[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Notissimi sul litorale per la bravura

Il pesce povero di Anzio alla “Prova del Cuoco” con Massimo e Roberto Naciti

Roberto e Massimo Naciti
Roberto e Massimo Naciti

La cucina di Anzio protagonista su Rai 1 il prossimo 28 aprile alla seguitissima trasmissione “La Prova del Cuoco” condotta da Antonella Clerici. Protagonisti saranno gli chef Roberto e Massimo Naciti, proprietari di quattro ristoranti tra i quali Baia di Ponente e La Fraschetta del Mare ad Anzio e “Zero Miglia” al borgo medievale di Nettuno, che prepareranno i “tagliolini fatti in casa con filetti di mazzama di Anzio su briciole di pane”.

“Si tratta di “Un vero e proprio inno al pesce povero di Anzio – affermano Massimo e Roberto Naciti – la cui valorizzazione rappresenta una ricchezza per l’economia del nostro territorio. I pescatori sono associati in 2 cooperative che garantiscono la vendita totale del pesce attraverso l’asta. Quando non viene effettuato alcun rilancio significa che una cassa di pesce non è stata venduta e rappresenta una rimanenza che, generalmente, viene denominata pesce povero. La cooperativa, alla fine, vende il pesce rimasto al prezzo a base d’asta + 50 centesimi; ed è proprio questa tipologia di pesce che ci ha consentito di riproporre la cucina anziate di un tempo, a prezzi estremamente modici. Oltre al pesce povero c’è poi la mazzama che non ha un valore commerciale: è il pesce che, per tradizione, spetta a chi lavora sui motopescherecci e non all’armatore. Queste cassette vengono vendute direttamente sulla banchina e il ricavato se lo dividono i pescatori. Con la mazzama si possono realizzare delle ottime minestre di pesce, fritture di paranza ed i nostri tagliolini che presenteremo nel programma della Clerici . L’asta di Anzio – concludono Roberto e Massimo Naciti – è tra le più costose d’Italia; nonostante questo il nostro pescato, di qualità superiore rispetto ad altri, è sempre richiestissimo con livelli di prezzo molto alti”.

“Rivolgo i miei complimenti ai fratelli Naciti – afferma il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini – ed a tutti i ristoranti di Anzio che, nella cucina marinara, sono di gran lunga i migliori d’Italia. I ristoratori, insieme a tutta l’economia del mare, sono tra le tante eccellenze della nostra Anzio che, in questi anni, abbiamo sempre valorizzato insieme ad un territorio noto, in tutto il mondo, per la sua gloriosa storia”.

 

ROBERTO E MASSIMO NACITI, del ’64 il primo del ’70 il secondo, diventano ristoratori facendo una durissima gavetta sia all’estero che in Italia. Innamorati di Anzio, ancora molto giovani cominciano a lavorare come garzoni nei ristoranti del porto e dopo tanti sacrifici riescono a diventare proprietari di un noto ristorante in posizione centrale. Oggi ne possiedono 4 e sono i precursori del nuovo modo di fare ristorazione di pesce che contraddistingue una buona parte dell’offerta gastronomica di Anzio. Grazie soprattutto all’intuito di Roberto, introducono una novità semplice quanto azzeccata: quella di offrire una cucina economica sul modello delle fraschette dei Castelli, sostituendo alla carne il pesce, quello povero che già un tempo costituiva l’ingrediente principale dei piatti popolari “portodanzesi”.

PROGRAMMA “LA PROVA DEL CUOCO”: TAGLIOLINI CON FILETTI DI MAZZAMA, CON BRICIOLE DI PANE DI LARIANO

Note: Oltre al pesce povero ad Anzio è famosa la mazzama, pesce con qualche difetto esteriore dovuto alle manovre di pesca o pezzature con scarso valore commerciale, che per tradizione spetta a chi lavora sui motopescherecci e non all’armatore. La mazzama viene venduta tradizionalmente sulla banchina e il ricavato viene diviso tra i lavoratori.

INGREDIENTI (4 persone)

– 4 tuorli
– 2 uova intere
– 300 grammi di farina di grano duro
– 1 kg di pesce povero
– 1 dl olio extra vergine
– 1 spicchio aglio
– 1\4 cipolla rossa
– 1 filetto di acciuga salata
– 2 pomodori Piccadilly
– Prezzemolo, mollica tritata e tostata di pane di Lariano QB

PREPARAZIONE

Sfilettare il pesce, conservare i filetti e mettere le spine e le teste in un pentolino con ½ litro d’acqua, i gambi del prezzemolo e la cipolla, portare alla temperatura di circa 70 gradi. In una padella soffriggere l’aglio con l’olio, pomodorini e acciuga, quando i pomodori si saranno ammorbiditi, aggiungere i filetti di pesce e un mestolino di fumetto. Cuocere i tagliolini in abbondante acqua salata scolarli e metterli nella padella con la salsa, mantecare i tagliolini aggiungendo via via il fumetto che la preparazione richiede, aggiungere un filo di olio a crudo, prezzemolo spezzato con le mani e mantecare. Fare una striscia di briciole di pane tostato sul piatto e adagiare i tagliolini sulla striscia di pane, decorare e servire.



Articoli Correlati:

19/06 La foto più bella premiata da Bacco 300 euro per un clik, "Nettunia le due città", il vincitore è Francesco Olivieri È Francesco Olivieri il vincitore del secondo concorso fotografico “Nettunia le due città” organizzato dall’Associazione giovanile ...
12/06 Il Coordinatore è Luca Brignone Sinistra italiana ad Anzio e Nettuno, il Congresso apre al dialogo sulle idee “Ottima la partecipazione al congresso fondativo del circolo di Sinistra Italiana di Anzio e Nettuno che ...
01/06 Il decalogo della Capitaneria di Porto Vendita illegale di Telline malconservate, fenomeno in aumento a Anzio e Nettuno E’ in forte aumento sul territorio di Anzio e Nettuno l’attività illecita di raccolta e vendita delle telline. A rilevarlo ...
28/05 Cinque gli incendi sul litorale Fiamme ad Anzio e Nettuno, arrivano i Vigili del fuoco da Marino e Pomezia Una giornata di superlavoro sul litorale ha costretto i Vigili del fuoco di Anzio a chiedere l’aiuto ...
25/05 Pendolari in ginocchio Guasto alla linea elettrica, treni cancellati da Roma a Latina e Nettuno Dalle 6.15 il traffico ferroviario fra Campoleone e Cisterna di Latina (linea Roma – Napoli, ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:30 1498545000 Passaggio della campana per i Lions Club Sabaudia San Felice Circeo Host
08:12 1498543920 21 studenti "ambasciatori" dei Castelli Romani nel mondo grazie ad Intercultura
08:01 1498543260 Incidente su via dei Laghi, grave una donna finita in un uliveto con la sua auto
07:55 1498542900 Elezioni Ardea, Mauro Giordani: "Dirigenti Pd miopi, una sconfitta già scritta"
26/06 1498514160 Scontro frontale sulla via Nettunense, 28enne gravissima ricoverata in ospedale
26/06 1498510080 Incidente vicino all’ex Tribunale di Anzio, auto esce di strada e prende fuoco
26/06 1498498140 S.Felice, il sindaco Schiboni nomina gli assessori: il vice è Vincenzo Cerasoli
26/06 1498496040 Porta Ninfina vince il palio Madonna del Soccorso di Cori dopo 15 spareggi
26/06 1498494420 Dopo i delfini, cinghiali a spasso tra i bagnanti al Poligono di Nettuno
26/06 1498485300 Il consigliere Bruschini: Gli uffici remano contro, lascio la delega al turismo
26/06 1498485120 Treno fermo a Torricola, mezz’ora di ritardo sulla linea Roma – Nettuno
26/06 1498484340 E’ nato Alessandro, auguri all’Assessore alla cultura di Anzio Laura Nolfi
26/06 1498483980 Fermato e denunciato pusher minorenne, spacciava nei pressi di parco Garibaldi
26/06 1498482060 San Felice Circeo: il Sindaco Schiboni nomina quattro assessori
26/06 1498478340 Pomezia Calcio, preso anche Alessio Piccheri
26/06 1498478220 Pomezia, nuovo appalto in casa Wind: 60 lavoratrici della logistica a rischio
26/06 1498477680 Albano, rapina e picchia la ex fidanzata dopo una lite: 28enne arrestato
26/06 1498475820 Terracina, su un motorino con targa smarrita e con l'eroina: denunciato indiano
26/06 1498475580 Marocchino ubriaco provoca incidente e insulta e minaccia i Carabinieri
26/06 1498475220 Fermato dai Carabinieri per un controllo esibisce una patente falsa
26/06 1498475100 Latina, piantagione di cannabis lungo Canale Mussolini: la scoperta
26/06 1498474800 Poliziotto libero dal servizio sventa un furto in un negozio: coppia arrestata
26/06 1498474260 Bocciato impianto a rifiuti sulle falde di Velletri, Aprilia, Latina e Anzio
26/06 1498474080 Al Tuscolo torna Frammenti con Roberto Angelini, Emilio Stella e molti altri
26/06 1498468260 Percorso per runners al parco comunale di Latina: il taglio del nastro