[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Giovanile

In casa Aprilia non ci si ferma mai

Giovanissimi Regionali fascia B: il punto di Andrea Gallo e Francesco Sabella

Due settimane senza campionato per le squadre giovanili dell’Aprilia. Ma gli allenamenti non si sono certo interrotti.

I Giovanissimi Regionali di Eccellenza fascia B, ad esempio, sono a lavoro per preparare al meglio il rientro in campo di sabato 7 gennaio contro il Savio. Andrea Gallo e Francesco Sabella, protagonisti dell’ottima stagione dello scorso anno nella categoria Provinciali, provano a fare il punto della situazione per quello che riguarda questa nuova esperienza.

Il campionato che state affrontando quest’anno, oltre ad essere Regionale e non più Provinciale, è anche Élite. Quali sono le differenze maggiori che avete riscontrato?

Gallo: Per me la differenza più palese è a livello fisico. Quest’anno abbiamo incontrato avversari molto strutturati, mentre nel campionato passato c’era più equilibrio tra noi e le altre squadre. Le squadre professioniste, poi, hanno un tasso tecnico molto elevato. La differenza si nota parecchio.

Sabella: Anche a livello mentale c’è molta differenza rispetto allo scorso anno. Il pressing è più alto, e alcuni dei gol che abbiamo subìto sono derivati proprio dal fatto che ci abbiamo messo un po’ di tempo ad abituarci a questa nuova situazione.

Nel campionato passato, con una squadra sotto età, siete riusciti ad arrivare terzi in classifica. Quest’anno, invece, l’obiettivo è la salvezza e quindi il torneo è più duro. Come affrontate questo passaggio così delicato?

G: Mister De Min ci ha fatto capire che questo campionato sarà una guerra. E per vincere una guerra è necessario vincere tante battaglie. Il nostro campionato si basa sui risultati che possiamo ottenere contro le squadre che lottano per il nostro stesso obiettivo.

S: Il mister ci ha anche detto che per arrivare all’obiettivo in un campionato così duro dobbiamo sputare sangue. Infatti, anche nelle partite che abbiamo vinto abbiamo faticato non poco per arrivare al risultato pieno.

A proposito del mister: che differenze avete notato tra il metodo di mister Michele Sapio, che avevate lo scorso anno, ed il vostro attuale tecnico, mister Eugenio De Min?

G: Quest’anno si corre molto di più, mentre con mister Sapio in ogni allenamento si usava tanto il pallone e si provavano gli schemi. Mister De Min, invece, punta più sulla parte atletica e ci fa correre parecchio.

S: Il mercoledì abbiamo una sessione di 40 minuti di corsa. All’inizio è stata dura, perché comunque non eravamo abituati. Poi però ci abbiamo preso la mano, non è un lavoro impossibile da fare.

Avete vissuto un momento di difficoltà nella parte centrale del girone di andata, ma avete vinto le ultime due partite prima della sosta. Cosa vi aspettate dal prosieguo della stagione?

G: Con il Ciampino abbiamo vinto all’ultimo secondo, mentre con il Latina è stata una vittoria più larga. Abbiamo mostrato il carattere giusto per poter arrivare alla salvezza. Siamo convinti di potercela fare.

S: Abbiamo capito che dobbiamo lavorare di squadra per arrivare al nostro obiettivo. Siamo tutti uniti, remiamo dalla stessa parte e siamo sicuri di poter arrivare alla salvezza.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
23/07 1500834300 Il Ministro all’Istruzione Fedeli a cena sul Molo Innocenziano con la scorta
23/07 1500833220 Festa di Santa Apollonia, successo di pubblico per Fausto Leali e Nick Luciani
23/07 1500832920 Anziano colto da malore in spiaggia perde la vita: tragedia a San Felice Circeo
23/07 1500831660 Nuova Florida senz'acqua a causa di un guasto, rubinetti a secco
23/07 1500831420 Arrestato ladro in bicicletta, aveva rubato gruppo elettrogeno ad una bancarella
23/07 1500830700 Tragedia sulla Monti Lepini, nel drammatico scontro muoiono un uomo e suo figlio
23/07 1500817740 Incendio sull'Ardeatina: bruciano ettari di terreno e campi di sterpaglie
23/07 1500817260 Incidente sull'Appia tra due furgoni: uno si ribalta. Tre feriti in ospedale
23/07 1500811200 #Mainagioia? L’hashtag più famoso d'Italia è nato a Latina
23/07 1500808980 68enne alla guida del motociclo ubriaco: denunciato dai Carabinieri
23/07 1500808380 Volontari a lavoro per spegnere le fiamme di Castelfusano e Nettuno
23/07 1500797340 Crollo di pezzi dal campanile del Duomo Vecchio, evacuata una palazzina
23/07 1500797340 Albero cade sulla strada e e invade metà corsia: arrivano i Vigili del Fuoco
23/07 1500796200 Boom di incendi nel Lazio. Tra boss, cemento ed Enti distratti
23/07 1500794940 Incidente sulla Pontina, padre e figlio feriti. 11enne in eliambulanza
23/07 1500789600 Magistrale in ingegneria agroalimentare e triennale in chimica a Latina
22/07 1500759720 Tentato furto di un parcometro a Nettuno, l’Npm salva macchinario e incasso
22/07 1500745560 Si allontana dai genitori in spiaggia: ritrovata a un km di distanza
22/07 1500736800 Gino Paoli e Danilo Rea, concerto "magico" al campo Coni di Latina
22/07 1500735900 Ancora una giornata di incendi ai Castelli: tre incendi a Lariano
22/07 1500734100 Litiga col vicino, prova a incendiargli il portone e aggredisce i Carabinieri
22/07 1500725640 Serie D. Eagles Aprilia, Morgia a Abate pronti a ripartire
22/07 1500718740 Arrestati i tre giovanissimi presunti autori di una rapina alle autolinee
22/07 1500718260 Bagarre in Consiglio comunale a Marino, la minoranza lascia l’aula
22/07 1500712920 Bimba persa e ritrovata a Nettuno, informativa in Procura per i genitori