[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

Grandissimo colpo di mercato

Serie B. Mirafin, operazione nostaglia: Alessandro Batella torna a casa

Operazione ( e che operazione) nostalgia da parte della Mirafin che “riporta a casa” uno dei talenti più forti del panorama nazionale: Alessandro Batella. Giovane, giovanissimo, ma un curriculum che non ammette repliche, un curriculum da predestinato. Tutta la trafila delle giovanili nella Mirafin dove si mette in mostra per le sue doti non comuni, fisico possente, piedi   buoni, tiro devastante, caratteristiche che non passano inosservate alle   società più ambiziose del  panorama nazionale. Arriva  la  chiamata  dalla  Cogianco  e non  può dire  no. Saluta  a malincuore la Mirafin, ma è giusto così, il palcoscenico è di quelli importanti, è di quelli dove recitano solo attori destinati a diventare fuoriclasse. E’ il 2014, Alessandro Batella ha appena compiuto 20 anni ma già risponde alla grande a chi ha riposto fiducia in lui, diventa subito campione d’Italia under 21 e contribuisce a far vincere alla Cogianco il campionato di A2. L’anno successivo è esordio nel massimo campionato nazionale mentre continua a mietere successi con la under 21. Vince la supercoppa ed arriva alla finalissima sia in campionato che in coppa Italia. Chiaramente non può mancare l’azzurro, maglia con la quale affronta i pari età di nazionali prestigiose come Spagna e Grecia, match nei quali continua ad evidenziare una confidenza con la rete non comune.

Alessandro, un anno in B con il Fondi e oggi il ritorno a casa… “Si, solitamente si torna a casa a fine carriera, per me è diverso, credo che la Mirafin stia compiendo un salto di qualità sia in termini di struttura societaria che di organico tecnico. Mi sembrava doveroso mettermi a disposizione sia per ragioni affettive, sia perché sono certo che saremo estremamente competitivi in un campionato difficile come la Serie B. Parlando con la dirigenza ho percepito subito la mia stessa voglia di fare bene ed è stato facile stringerci la mano”.

Il tuo ottimismo è anche legato alla conoscenza dei tuoi compagni di squadra? “Alcuni giocatori del team non hanno bisogno di presentazioni, altri li ho incontrati da avversario, con alcuni ho giocato insieme, ho parlato con il mister che conoscevo solo per fama, mi sembra che più di ottimismo si debba parlare di realismo. Senz’altro incontreremo altre tre o quattro squadre di altissimo livello, ma noi saremo nella condizione di dire la nostra”.

Nel tuo ruolo in squadra c’è anche un certo Marcelo Moreira… “E’ uno dei motivi per cui sono qui. Marcelo è uno dei grandissimi, non potevo chiedere un maestro migliore per continuare il mio percorso di crescita, per acquisire quell’esperienza e quella malizia che spesso sono determinanti per fare la differenza. C’è anche da dire che tutti i giorni mi troverò contro un campione come Graziano Gioia, uno che se non sei più che preparato non te la fa beccare mai. Graziano rappresenterà una cartina di tornasole, il giorno che lo vedrò in difficoltà vorrà dire che sarò diventato pronto per qualsiasi categoria”.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
21:23 1511382180 Pomezia, ladri si intrufolano a scuola e rubano soldi alle addette alle pulizie
20:49 1511380140 Tentata rapina al titolare dell’Officina del Pesce a Nettuno, il colpo alle 23
18:04 1511370240 Denuncia «minacce e pressioni», il Sindaco la solleva dall'incarico di vice
17:57 1511369820 10 milioni di euro per le scuole superiori della provincia di Latina: eccole
17:48 1511369280 «Quanti ricordi a Castel Gandolfo con mio padre, Guglielmo Marconi»
16:36 1511364960 Il pane casereccio di Genzano alla Festa delle eccellenze agroalimentari
16:18 1511363880 Festa dell'Albero a Latina con studenti e volontari fino al weekend
16:15 1511363700 Pensieri e Sentimenti. Io, Donna: l'iniziativa contro la violenza sulle donne
16:13 1511363580 Un affascinante percorso espositivo dedicato a Dante alle Mura del Valadier
16:02 1511362920 Ritirato un lotto di porchetta di Ariccia contaminato da un pericoloso batterio
15:47 1511362020 Amatoriale, archiviata la 4^ giornata del torneo Città di Nettuno di Slowpitch
15:44 1511361840 Perlentola: spettacolo al femminile in scena alla sala Luigi Pistilli di Cori
15:42 1511361720 Job Day a Palazzo Savelli, l'incontro tra chi cerca e chi offre lavoro
15:17 1511360220 Incontro culturale e culinario con il Venezuela con le donne di Ricordi d'Aroma
15:11 1511359860 Ciclocross, Antonio Folcarelli e Gaia Realini brillano al 9°Memorial D'Annibale
14:54 1511358840 Coppa Divisione,la Mirafin fa godere tutta Pomezia: eliminata la Todis(serie A2)
14:24 1511357040 Scontro tra l'auto e il camion del Comune: due feriti sulla Cisternense
13:50 1511355000 Festa dell’Albero 2017 a Cori e Giulianello. 9 alberi offerti dai cittadini
13:49 1511354940 Centenario della Grande Guerra, mostra di Modellismo militare al Forte Sangallo
13:46 1511354760 Il Meetup Nettuno in Movimento espelle tre dissidenti, pronto un nuovo gruppo
13:27 1511353620 Via libera del Consiglio comunale alla Chiesa Cristiana Evangelica a Cisterna
13:25 1511353500 Ladro bloccato da due cittadini nigeriani e arrestato dai Carabinieri
13:07 1511352420 All’isola ecologica attivo anche il servizio di smaltimento di vecchi pneumatici
13:02 1511352120 57enne sospettato di aver tentato di uccidere l'ex compagna: fermato a Velletri
12:16 1511349360 Caso Shark Volley, Comune: «Hanno occupato la Cupola senza diritto per un anno»