[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I dati della Città Metropolitana

Rischio idrogeologico: la mappa del pericolo. I Castelli sono al sicuro, ma... FOTO

<
>
Una frana di novembre 2014 (foto Luciano Sciurba)
Una frana di novembre 2014 (foto Luciano Sciurba)

è un fenomeno che interessa tutto il territorio nazionale e che, purtroppo, sempre più frequentemente conquista le prime pagine dei giornali. Il rischio idrogeologico in Italia è molto elevato, i dati indicano un aumento degli eventi franosi che nel 2015 hanno interessato un’area di 22.176 chilometri quadrati (Genova,  Messina,  La Spezia, Salerno e Bolzano le zone più  colpite). 
Dalla fotografia scattata nel primo rapporto sulla Città metropolitana, presentato in Campidoglio, emerge che nel Lazio sono ben 372 i Comuni con aree ad alta criticità idrogeologica per un totale di circa 805 chilometri quadrati  a rischio frane (corrispondenti  al  4,7%  della superficie totale). Roma si piazza al settimo posto nella classifica nazionale del pericolo idrogeologico (2,7%) alle spalle di Genova, Napoli, Firenze, Bologna, Torino e Reggio Calabria (Dati Ispra 2015). 

AREA METROPOLITANA
Nello studio si evidenzia come il  territorio  metropolitano della capitale sia stato  caratterizzato  negli  ultimi  decenni  da  una  rapida  espansione  urbana. Una crescita  che “non  è  sempre  stata  seguita  da  adeguamenti  delle  strutture  e  infrastrutture  abitative  e del reticolo idrografico”. Non solo. Un altro problema causato dall’urbanizzazione è stata  la  scelta  di  “edificare  intensamente  anche  in  aree  di  naturale  pertinenza  fluviale  o, comunque, soggette a rischio di inondazioni”. Insomma, si è costruito troppo e spesso dove non si poteva.

CASTELLI ROMANI
Tra  gli unici cinque Comuni  del  territorio metropolitano che  non  presentano  importanti  dissesti idrogeologici ce sono due della zona dei Castelli romani: Ciampino e Monte Porzio Catone (oltre a Nettuno, Sambuci e San Cesareo). 
Nel complesso la situazione è abbastanza “positiva” con valori sia in termini relativi sia assoluti al di sotto della media, tranne qualche eccezione. Dai dati forniti nel rapporto si evidenzia come il Comune di Nemi sia quello dei Castelli che, in percentuale, ha la maggiore superficie a rischio idrogeologico (9,7% per un totale di 0,7 chilometri quadrati). Anche per questo nell’ultimo anno sono stati effettuati importanti interventi di messa in sicurezza. Valori significativi per Rocca di Papa (5,3% del territorio pari a 2,3 chilometri quadrati) e Lariano (5,1%), comunque ben lontani dai Comuni in vetta a questa classifica con oltre il 20% del territorio a rischio idrogeologico. 
Se confrontata con gli altri Comuni metropolitani, relativamente buona la situazione registrata a Frascati (0,2%), Monte Compatri (0,5%), Genzano (0,7%), Ariccia (1,7%), Castel Gandolfo (2,1%), Grottaferrata (2,1) e Albano (2,3%), anche se percentuali basse possono comunque nascondere grandi pericoli.



Articoli Correlati:

12/03 Rischi anche a Pomezia e Castelli Il 36% dei siti inquinati e da bonificare nel Lazio si trova a Latina Quanto è inquinata la nostra regione? Tanto secondo il piano redatto dal dipartimento istituzionale e ...
2015 Solo Ariccia e Genzano realizzano il 65% Porta a porta, un altro anno perso. Quasi tutti i Comuni ancora fuorilegge Promessa dai politici in campagna elettorale, gonfiata dagli amministratori pubblici incapaci o piegati al cospetto ...
2014 Solo tanti annunci SOS dissesto idrogeologico nel Lazio: zero lavori ultimati tra Roma e Latina Regione Lazio per un reale e preventivo contrasto al dissesto idrogeologico? Per ora no, parola ...
2014 Continua l'allerta meteo Castelli Romani si svegliano sotto la pioggia: frane, allagamenti e smottamenti Ancora emergenza maltempo ai Castelli Romani, dalle prime ore di questa mattina. Colpiti da frane, ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21:13 1493493180 Trovato morto in una grotta della Tuscia il geologo di Latina scomparso da ieri
19:24 1493486640 Una nuova caserma per i Vigili del Fuoco di Terracina: accordo col Comune
17:20 1493479200 Lievito 2017 chiude con la passeggiata in Semprevisa e il film di Notaro
16:56 1493477760 L’Inps non rinnova le convenzioni, i Caf di tutta Italia sospendono l’Isee
16:52 1493477520 Analisi allarmanti, il Sindaco di Nettuno recinta la spiaggia libera a San Rocco
16:50 1493477400 Il senatore Gaetti convoca forze dell’ordine e Procura per la sicurezza
16:47 1493477220 Primarie per eleggere il Segretario del Pd, tre i seggi allestiti a Nettuno
15:26 1493472360 In Fiera anche la Presidente Della Penna. Domani protagonisti kiwi e melograno
15:21 1493472060 Auto in sosta sulla pista ciclabile, rischia l'investimento dal... carro funebre
14:53 1493470380 Secondo tamponamento un 24 ore sull'Appia a Cisterna in meno di 24 ore
14:46 1493469960 Nuovo asfalto sulla strada distrutta dall'incendio dell'autocisterna
14:34 1493469240 Inneggiava all'attentatore di Berlino, egiziano "pontino" espulso dall'Italia
10:57 1493456220 Ruba in un'auto sotto gli occhi di un ex poliziotto, che lo fa arrestare
10:51 1493455860 Apre McDonald's nel centro di Aprilia: al lavoro 50 ragazzi. Ecco le innovazioni
10:30 1493454600 Sermoneta dedica il weekend alle donne: al via "Sermoneta si tinge di rosa"
10:27 1493454420 Il Vescovo di Latina in visita a Tres Tabernae, che ospitò l'apostolo Paolo
09:54 1493452440 Notte di sangue a Latina, la Questura chiude per 30 giorni il Bar Florian
09:45 1493451900 Sbanda con l'auto, finisce sul marciapiede, abbatte alcuni pali e si ribalta
08:53 1493448780 Navette gratuite a Terracina dal mercato al Molo per il concerto del 1° maggio
08:39 1493447940 Cisterna, Primarie Pd: Elisa Giorgi candidata all'assemblea nazionale
08:24 1493447040 Milvia Monachesi tenta il bis da Sindaco di Castel Gandolfo e lancia "Insieme"
08:14 1493446440 La FC Aprilia Calcio in lutto: addio all'ex dirigente Bruno Francescotti
08:06 1493445960 Lite e omicidio al parcheggio multipiano: dipendente Poste condannata a 16 anni
07:55 1493445300 Scontro sull'Appia, tre auto coinvolte : ferito un bambino
28/04 1493407560 Turismo sostenibile, Bernardi di Nettuno relatore al convegno in Senato