[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Denunciati in tre sequestrate le "armi"

Rissa in spiaggia ad Anzio, l’aggressione selvaggia per una palla tolta ai bimbi

Si delineano i contorni della rissa avvenuta ieri in spiaggia, nel tratto di arenile libero vicino al Rivazzurra e c’è davvero da rimanere a bocca aperta. Tutto è partito da due minori che giocavano con una palla dando fastidio agli altri avventori. Il bagnino ha più volte richiamato i minori all’ordine, rimanendo inascoltato, fino a che ha tolto la palla ai ragazzini molesti. Un gesto che non è piaciuto alla madre dei ragazzini che ha iniziato a battibeccare con violenza con il bagnino, che stava cercando di mantenere l’ordine evitando che i bambini infastidissero tutti gli altri. Una parola tira l’altra e prima il marito e poi i familiari dei ragazzini e della donna, sono venuti alle mani con il bagnino prima e, successivamente, con un uomo intervenuto per difendere il giovane. Uno dei familiari dei ragazzini, quindi, ha pensato bene di sradicare un ombrellone piantato sulla sabbia e colpire alla testa uno dei contendenti con una violenta bastonata, rischiando di fargli davvero male. Il bilancio dell’assurdo episodio è di quattro persone ferite e medicate in ospedale. Il ferito più grave è quello con il taglio e la botta in testa, le sue condizioni fortunatamente, dopo le cure del caso, non destano preoccupazione. Sul posto sono accorse tre volanti del Commissariato di polizia di Anzio e Nettuno, sei agenti e un’auto dei carabinieri in appoggio. In sei, dopo la violenta rissa sono finiti in Commissariato di Anzio 2 per rispondere delle proprie azioni e per raccontare cosa era accaduto. La polizia, incaricata delle indagini, ha ascoltato i coinvolti nello scontro e anche i testimoni. Tre dei responsabili sono stati denunciati a piede libero e ora rischiano di pagare davvero caro il comportamento avuto in spiaggia. Aggressione e lesioni aggravate i capi di imputazione di cui dovranno rispondere all’Autorità giudiziaria. La Polizia di Anzio ha posto sotto sequestro un remo e un manico di ombrellone che saranno sottoposti ad analisi di polizia scientifica per stabilire con precisione chi li ha utilizzati.



Articoli Correlati:

06/08 Arrivano ambulanza e polizia Maxi rissa in spiaggia ad Anzio a colpi di manici di ombrellone, un ferito grave Una rissa animata, hanno riferito alcuni, ma la situazione reale è decisamente peggiore di questa descrizione ...
09/02 Le donne si sono date alla fuga Rissa tra prostitute alla stazione di Padiglione ad Anzio, arriva la polizia na brutta lite tra prostitute, tre donne, tutte nigeriane, a cui hanno assistito anche due uomini (non ...
09/02 Le donne si sono date alla fuga Rissa tra prostitute alla stazione di Padiglione ad Anzio, arriva la Polizia Una brutta lite tra prostitute, tre donne, tutte nigeriane, a cui hanno assistito anche due uomini (non ...
18/10 L'uomo fermato dalla Polizia Aggressione e furto al porto di Anzio, in manette un tunisino di 39 anni E' finito in manette per mano della polizia il tunisino di 39 anni che ieri ...
18/10 Stanato dagli Agenti della Polizia Dopo la rapina si barrica sul peschereccio al porto di Anzio: arrestato 39enne Un ematoma sulla fronte e sul labbro. Queste le conseguenze di una rapina, consumata nella serata ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:04 1508828640 Furto alla yougurteria in centro a Nettuno, vetrina sfondata con un masso
08:35 1508826900 La Regione cerca 26 Pediatri: sedi libere ad Aprilia, Pomezia, Latina, Castelli
08:16 1508825760 Rio Martino, lavori quasi terminati. De Monaco: «Ora il bando»
08:06 1508825160 Rapinato il bar sulla Pontina: rubati i soldi nella cassa e sigarette
07:16 1508822160 Pallanuoto, Gli Under 9 ed Under 11 della Roman Sport City brillano ad Aprilia
23/10 1508788080 Serie C1 Girone B. La Fortitudo Futsal Pomezia sale sull’ottovolante
23/10 1508771520 Successo senza sforzo al Centro di Formazione Nls Academy di Pomezia
23/10 1508769180 Un gufo reale fa il nido in piazza Mazzini a Nettuno, ecco le immagini
23/10 1508769060 Alicandri: “Biotestamento, nell’Appello dei Sindaci manca solo Casto da Nettuno”
23/10 1508768880 Il nuovo segretario del Pd di Anzio: “Ci lasceremo alle spalle le sconfitte”
23/10 1508768400 Girone G. Anzio Calcio, prosegue la maledizione del Bruschini
23/10 1508767380 Serie C, Girone B. Onda Volley Anzio, è un inizio devastante
23/10 1508766000 Rugby, Serie C1 Girone G. Rugby Anzio, trasferta amara a Segni
23/10 1508765880 Black out a Torvaianica Alta: arriva il risarcimento danni per alcuni residenti
23/10 1508764860 Serie B, la Bull Basket Latina cade a Santa Marinella nella seconda giornata
23/10 1508762760 Serie C1 Girone B. La United Aprilia travolge il Parioli
23/10 1508762040 Superlega, una Top Volley incerottata si arrende a Bari nella seconda giornata
23/10 1508761980 Scarsa igiene e pulizia in due scuole di Pomezia: l'allarme del sindaco
23/10 1508761200 Girone G. Il Latina Calcio non sfonda a Sassari
23/10 1508760600 Fermati rom che avevano rubato un cartone di sigarette in una tabaccheria
23/10 1508759940 Incidente sulla Pontina: Smart ribaltata all'altezza di Castel Romano
23/10 1508755200 Puliamo Parco Chigi, volontari e associazioni al lavoro per il decoro urbano
23/10 1508750340 Allarme sicurezza alle autolinee: furti, ragazze infastidite e aggressioni
23/10 1508749440 Spettacolo per costruire una scuola in Sierra Leone con la compagnia I Senzanome
23/10 1508747820 Ardea, paura davanti alla scuola: bambino scompare davanti ai cancelli