato, fino agli evasi dai domiciliari: sorprese dai controlli
22/04 1492863600 I giovani “abbandonano” il Borgo, i titolari dei locali si appellano al Sindaco
22/04 1492860540 Partita la XXXII Fiera Nazionale dell'Agricoltura a Campoverde
22/04 1492856880 Rubano antichi vasi dal giardino di una villa, arrestati due pregiudicati
22/04 1492856220 Accelera il passo notando i poliziotti: perquisito, in tasca aveva hashish
22/04 1492846200 Acqualatina, socio privato agli sgoccioli. Ultimatum di Sindaci e Provincia
22/04 1492842240 Detenuto si provoca ferite in cella, salvato dall'agente della Penitenziaria
22/04 1492841580 Noleggiava auto e le rivendeva all'estero: la Polstrada scopre il maxi raggiro
22/04 1492841400 Parte la Mostra Agricola di Campoverde: un tuffo nelle eccellenze agricole
22/04 1492840260 Rapinato l'ennesimo Tabacchi: 4° colpo in meno di un mese. Forse stesso autore
22/04 1492839600 Omicidio del camionista a Borgo Sabotino, sconto di pena a 24 anni
21/04 1492796700 Tentata rapina al discount di Cisterna, caccia al malvivente "impacciato"
21/04 1492794660 Erosione e falesia, il Comune di Nettuno chiede un milione alla Regione Lazio
21/04 1492794420 Il consigliere Santori in guerra contro il Cara all’Hotel Succi ad Anzio
21/04 1492794180 All’Istituto Filippini premiati i disegni degli studenti sul tema della Pace
21/04 1492790760 35enne in carcere dopo la condanna a quasi 9 anni per furto aggravato e spaccio
21/04 1492786560 Pomezia, da lunedì attive le nuove strisce blu. Abbonamenti non ancora pronti