[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Terracina, due fermi

Sequestrato, derubato e ucciso per soldi: risolto l'omicidio del sarto militare FOTO

<
>
Georgeta Vaceanu e Fabrizio Faiola
Georgeta Vaceanu e Fabrizio Faiola

Sembra sia stato risolto l'omicidio di Umberto Esposito, il sarto militare di 82 anni trovato senza vita nelle campagne di Terracina domenica 24 marzo. Per il delitto sono state eseguite dai Carabinieri due fermi di indiziati di delitto nei confronti di un uomo 35enne ed una donna 24enne residenti a Fondi ma di nazionalità romena. I due coviventi, Fabrizio Faiola e Georgeta Vaceanu, sono ritenuti responsabili del sequestro e dell'omicidio. 

Le indagini sono scattate il 15 marzo, dopo la segnalazione di allontanamento da parte dei familiari di Esposito che si era recato a Latina e non aveva più fatto rientro a casa. Il cadavere è stato rinvenuto il 24 marzo incappucciato e imbavagliato in località La Flora di Terracina. Sa subito sono iniziati gli accertamenti nei confronti dei due indagati e sono state ricostruite le varie fasi dei delitti. È stato ricostruito che l'uomo si era incontrato a Latina con i due fermati che avevano sequestrato l'anziano imprenditore dopo averlo verosimilmente sedato con dei sonniferi, trasportandolo in un luogo dove è stato trattenuto contro la sua volontà fino alla morte. I due, quindi, si erano appropriati di due bancomat, una carta di credito e il libretto degli assegni che Esposito aveva con sé e il 14 e 15 avevano effettuato vari prelievi presso bancomat di Latina e acquisti in un centro commerciale di Formia. 

Successivamente i due avevano versato presso una banca di Fondi due assegni dell'importo di 25mila euro l'uno, estratti dal blocchetto sottratto a Esposito, falsificandone la firma e gli altri elementi distintivi. La negoziazione, però, non era andata a buon fine in quanto la banca dove era radicato il conto della ditta gestita dall'anziano li aveva respinti, rilevando irregolarità nella compilazione.

Da quanto si apprende il 22 marzo l'uomo è morto per asfissia meccanica violenta. A quel punto gli indagati, avendo realizzato che era fallito il piano per attingere ulteriormente finanze all'anziano imprenditore, si sono disfatti del cadavere. Agli indagati sono contestati i reati di sequestro di persona, omicidio, rapina, falsificazione di titoli di credito e indebita utilizzazione di carte di credito e pagamento. Nel corso dell'operazione sono state sequestrate le abitazioni, i locali e le auto nella disponibilità dei fermati, sui quali verranno disposti accertamenti tecnici. L'uomo è stato associato presso la casa circondariale di Latina, mentre la donna presso quella di Roma.



Articoli Correlati:

2017 Cadavere trovato a Terracina Omicidio del sarto: si indaga su prostituzione e movimenti bancari Sono in corso le indagini relative all'omicidio di Umberto Esposito, 81enne trovato morto nelle campagne di Terracina. Secondo quanto ...
2015 Forse dopo una violenta lite Terracina, 30enne trovato morto in piazza Garibaldi. Giallo sull'accaduto Il corpo senza vita di un giovane di circa 30 anni è stato trovato la ...
01/01 Da San Felice ai Monti Lepini Controlli nella notte di Capodanno in provincia di Latina: multe e sequestri Nella notte del 1° gennaio, i Carabinieri di Terracina hanno svolto specifici controlli del territorio ...
2017 La ricostruzione del delitto Omicidio di camorra sul lungomare di Terracina: quattro gli arrestati Dalle prime luci dell’alba, agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Roma e ...
2017 Terracina, denunciato un 44enne Aggredisce i carabinieri intervenuti per un trattamento sanitario obbligatorio I Carabinieri hanno denunciato a piede libero per i reati di “resistenza a pubblico ufficiale ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19/01 1516385520 Operaio 50enne muore cadendo da tetto: cordoglio a Cisterna
19/01 1516382040 Con Sergio Castellitto al tribunale di Latina per ricordare il giudice Chinnici
19/01 1516380060 In onda ieri sera il servizio di Striscia la Notizia sui liquami di via Roma
19/01 1516378920 Nonna Peppina compie 102 anni, la festa insieme al Sindaco e ai parenti
19/01 1516376160 Liquami e degrado nelle palazzine di via Roma, i disagi finiscono in tv
19/01 1516375560 La Cassazione conferma: 27 anni a Vernile per l’omicidio di Daniele Righini
19/01 1516374060 Raccolta organico: trovato un nuovo sito di conferimento per Castel Gandolfo
19/01 1516372920 Notte di follia, lo spettacolo con Anna Galiena e Corrado Tedeschi a Velletri
19/01 1516371960 Morta l'anziana signora investita giorni fa in via Sebastiano Silvestri
19/01 1516371420 Serata rap all'ex Mattatoio di Aprilia con il re dello scratch Dj Myke
19/01 1516370760 Abbattuta la concentrazione di gas radon nelle scuole, concluso il monitoraggio
19/01 1516367460 Stagione teatrale 2018 al D'Annunzio: ecco il nuovo cartellone
19/01 1516366020 Teatro: riapre a febbraio. Di Muro: «Abbiamo compiuto il miracolo»
19/01 1516362000 Assemblea Poseidon, Dell’Uomo, Tomei e D’Angeli chiedono di partecipare
19/01 1516361760 Dalla spiaggia alla libertà… allestimento in corso a Nettuno: si parte alle 15
19/01 1516359120 In scena all'Alba Radians 'Sbulliamo la scena' con gli studenti del Pertini
19/01 1516358520 Fucci replica agli assessori "ribelli": «Nelle ultime settimane sempre assenti»
19/01 1516357500 Banda di baby ladre da Castel Romano: scorribande tra metro e vie dello shopping
19/01 1516354320 Incidente mortale a Campoverde, la vittima di Nettuno è Marlene Paredes Paredes
19/01 1516353960 Serie A. Axed Latina, buona la prima per il nuovo allenatore Kitò Ferreira
19/01 1516353060 Serie C Gold. L'Anzio Basket perde il reupero di campionato con la capolista
19/01 1516351020 Due assessori di Pomezia sbottano: «Fucci decide cosa dobbiamo sapere e cosa no»
19/01 1516349520 Posti letto finiti: paziente uomo ricoverato insieme alle donne
19/01 1516349400 Baby gang in azione a Nuova Florida: quartiere in mano a 10 ragazzini terribili
19/01 1516348740 Pomezia, forano le gomme delle auto per rubare nell'abitacolo: due arrestati