[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Grandissimo colpo di mercato

Serie B. Mirafin, operazione nostaglia: Alessandro Batella torna a casa

Operazione ( e che operazione) nostalgia da parte della Mirafin che “riporta a casa” uno dei talenti più forti del panorama nazionale: Alessandro Batella. Giovane, giovanissimo, ma un curriculum che non ammette repliche, un curriculum da predestinato. Tutta la trafila delle giovanili nella Mirafin dove si mette in mostra per le sue doti non comuni, fisico possente, piedi   buoni, tiro devastante, caratteristiche che non passano inosservate alle   società più ambiziose del  panorama nazionale. Arriva  la  chiamata  dalla  Cogianco  e non  può dire  no. Saluta  a malincuore la Mirafin, ma è giusto così, il palcoscenico è di quelli importanti, è di quelli dove recitano solo attori destinati a diventare fuoriclasse. E’ il 2014, Alessandro Batella ha appena compiuto 20 anni ma già risponde alla grande a chi ha riposto fiducia in lui, diventa subito campione d’Italia under 21 e contribuisce a far vincere alla Cogianco il campionato di A2. L’anno successivo è esordio nel massimo campionato nazionale mentre continua a mietere successi con la under 21. Vince la supercoppa ed arriva alla finalissima sia in campionato che in coppa Italia. Chiaramente non può mancare l’azzurro, maglia con la quale affronta i pari età di nazionali prestigiose come Spagna e Grecia, match nei quali continua ad evidenziare una confidenza con la rete non comune.

Alessandro, un anno in B con il Fondi e oggi il ritorno a casa… “Si, solitamente si torna a casa a fine carriera, per me è diverso, credo che la Mirafin stia compiendo un salto di qualità sia in termini di struttura societaria che di organico tecnico. Mi sembrava doveroso mettermi a disposizione sia per ragioni affettive, sia perché sono certo che saremo estremamente competitivi in un campionato difficile come la Serie B. Parlando con la dirigenza ho percepito subito la mia stessa voglia di fare bene ed è stato facile stringerci la mano”.

Il tuo ottimismo è anche legato alla conoscenza dei tuoi compagni di squadra? “Alcuni giocatori del team non hanno bisogno di presentazioni, altri li ho incontrati da avversario, con alcuni ho giocato insieme, ho parlato con il mister che conoscevo solo per fama, mi sembra che più di ottimismo si debba parlare di realismo. Senz’altro incontreremo altre tre o quattro squadre di altissimo livello, ma noi saremo nella condizione di dire la nostra”.

Nel tuo ruolo in squadra c’è anche un certo Marcelo Moreira… “E’ uno dei motivi per cui sono qui. Marcelo è uno dei grandissimi, non potevo chiedere un maestro migliore per continuare il mio percorso di crescita, per acquisire quell’esperienza e quella malizia che spesso sono determinanti per fare la differenza. C’è anche da dire che tutti i giorni mi troverò contro un campione come Graziano Gioia, uno che se non sei più che preparato non te la fa beccare mai. Graziano rappresenterà una cartina di tornasole, il giorno che lo vedrò in difficoltà vorrà dire che sarò diventato pronto per qualsiasi categoria”.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
14:14 1500725640 Serie D. Eagles Aprilia, Morgia a Abate pronti a ripartire
12:19 1500718740 Arrestati i tre giovanissimi presunti autori di una rapina alle autolinee
12:11 1500718260 Bagarre in Consiglio comunale a Marino, la minoranza lascia l’aula
10:42 1500712920 Bimba persa e ritrovata a Nettuno, informativa in Procura per i genitori
10:37 1500712620 Frode informatica milionaria al Fisco, sigilli a beni per 4 milioni di euro
10:30 1500712200 Ufficio stampa a Nettuno il Sindaco scarta i professionisti e assume un outsider
08:20 1500704400 Mobbing e risarcimento, condanna definitiva per 4 ex dirigenti Asl di Latina
08:15 1500704100 Due vigili del fuoco volontari salvano la vita a un uomo colpito da infarto
01:40 1500680400 Ritrovata la bimba scomparsa a Nettuno, dormiva in un portoncino in centro
00:58 1500677880 Scompare bimba di due anni da piazza del Mercato a Nettuno, ricerche in corso
21/07 1500656580 Auto rubate inseguite dalla Polizia su via Epitaffio: i ladri fuggono a piedi
21/07 1500656220 Arrestato ad Aprilia dopo la condanna per una sfilza infinita di reati
21/07 1500654120 Ministro bloccato dal traffico sulla Pontina: la sua scorta gli fa "strada"
21/07 1500649320 Auto abbandonata sulla Pontina, conducente sparito. Lunghe file verso Roma
21/07 1500643980 Tragedia sull'Appia Nuova: dipendente comunale cade dalla bici e muore
21/07 1500642660 Coletta commenta le dimissioni dell'assessore al personale Costanzo
21/07 1500640620 Sulla Pontina un camion-frigo con carne scongelata pericolosa per la salute
21/07 1500640620 Sacchi di sfalci d'erba non raccolti per giorni: Nuova Florida in rivolta
21/07 1500639000 Pomezia, stop manifesto funebre selvaggio: sarà la ditta comunale ad affiggerli
21/07 1500638040 Estorce denaro per pagare il funerale del fratello morto durante una rapina
21/07 1500638040 Pomezia, nuove regole per le scuole dell'infanzia comunali: ecco tutte le novità
21/07 1500637920 Incendio di sterpaglie a bordo strada tra Aprilia e Tor San Lorenzo
21/07 1500637620 Minaccia e picchia ripetutamente la convivente: arrestato 45enne di Aprilia
21/07 1500636480 Drogata e ubriaca accoltella la cognata e la lascia a terra sanguinante
21/07 1500635940 Incendio sulla Semprevisa tra Sezze e Roccagorga: spegnimento in corso