[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

L'episodio avvenne il 6 marzo 2016

Duplice tentato omicidio al Circeo a zio e nipote: 33enne condannato a 7 anni

le indagini dopo il doppio agguato al Circeo
le indagini dopo il doppio agguato al Circeo

Tre condanne, un’assoluzione e un rinvio a giudizio. Si è conclusa così, davanti al giudice Laura Matilde Campoli, l’udienza preliminare per il duplice tentato omicidio del 6 marzo 2016 a San Felice Circeo.
Secondo il pubblico ministero Gregorio Capasso, il latinense Alessandro Zof, ritenuto l’autore del ferimento a colpi di pistola, su viale Circe, dei terracinesi Roberto Guizzon e Alessio De Cupis, dopo un litigio per futili motivi all’interno dell’American Bar, anche se il movente sempre per il pubblico ministero sarebbe tanto più grave quanto indeterminato, si sarebbe recato a Latina, avrebbe preso una pistola calibro 9*21 e, tornato al Circeo, avrebbe cercato di uccidere Guizzon e il nipote. Vicenda per cui Zof, difesi dagli avvocati Alessia Vita e Giancarlo Vitelli, è stato condannato a sette anni di reclusione. Il fratello, invece, Fabio Zof, difeso dall’avvocato Sandro Marcheselli e finito imputato per concorso nella detenzione illecita della pistola utilizzata per l’agguato, prelevando Alessandro da San Felice, dopo il duplice tentativo di omicidio, e riaccompagnandolo nel capoluogo pontino, è stato assolto, come chiesto dallo stesso pm. Lello Gallo, accusato di favoreggiamento e concorso in detenzione illecita della pistola con Zof, difeso dall’avvocato Oreste Palmieri, è stato condannato a due anni, ma solo per favoreggiamento, essendo stato assolto dall’altro reato. Condanna infine a due anni poi per Paolo Di Martino, di Napoli, anche lui accusato di favoreggiamento, mentre l’apriliano Emanuele Scaglione, per lo stesso reato, è stato rinviato a giudizio. Per quest’ultimo, che non ha scelto riti alternativi, difeso dall’avvocato Leonardo Palombi, il processo inizierà il prossimo 11 novembre, davanti al giudice Maria Assunta Fosso. Nello specifico, per gli inquirenti, subito dopo i fatti Scaglione avrebbe accompagnato l’amico Zof a Napoli, a casa di Di Martino, e quest’ultimo lo avrebbe ospitato, lavando anche la Smart del giovane per cancellare tracce di polvere da sparo.
Il pubblico ministero Capasso aveva chiesto condanne a 10 anni di reclusione per Zof, a 4 anni per il pregiudicato Lello Gallo, e a due anni per Di Martino e Scaglione.

Clemente Pistilli



Articoli Correlati:

2016 Rigettato il ricorso Duplice tentato omicidio al Circeo, carcere confermato per Zof Carcere confermato. La Cassazione ha rigettato il ricorso di Alessandro Zof e avallato così l’ordinanza ...
2015 San Felice, incidente autonomo Si ribalta con l'auto al Circeo, ferito estratto dai Vigili del Fuoco Alle 7.45 di questa mattina la squadra Vigilfuoco 3A di Terracina è intervenuta in via ...
12/08 Denunciato 15enne del Circeo per furto Controlli dell'Arma a Terracina e San Felice contro piromani e ladruncoli Intensa attività preventiva contro gli incendi da parte dei Carabinieri della Compagnia di Terracina e ...
10/08 Appuntamento venerdì 11 agosto Danilo Rea in concerto gratuito a San Felice Circeo Proseguono i grandi eventi dell’estate di San Felice Circeo. Domani venerdì 11 agosto ore 21,30 presso lo ...
10/08 La vittima ha opposto strenua resistenza Tenta di violentare una 18enne sul lungomare di San Felice: scoperto e arrestato E' stato rintracciato e tratto in arresto nella flagranza del reato di “tentata violenza sessuale”, ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/10 1508532540 Tifosi violenti ad Anzio, le tribune dello stadio Bruschini restano chiuse
20/10 1508532420 Candidato e regole a 5 stelle, i Grilli di Anzio pronti a scendere in campo
20/10 1508523060 Ardea, barbagianni ferito da pallini da caccia salvato dalla protezione civile
20/10 1508520000 Cambia ancora il numero della Guardia Medica ad Aprilia-Cisterna-Cori-R.Massima
20/10 1508519100 353mila euro dal Ministero a Latina grazie all'accoglienza dei migranti
20/10 1508518380 Domani sera il Recital del pianista Alexander Gadjiev a Palazzo Chigi
20/10 1508518140 Lo straziante saluto alla giovane sostituto commissario Alessandra Lorenzini
20/10 1508517840 Badante riesce a farsi intestare 1,3 milioni di polizze vita da un anziano
20/10 1508516100 Sedi giudiziarie, rimborsi trentennali ai Comuni ospitanti: il caso alla Camera
20/10 1508514120 Abbandono di rifiuti: sequestrati 5500 mq di terreno tra Terracina e Sabaudia
20/10 1508513820 Biogas Suvenergy, il Comune di Ardea presenta una memoria ostativa
20/10 1508513400 Discarica La Cogna, no della Regione: case troppo vicine. Ardea esulta
20/10 1508509920 Anzio, il Sindaco Bruschini azzera la giunta, fuori anche Placidi e la Cafà
20/10 1508509560 Donna a piedi sulla Pontina investita da un'auto: versa in gravi condizioni
20/10 1508503380 Anche al Liceo di Aprilia alcuni prof in sciopero della fame per lo Ius Soli
20/10 1508501940 Mamma-commessa chiede il riposo domenicale, trasferita: si incatena all'Outlet
20/10 1508500680 Ardea, consulta delle disabilità: eletta presidente Barbara Tamanti
20/10 1508499960 Eletto il nuovo segretario del Pd di Ardea: è il 29enne Vincenzo Contì
20/10 1508499360 Bimbo non vaccinato respinto dalla scuola: il Tar Lazio dà ragione al preside
20/10 1508499300 Eco X, i soldi della fidejussione potrebbero non bastare per la bonifica
20/10 1508497380 50enne ai domiciliari continuava l'attività di spaccio dalla sua abitazione
20/10 1508493900 La Fiera del Disco al Garage Ruspi: due giorni per festeggiare il vinile
20/10 1508492460 Tutte le celebrazioni previste per festeggiare il trentennale del Festival Liszt
20/10 1508492340 Passeggiata tra le vie dell'Arte, un mese di mostre all'Art Cafè
20/10 1508492040 Convegno su Endomestriosi: diagnosi, impatto psicologico e alimentazione