[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Terracina, due fermi

Sequestrato, derubato e ucciso per soldi: risolto l'omicidio del sarto militare FOTO

<
>
Georgeta Vaceanu e Fabrizio Faiola
Georgeta Vaceanu e Fabrizio Faiola

Sembra sia stato risolto l'omicidio di Umberto Esposito, il sarto militare di 82 anni trovato senza vita nelle campagne di Terracina domenica 24 marzo. Per il delitto sono state eseguite dai Carabinieri due fermi di indiziati di delitto nei confronti di un uomo 35enne ed una donna 24enne residenti a Fondi ma di nazionalità romena. I due coviventi, Fabrizio Faiola e Georgeta Vaceanu, sono ritenuti responsabili del sequestro e dell'omicidio. 

Le indagini sono scattate il 15 marzo, dopo la segnalazione di allontanamento da parte dei familiari di Esposito che si era recato a Latina e non aveva più fatto rientro a casa. Il cadavere è stato rinvenuto il 24 marzo incappucciato e imbavagliato in località La Flora di Terracina. Sa subito sono iniziati gli accertamenti nei confronti dei due indagati e sono state ricostruite le varie fasi dei delitti. È stato ricostruito che l'uomo si era incontrato a Latina con i due fermati che avevano sequestrato l'anziano imprenditore dopo averlo verosimilmente sedato con dei sonniferi, trasportandolo in un luogo dove è stato trattenuto contro la sua volontà fino alla morte. I due, quindi, si erano appropriati di due bancomat, una carta di credito e il libretto degli assegni che Esposito aveva con sé e il 14 e 15 avevano effettuato vari prelievi presso bancomat di Latina e acquisti in un centro commerciale di Formia. 

Successivamente i due avevano versato presso una banca di Fondi due assegni dell'importo di 25mila euro l'uno, estratti dal blocchetto sottratto a Esposito, falsificandone la firma e gli altri elementi distintivi. La negoziazione, però, non era andata a buon fine in quanto la banca dove era radicato il conto della ditta gestita dall'anziano li aveva respinti, rilevando irregolarità nella compilazione.

Da quanto si apprende il 22 marzo l'uomo è morto per asfissia meccanica violenta. A quel punto gli indagati, avendo realizzato che era fallito il piano per attingere ulteriormente finanze all'anziano imprenditore, si sono disfatti del cadavere. Agli indagati sono contestati i reati di sequestro di persona, omicidio, rapina, falsificazione di titoli di credito e indebita utilizzazione di carte di credito e pagamento. Nel corso dell'operazione sono state sequestrate le abitazioni, i locali e le auto nella disponibilità dei fermati, sui quali verranno disposti accertamenti tecnici. L'uomo è stato associato presso la casa circondariale di Latina, mentre la donna presso quella di Roma.



Articoli Correlati:

27/03 Cadavere trovato a Terracina Omicidio del sarto: si indaga su prostituzione e movimenti bancari Sono in corso le indagini relative all'omicidio di Umberto Esposito, 81enne trovato morto nelle campagne di Terracina. Secondo quanto ...
2015 Forse dopo una violenta lite Terracina, 30enne trovato morto in piazza Garibaldi. Giallo sull'accaduto Il corpo senza vita di un giovane di circa 30 anni è stato trovato la ...
14/11 La ricostruzione del delitto Omicidio di camorra sul lungomare di Terracina: quattro gli arrestati Dalle prime luci dell’alba, agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Roma e ...
11/11 Terracina, denunciato un 44enne Aggredisce i carabinieri intervenuti per un trattamento sanitario obbligatorio I Carabinieri hanno denunciato a piede libero per i reati di “resistenza a pubblico ufficiale ...
31/10 I Carabinieri indagano sull'esecuzione Omicidio in via Mazzini ad Aprilia, al vaglio anche le telecamere della zona AGGIORNAMENTO Dopo l'efferato omicidio di Luca Palli ieri sera in via Mazzini ad Aprilia, i Carabinieri ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21:14 1511208840 Indagine sul Deportivo, procedimento disciplinare per 3 dipendenti di Anzio
19:30 1511202600 Ninfa rischia di morire: lago e fiume con sempre meno acqua. Appello in Regione
18:21 1511198460 'Gente libera' si presenta ai cittadini di Velletri. Parola d'ordine: dialogo
18:10 1511197800 Il parcheggione di Nettuno riapre per Natale il Vicesindaco: “Orgoglio politico”
17:59 1511197140 Andrea Del Monte presenta a Londra il libro-disco dedicato a Pasolini
17:54 1511196840 Giovane di Aprilia trovato dai Carabinieri in possesso di 25 vasi etruschi
17:43 1511196180 Uccise la moglie e tentò di togliersi la vita: beneficerà dello sconto di pena
17:33 1511195580 Controlli a tappeto nelle periferie di Cocciano e Cisternole: fermati 25 veicoli
16:16 1511190960 La Russo e Mancini eletti a Marino per la campagna elettorale della Lombardi
16:12 1511190720 Contributo da 800mila euro per il Comune di Nettuno per la pista ciclo pedonale
16:08 1511190480 Il Comune di Nettuno si costituisce in giudizio contro Chiavetta e Cestarelli
15:48 1511189280 Domenica dedicata all'Albanum di Settimio Severo con proiezioni e dimostrazioni
15:31 1511188260 «Vi racconto Riina in manette», la storia dell'ex capo dei carabinieri di Ardea
14:59 1511186340 Rugby, Serie C1. Rugby Anzio Club, vittoria e terzo posto
13:54 1511182440 Girone G. Il Latina Calcio non sa più vincere, in bilico mister Chiappini
13:52 1511182320 Velletri, per la festa dell'Albero verrà piantato un ulivo in tutte le scuole
13:28 1511180880 Serie C2, Girone D. La Virtus Latina Scalo balza al comando
13:24 1511180640 Incidente sulla Migliara: muore un ciclista di 76 anni di Latina
13:15 1511180100 Petizione per segnalare il pericolo vicino alle scuole di Latina
12:03 1511175780 Serie A2, Girone Ovest. Benacquista Latina cuore e grinta, steso Scafati
11:21 1511173260 50 alberi per l'Oasi Verde di Latina donati dai Carabinieri Forestali
10:11 1511169060 Il movimento operaio della provincia pontina nel libro del prof Tasciotti
10:09 1511168940 Convegno sulla differenziata, buoni i risultati raggiunti ad Albano
10:07 1511168820 Finestre sulla Migrazione, un progetto nell'iniziativa "Aspettando il Natale"
09:50 1511167800 Campo Ascolano, firma convenzione col privato: «Presto scuola e campo sportivo»