[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Aveva la delega al bilancio

La giunta 5 Stelle di Nettuno perde un altro pezzo: lascia l'assessore Aquino

L'ormai ex assessore Aquino
L'ormai ex assessore Aquino

Dopo l’assessore Biondi lascia la giunta di Nettuno anche l’assessore al Bilancio Giuseppe Aquino che questa mattina ha depositato la lettera di dimissioni e, riferisco in molti, il suo umore era davvero nerissimo. Non sono chiare al momento le motivazioni di un gesto così radicale, ma in passato, scherzando e ridendo, molti colleghi di giunta si erano lamentati della scarsa predisposizione dell’assessore Aquino a spendere.

LE MOTIVAZIONI SPIEGATE DA AQUINO. “La motivazione della sofferta decisione è di natura personale  – spiega Aquino – ed attiene l’oggettiva impossibilità di coniugare la mia attività professionale, divenuta via via più pressante ed assorbente, con le necessità e incombenze di quella assessorile. Vorrei ringraziare il Sindaco, verso il quale nutro un sincero sentimento di rispetto e amicizia, per avermi dato l’opportunità di contribuire ad un progetto politico pienamente condiviso e la possibilità di servire la collettività di riferimento. Un saluto è rivolto ai colleghi di Giunta per il lavoro svolto insieme. Mi sia consentito esprimere apprezzamento per tutti i Consiglieri di maggioranza in ragione della loro fattiva collaborazione, dimostrata nelle molteplici riunioni, di maggioranza e in commissione bilancio, caratterizzate da trasparenza, lealtà e reciproco rispetto. Un particolare pensiero di stima e affetto è diretto al Dirigente e a tutti i Dipendenti dell’Area economico-finanziaria con i quali ho condiviso le difficoltà ma anche i frutti e le speranze emerse nel corso di un anno di duro lavoro”.

A margine delle motivazioni Aquino sottolinea il difficile stato dell’Ente, ma anche che il percorso avviato in questo anno di mandato è quello giusto per il completo risanamento delle casse comunale: “Innanzitutto ritengo sia necessario fugare il campo da ipocrisie e infingimenti ed affermare chiaramente che la situazione finanziaria, patrimoniale ed economica dell’Ente è critica e, salvo quanto affermato in prosieguo, tale resterà per lungo tempo. Non ritengo opportuno entrare in dettagli tecnici e quantitativi, tuttavia chi fosse interessato a ciò può trovare ampie spiegazioni nelle relazioni ai bilanci approvati nel corso dell’ultimo anno. Oggi l’Ente locale, dal punto di vista economico, è considerato alla stregua di qualsiasi azienda, anche se connotata da uno specificum, e come tale deve essere amministrato,  cioè sulla base di criteri di efficienza ed economicità.Anzi, se vogliamo dirla proprio tutta, l’Ente pubblico deve rispettare, di fatto, vincoli relativi all’indebitamento, sia a breve che a lungo termine, ancor più rigorosi rispetto  ad  una  azienda privata. Un anno costituisce un arco temporale insufficiente a realizzare le linee programmatiche e gli obiettivi strategici, ciò nonostante sono  fortemente  convinto  di  aver avviato, grazie al supporto e alla collaborazione di tutta  l’Area  di  mia  competenza,  il risanamento finanziario ed economico dell’Ente, seppur con tutte le riserve  e  le  difficoltà  correlate al pesante fardello ereditato. I segnali di questo concreto miglioramento sono sempre più evidenti e in tempi ragionevoli si potranno constatare effetti positivi in relazione ai servizi erogati e all’attuazione  degli investimenti programmati. Nel primo semestre dell’anno in corso ho potuto verificare, con grande soddisfazione, un extragettito tributario per somme significative. Ciò detto, credo di aver svolto con entusiasmo, onore, abnegazione e spirito di servizio l’incarico assegnatomi dal Sindaco, dr Angelo Casto”.

E CASTO LO RINGRAZIA. “Ringrazio il dott. Aquino – fa sapere il Sindaco – per lo straordinario lavoro svolto in questo primo anno di amministrazione e per i significativi traguardi contabili raggiunti grazie al suo lavoro, traguardi che hanno consentito di salire i difficilissimi gradini di rating con istituti bancari come la Cassa Depositi e Prestiti e ciò grazie al coraggiosissimo bilancio verità che dopo anni taglia in modo netto la solita vecchia continuità con il passato. Lo ringrazio per aver deciso di togliere il suo tempo alla sua famiglia per dare un prezioso contributo alla città e ai cittadini. Prendo atto delle sue problematiche personali e non posso far altro che seguirlo nel suo percorso. Gli ho chiesto già di indicarmi lui stesso, data la mia mia fiducia nella sua persona – nel prossimo futuro – un degno sostituto con analoga capacità professionale e politica. Gli ho chiesto comunque di darmi una mano per consigliarmi – nei limiti delle sue disponibilità temporali – e l’amico Giuseppe Aquino mi ha confermato la sua disponibilità e per questo lo ringrazio”.



Articoli Correlati:

11/08 Dopo le dimissioni di Aquino Il Pd di Nettuno contro i 5 Stelle: “Impenetrabili, altro che trasparenza” Non è passata inosservata la dura lettera inviata al Prefetto e all’Anac dal commissario della IPI Mario Moriconi in ...
30/06 L'opposizione all'attacco Impegni pre elettorali mancati, Eufemi e Menghini sfidano Casto alle dimissioni “La sfida della coerenza”. Questo il titolo di una nota stampa del Direttivo Con La Gente ...
23/05 Lamentate divergenze sugli obiettivi L’assessore Biondi si dimette, la Giunta 5 stelle di Nettuno perde pezzi L’ex assessore della giunta di Nettuno guidata dal Sindaco grillino Angelo Casti, Alessandra Biondi, con ...
03/02 Cresce la squadra di governo Nuovo assessore per la giunta Casto a Nettuno, Guido Fiorillo ai Lavori pubblici Era indicato da molti come il possibile candidato a Sindaco del Comune di Anzio per i ...
05/07 Decine le squadre di Vigili del fuoco Fiamme al Poligono militare a Nettuno: "Situazione complessa ma sotto controllo" Il Sindaco di Nettuno ha effettuato un sopralluogo nella zona del Poligono militare devastato da un maxi rogo con il ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
19:26 1502904360 Stella Maris: grande partecipazione per la 35esima edizione della processione
19:00 1502902800 Aprilia Calcio, si parte il 3 settembre in casa contro la Lupa Roma
18:51 1502902260 Anzio Calcio, Di Ventura: "la mia esperienza al servizio della squadra"
18:45 1502901900 Ball Don't Lie Latina, è stato un successo
18:41 1502901660 Memorial Cristina Varani, numeri e curiosità della Terza Edizione
13:47 1502884020 Treni bollenti: pendolari fotografano le temperature a bordo e protestano
13:37 1502883420 25enne sorpreso mentre vende marijuana ad un 18enne: arrestato
13:13 1502881980 “Il mare di Anzio è pulito”, residenti e turisti difendono il loro Lido
11:59 1502877540 Lanterne cinesi incendiano azienda a Lido dei Pini, lo sfogo del titolare
11:57 1502877420 Bonifiche su tutto il territorio di Nettuno, controffensiva agli zozzoni
11:54 1502877240 Cafone con il Maggiolone lava l’auto all’autobotte di Acqualatina a Nettuno
11:50 1502877000 Mare sporco, le segnalazioni ad Anzio: scattano i controlli della Capitaneria
11:47 1502876820 Tg3 a Nettuno per la questione arsenico, domani vertice tra Comune e Acqualatina
09:44 1502869440 Danneggiato l'ingresso della sede della Croce Rossa: vandali o ladri?
09:38 1502869080 Danni all'area archeologica di Lanuvio, il Sindaco: staneremo i responsabili
09:34 1502868840 Avvertite due scosse di terremoto di magnitudo 1.9 a Bassiano
09:21 1502868060 Incendio lungo il canale di bonifica di Sabaudia. Indagini in corso
15/08 1502815740 Minorenne sorpreso a rubare occhiali e pennetta usb da una macchina parcheggiata
15/08 1502815140 Provincia di Latina in fiamme: 5 incendi hanno impegnato i Vigili del Fuoco
15/08 1502814300 Nemi: auto finisce nel lago, recuperata dopo due giorni di lavoro
15/08 1502798400 Cala il numero di reati commessi a Latina, ma crescono i controlli
15/08 1502782260 Boldrini denuncia chi la insulta: utenti di Nettuno, Latina e Frascati a rischio
15/08 1502781000 Investito da un'auto in piazza San Marco, 80enne muore una settimana dopo
15/08 1502779080 Sul lungomare di Torvajanica una tartaruga caretta caretta spiaggiata
15/08 1502777700 Arsenico a Nettuno, Cisterna, Aprilia e Latina, arrivano le autobotti