[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

I dati della Città Metropolitana

Rischio idrogeologico: la mappa del pericolo. I Castelli sono al sicuro, ma... FOTO

<
>
Una frana di novembre 2014 (foto Luciano Sciurba)
Una frana di novembre 2014 (foto Luciano Sciurba)

è un fenomeno che interessa tutto il territorio nazionale e che, purtroppo, sempre più frequentemente conquista le prime pagine dei giornali. Il rischio idrogeologico in Italia è molto elevato, i dati indicano un aumento degli eventi franosi che nel 2015 hanno interessato un’area di 22.176 chilometri quadrati (Genova,  Messina,  La Spezia, Salerno e Bolzano le zone più  colpite). 
Dalla fotografia scattata nel primo rapporto sulla Città metropolitana, presentato in Campidoglio, emerge che nel Lazio sono ben 372 i Comuni con aree ad alta criticità idrogeologica per un totale di circa 805 chilometri quadrati  a rischio frane (corrispondenti  al  4,7%  della superficie totale). Roma si piazza al settimo posto nella classifica nazionale del pericolo idrogeologico (2,7%) alle spalle di Genova, Napoli, Firenze, Bologna, Torino e Reggio Calabria (Dati Ispra 2015). 

AREA METROPOLITANA
Nello studio si evidenzia come il  territorio  metropolitano della capitale sia stato  caratterizzato  negli  ultimi  decenni  da  una  rapida  espansione  urbana. Una crescita  che “non  è  sempre  stata  seguita  da  adeguamenti  delle  strutture  e  infrastrutture  abitative  e del reticolo idrografico”. Non solo. Un altro problema causato dall’urbanizzazione è stata  la  scelta  di  “edificare  intensamente  anche  in  aree  di  naturale  pertinenza  fluviale  o, comunque, soggette a rischio di inondazioni”. Insomma, si è costruito troppo e spesso dove non si poteva.

CASTELLI ROMANI
Tra  gli unici cinque Comuni  del  territorio metropolitano che  non  presentano  importanti  dissesti idrogeologici ce sono due della zona dei Castelli romani: Ciampino e Monte Porzio Catone (oltre a Nettuno, Sambuci e San Cesareo). 
Nel complesso la situazione è abbastanza “positiva” con valori sia in termini relativi sia assoluti al di sotto della media, tranne qualche eccezione. Dai dati forniti nel rapporto si evidenzia come il Comune di Nemi sia quello dei Castelli che, in percentuale, ha la maggiore superficie a rischio idrogeologico (9,7% per un totale di 0,7 chilometri quadrati). Anche per questo nell’ultimo anno sono stati effettuati importanti interventi di messa in sicurezza. Valori significativi per Rocca di Papa (5,3% del territorio pari a 2,3 chilometri quadrati) e Lariano (5,1%), comunque ben lontani dai Comuni in vetta a questa classifica con oltre il 20% del territorio a rischio idrogeologico. 
Se confrontata con gli altri Comuni metropolitani, relativamente buona la situazione registrata a Frascati (0,2%), Monte Compatri (0,5%), Genzano (0,7%), Ariccia (1,7%), Castel Gandolfo (2,1%), Grottaferrata (2,1) e Albano (2,3%), anche se percentuali basse possono comunque nascondere grandi pericoli.



Articoli Correlati:

12/03 Rischi anche a Pomezia e Castelli Il 36% dei siti inquinati e da bonificare nel Lazio si trova a Latina Quanto è inquinata la nostra regione? Tanto secondo il piano redatto dal dipartimento istituzionale e ...
2015 Solo Ariccia e Genzano realizzano il 65% Porta a porta, un altro anno perso. Quasi tutti i Comuni ancora fuorilegge Promessa dai politici in campagna elettorale, gonfiata dagli amministratori pubblici incapaci o piegati al cospetto ...
2014 Solo tanti annunci SOS dissesto idrogeologico nel Lazio: zero lavori ultimati tra Roma e Latina Regione Lazio per un reale e preventivo contrasto al dissesto idrogeologico? Per ora no, parola ...
2014 Continua l'allerta meteo Castelli Romani si svegliano sotto la pioggia: frane, allagamenti e smottamenti Ancora emergenza maltempo ai Castelli Romani, dalle prime ore di questa mattina. Colpiti da frane, ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:40 1503078000 Addio a Renato Cavalieri un pezzo di storia del colore e del commercio a Nettuno
19:37 1503077820 Salvò bambina nelle acque di Latina a Valerio Catoia il primo lancio al Borghese
19:36 1503077760 Turisti entrano abusivamente nel Castello di Torre Astura, la segnalazione
19:33 1503077580 La Polizia scova deposito di auto rubate e cannibalizzate in zona Anzio 2
17:16 1503069360 Pompieri e protezione civile al lavoro fino a tarda notte per spegnere le fiamme
16:44 1503067440 Fermento torna a settembre e chiude l'estate di Latina con birre di qualità
16:18 1503065880 In fiamme il bosco di via Capo d'Acqua, colpito anche il cimitero
16:13 1503065580 Avevano provato a svaligiare due case a Borgo Montello e Le Ferriere, denunciati
16:07 1503065220 Arsenico nell’acqua: ecco dove trovare le autobotti in vari punti di Aprilia
15:57 1503064620 76enne si tuffa in acqua, ma si sente male e muore nelle acque di Ventotene
15:47 1503064020 Litiga con la ex e prova a investirla davanti alla caserma, arrestato 27enne
15:11 1503061860 Incendio tra Torricola e Santa Palomba, disagi per i pendolari di Pomezia
13:45 1503056700 Bimba di 8 mesi cade dal seggiolone, trasportata in eliambulanza a Roma
10:58 1503046680 21enne trovato seminudo sul terrazzo di casa di un altro pregiudicato
10:29 1503044940 Lite tra marito e moglie: lei gli incendia il furgone. Denunciata dalla polizia
10:17 1503044220 Interventi di rimozione di erbacce e pulizia delle caditoie a Genzano
09:56 1503042960 Vegetazione e rifiuti in fiamme in via Capo d'Acqua e nei pressi del cimitero
09:47 1503042420 Sub accusa un malore nelle acque di San Felice Circeo, salvataggio in corso
09:23 1503040980 Crollo del solaio in via Mameli, le famiglie potranno rientrare in casa
09:11 1503040260 Samuele Paratore è stato ritrovato questa mattina a Campo di Carne
09:05 1503039900 Va a fuoco un autoarticolato carico di casse di plastica sulla Monti Lepini
17/08 1502997780 Furgone in fiamme su via dei Cinque Archi, pronto intervento dei pompieri
17/08 1502988060 Il Comune conferma: l'ingresso alla spiaggia in località Bufalara è gratuito
17/08 1502986320 Arsenico a Nettuno, servono circa 10 giorni per tornare ad usare l’acqua
17/08 1502985780 Fuoco in via Monte Cagnolo, coinvolta anche la linea ferroviaria Roma-Velletri