[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Notissimi sul litorale per la bravura

Il pesce povero di Anzio alla “Prova del Cuoco” con Massimo e Roberto Naciti

Roberto e Massimo Naciti
Roberto e Massimo Naciti

La cucina di Anzio protagonista su Rai 1 il prossimo 28 aprile alla seguitissima trasmissione “La Prova del Cuoco” condotta da Antonella Clerici. Protagonisti saranno gli chef Roberto e Massimo Naciti, proprietari di quattro ristoranti tra i quali Baia di Ponente e La Fraschetta del Mare ad Anzio e “Zero Miglia” al borgo medievale di Nettuno, che prepareranno i “tagliolini fatti in casa con filetti di mazzama di Anzio su briciole di pane”.

“Si tratta di “Un vero e proprio inno al pesce povero di Anzio – affermano Massimo e Roberto Naciti – la cui valorizzazione rappresenta una ricchezza per l’economia del nostro territorio. I pescatori sono associati in 2 cooperative che garantiscono la vendita totale del pesce attraverso l’asta. Quando non viene effettuato alcun rilancio significa che una cassa di pesce non è stata venduta e rappresenta una rimanenza che, generalmente, viene denominata pesce povero. La cooperativa, alla fine, vende il pesce rimasto al prezzo a base d’asta + 50 centesimi; ed è proprio questa tipologia di pesce che ci ha consentito di riproporre la cucina anziate di un tempo, a prezzi estremamente modici. Oltre al pesce povero c’è poi la mazzama che non ha un valore commerciale: è il pesce che, per tradizione, spetta a chi lavora sui motopescherecci e non all’armatore. Queste cassette vengono vendute direttamente sulla banchina e il ricavato se lo dividono i pescatori. Con la mazzama si possono realizzare delle ottime minestre di pesce, fritture di paranza ed i nostri tagliolini che presenteremo nel programma della Clerici . L’asta di Anzio – concludono Roberto e Massimo Naciti – è tra le più costose d’Italia; nonostante questo il nostro pescato, di qualità superiore rispetto ad altri, è sempre richiestissimo con livelli di prezzo molto alti”.

“Rivolgo i miei complimenti ai fratelli Naciti – afferma il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini – ed a tutti i ristoranti di Anzio che, nella cucina marinara, sono di gran lunga i migliori d’Italia. I ristoratori, insieme a tutta l’economia del mare, sono tra le tante eccellenze della nostra Anzio che, in questi anni, abbiamo sempre valorizzato insieme ad un territorio noto, in tutto il mondo, per la sua gloriosa storia”.

 

ROBERTO E MASSIMO NACITI, del ’64 il primo del ’70 il secondo, diventano ristoratori facendo una durissima gavetta sia all’estero che in Italia. Innamorati di Anzio, ancora molto giovani cominciano a lavorare come garzoni nei ristoranti del porto e dopo tanti sacrifici riescono a diventare proprietari di un noto ristorante in posizione centrale. Oggi ne possiedono 4 e sono i precursori del nuovo modo di fare ristorazione di pesce che contraddistingue una buona parte dell’offerta gastronomica di Anzio. Grazie soprattutto all’intuito di Roberto, introducono una novità semplice quanto azzeccata: quella di offrire una cucina economica sul modello delle fraschette dei Castelli, sostituendo alla carne il pesce, quello povero che già un tempo costituiva l’ingrediente principale dei piatti popolari “portodanzesi”.

PROGRAMMA “LA PROVA DEL CUOCO”: TAGLIOLINI CON FILETTI DI MAZZAMA, CON BRICIOLE DI PANE DI LARIANO

Note: Oltre al pesce povero ad Anzio è famosa la mazzama, pesce con qualche difetto esteriore dovuto alle manovre di pesca o pezzature con scarso valore commerciale, che per tradizione spetta a chi lavora sui motopescherecci e non all’armatore. La mazzama viene venduta tradizionalmente sulla banchina e il ricavato viene diviso tra i lavoratori.

INGREDIENTI (4 persone)

– 4 tuorli
– 2 uova intere
– 300 grammi di farina di grano duro
– 1 kg di pesce povero
– 1 dl olio extra vergine
– 1 spicchio aglio
– 1\4 cipolla rossa
– 1 filetto di acciuga salata
– 2 pomodori Piccadilly
– Prezzemolo, mollica tritata e tostata di pane di Lariano QB

PREPARAZIONE

Sfilettare il pesce, conservare i filetti e mettere le spine e le teste in un pentolino con ½ litro d’acqua, i gambi del prezzemolo e la cipolla, portare alla temperatura di circa 70 gradi. In una padella soffriggere l’aglio con l’olio, pomodorini e acciuga, quando i pomodori si saranno ammorbiditi, aggiungere i filetti di pesce e un mestolino di fumetto. Cuocere i tagliolini in abbondante acqua salata scolarli e metterli nella padella con la salsa, mantecare i tagliolini aggiungendo via via il fumetto che la preparazione richiede, aggiungere un filo di olio a crudo, prezzemolo spezzato con le mani e mantecare. Fare una striscia di briciole di pane tostato sul piatto e adagiare i tagliolini sulla striscia di pane, decorare e servire.



Articoli Correlati:

13/10 Interventi fino a fine ottobre Nettuno e Anzio ancora disinfestazioni per contrastare il virus Chikungunya Continua il Piano di disinfestazioni straordinarie per contrasto Arbovirosi programmata dal Comune di Nettuno. L’Ufficio Ambiente e Sanità guidato ...
01/10 Urge una disinfestazione Topi a spasso nei comuni di Anzio e Nettuno, segnalazioni e foto dei cittadini Topi a spasso per il quartiere di Santa Teresa ad Anzio. La foto è stata pubblicata ...
29/09 Tanti riconoscimenti per la Presidente Tutti in festa per l’Andos, trent’anni di impegno sul territorio Anzio e Nettuno Trent’anni di presenza sul territorio, di esistenza alle donne, di sostegno e impegno in favore delle ...
20/09 Scaduto il termine per il progetto Anzio e Nettuno, i ‘bio’gas avanzano Sul tema rifiuti il Comune di Anzio è pronto ad ammainare la bandiera blu e ...
14/09 Controlli rafforzati sul litorale romano Quattro arresti in poche ore dai Carabinieri tra Anzio e Nettuno Nelle ultime 24 ore, i Carabinieri della Compagnia di Anzio hanno rinforzato i controlli sul ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16:33 1508769180 Un gufo reale fa il nido in piazza Mazzini a Nettuno, ecco le immagini
16:31 1508769060 Alicandri: “Biotestamento, nell’Appello dei Sindaci manca solo Casto da Nettuno”
16:28 1508768880 Il nuovo segretario del Pd di Anzio: “Ci lasceremo alle spalle le sconfitte”
16:20 1508768400 Girone G. Anzio Calcio, prosegue la maledizione del Bruschini
16:03 1508767380 Serie C, Girone B. Onda Volley Anzio, è un inizio devastante
15:40 1508766000 Rugby, Serie C1 Girone G. Rugby Anzio, trasferta amara a Segni
15:38 1508765880 Black out a Torvaianica Alta: arriva il risarcimento danni per alcuni residenti
15:21 1508764860 Serie B, la Bull Basket Latina cade a Santa Marinella nella seconda giornata
14:46 1508762760 Serie C1 Girone B. La United Aprilia travolge il Parioli
14:34 1508762040 Superlega, una Top Volley incerottata si arrende a Bari nella seconda giornata
14:33 1508761980 Scarsa igiene e pulizia in due scuole di Pomezia: l'allarme del sindaco
14:20 1508761200 Girone G. Il Latina Calcio non sfonda a Sassari
14:10 1508760600 Fermati rom che avevano rubato un cartone di sigarette in una tabaccheria
13:59 1508759940 Incidente sulla Pontina: Smart ribaltata all'altezza di Castel Romano
12:40 1508755200 Puliamo Parco Chigi, volontari e associazioni al lavoro per il decoro urbano
11:19 1508750340 Allarme sicurezza alle autolinee: furti, ragazze infastidite e aggressioni
11:04 1508749440 Spettacolo per costruire una scuola in Sierra Leone con la compagnia I Senzanome
10:37 1508747820 Ardea, paura davanti alla scuola: bambino scompare davanti ai cancelli
09:55 1508745300 Tornano i vandali a scuola ad Ardea: via Tanaro chiusa fino a nuovo ordine
09:45 1508744700 Impianto a rifiuti su falde di Aprilia e Velletri: in Regione No di 200 aziende
09:23 1508743380 Magrebino sposa un'italiana per ottenere il permesso di soggiorno: denunciati
08:25 1508739900 Dopo le 15 lauree, per Luciano Baietti arriva l'Italian Values Award
08:20 1508739600 Salvatore La Penna rieletto segretario provinciale del Partito Democratico
08:10 1508739000 Sgominata banda di strozzini: 5 arresti tra Roma e Castelli Romani
22/10 1508704980 Serie A2. 101 volte Benacquista Latina: travolto il Cagliari