[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Aveva la delega al bilancio

La giunta 5 Stelle di Nettuno perde un altro pezzo: lascia l'assessore Aquino

L'ormai ex assessore Aquino
L'ormai ex assessore Aquino

Dopo l’assessore Biondi lascia la giunta di Nettuno anche l’assessore al Bilancio Giuseppe Aquino che questa mattina ha depositato la lettera di dimissioni e, riferisco in molti, il suo umore era davvero nerissimo. Non sono chiare al momento le motivazioni di un gesto così radicale, ma in passato, scherzando e ridendo, molti colleghi di giunta si erano lamentati della scarsa predisposizione dell’assessore Aquino a spendere.

LE MOTIVAZIONI SPIEGATE DA AQUINO. “La motivazione della sofferta decisione è di natura personale  – spiega Aquino – ed attiene l’oggettiva impossibilità di coniugare la mia attività professionale, divenuta via via più pressante ed assorbente, con le necessità e incombenze di quella assessorile. Vorrei ringraziare il Sindaco, verso il quale nutro un sincero sentimento di rispetto e amicizia, per avermi dato l’opportunità di contribuire ad un progetto politico pienamente condiviso e la possibilità di servire la collettività di riferimento. Un saluto è rivolto ai colleghi di Giunta per il lavoro svolto insieme. Mi sia consentito esprimere apprezzamento per tutti i Consiglieri di maggioranza in ragione della loro fattiva collaborazione, dimostrata nelle molteplici riunioni, di maggioranza e in commissione bilancio, caratterizzate da trasparenza, lealtà e reciproco rispetto. Un particolare pensiero di stima e affetto è diretto al Dirigente e a tutti i Dipendenti dell’Area economico-finanziaria con i quali ho condiviso le difficoltà ma anche i frutti e le speranze emerse nel corso di un anno di duro lavoro”.

A margine delle motivazioni Aquino sottolinea il difficile stato dell’Ente, ma anche che il percorso avviato in questo anno di mandato è quello giusto per il completo risanamento delle casse comunale: “Innanzitutto ritengo sia necessario fugare il campo da ipocrisie e infingimenti ed affermare chiaramente che la situazione finanziaria, patrimoniale ed economica dell’Ente è critica e, salvo quanto affermato in prosieguo, tale resterà per lungo tempo. Non ritengo opportuno entrare in dettagli tecnici e quantitativi, tuttavia chi fosse interessato a ciò può trovare ampie spiegazioni nelle relazioni ai bilanci approvati nel corso dell’ultimo anno. Oggi l’Ente locale, dal punto di vista economico, è considerato alla stregua di qualsiasi azienda, anche se connotata da uno specificum, e come tale deve essere amministrato,  cioè sulla base di criteri di efficienza ed economicità.Anzi, se vogliamo dirla proprio tutta, l’Ente pubblico deve rispettare, di fatto, vincoli relativi all’indebitamento, sia a breve che a lungo termine, ancor più rigorosi rispetto  ad  una  azienda privata. Un anno costituisce un arco temporale insufficiente a realizzare le linee programmatiche e gli obiettivi strategici, ciò nonostante sono  fortemente  convinto  di  aver avviato, grazie al supporto e alla collaborazione di tutta  l’Area  di  mia  competenza,  il risanamento finanziario ed economico dell’Ente, seppur con tutte le riserve  e  le  difficoltà  correlate al pesante fardello ereditato. I segnali di questo concreto miglioramento sono sempre più evidenti e in tempi ragionevoli si potranno constatare effetti positivi in relazione ai servizi erogati e all’attuazione  degli investimenti programmati. Nel primo semestre dell’anno in corso ho potuto verificare, con grande soddisfazione, un extragettito tributario per somme significative. Ciò detto, credo di aver svolto con entusiasmo, onore, abnegazione e spirito di servizio l’incarico assegnatomi dal Sindaco, dr Angelo Casto”.

E CASTO LO RINGRAZIA. “Ringrazio il dott. Aquino – fa sapere il Sindaco – per lo straordinario lavoro svolto in questo primo anno di amministrazione e per i significativi traguardi contabili raggiunti grazie al suo lavoro, traguardi che hanno consentito di salire i difficilissimi gradini di rating con istituti bancari come la Cassa Depositi e Prestiti e ciò grazie al coraggiosissimo bilancio verità che dopo anni taglia in modo netto la solita vecchia continuità con il passato. Lo ringrazio per aver deciso di togliere il suo tempo alla sua famiglia per dare un prezioso contributo alla città e ai cittadini. Prendo atto delle sue problematiche personali e non posso far altro che seguirlo nel suo percorso. Gli ho chiesto già di indicarmi lui stesso, data la mia mia fiducia nella sua persona – nel prossimo futuro – un degno sostituto con analoga capacità professionale e politica. Gli ho chiesto comunque di darmi una mano per consigliarmi – nei limiti delle sue disponibilità temporali – e l’amico Giuseppe Aquino mi ha confermato la sua disponibilità e per questo lo ringrazio”.



Articoli Correlati:

11/08 Dopo le dimissioni di Aquino Il Pd di Nettuno contro i 5 Stelle: “Impenetrabili, altro che trasparenza” Non è passata inosservata la dura lettera inviata al Prefetto e all’Anac dal commissario della IPI Mario Moriconi in ...
30/06 L'opposizione all'attacco Impegni pre elettorali mancati, Eufemi e Menghini sfidano Casto alle dimissioni “La sfida della coerenza”. Questo il titolo di una nota stampa del Direttivo Con La Gente ...
23/05 Lamentate divergenze sugli obiettivi L’assessore Biondi si dimette, la Giunta 5 stelle di Nettuno perde pezzi L’ex assessore della giunta di Nettuno guidata dal Sindaco grillino Angelo Casti, Alessandra Biondi, con ...
03/02 Cresce la squadra di governo Nuovo assessore per la giunta Casto a Nettuno, Guido Fiorillo ai Lavori pubblici Era indicato da molti come il possibile candidato a Sindaco del Comune di Anzio per i ...
30/11 La consigliera resta in maggioranza Ad Ariccia La Leggia si dimette da assessore: 'Sono stata emarginata' Diega La Leggia lascia tutte le deleghe da assessore della giunta di Ariccia, compresa quella ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:03 1513418580 Il Riesame toglie Dell’Accio dai domiciliari e li conferma per Placidi
09:35 1513413300 'Fantasmi a Latina': alla scoperta della storia della città... prima di Latina
09:32 1513413120 Il Presepe Vivente nel Parco Chigi di Ariccia per riscoprire il vero Natale
09:27 1513412820 Sorpreso a cedere droga: 20enne neo diplomato e senza lavoro in manette
09:17 1513412220 Il 21 si voterà il dissesto finanziario di Ardea. Savarese: «È un'opportunità»
09:02 1513411320 La Sindaca tentò di ostacolare il malaffare: la verità nelle intercettazioni
15/12 1513354740 Ariccia, Convegno 'L'Autorità di Pubblica Sicurezza, il prefetto, il questore'
15/12 1513354620 Sabaudia, maltempo: due alberi di mimosa piombano sulla strada
15/12 1513354020 La Notte Bianca di Latina rinviata al 22 dicembre a causa del maltempo
15/12 1513352220 Giovane investita mentre attraversava davanti allo Stadio ad Aprilia
15/12 1513352100 Sbanda sulla 148 e sbatte contro ponte di cemento: donna estratta dalle lamiere
15/12 1513350000 Un concerto coi robot umanoidi: studenti scienziati all'IC Da Vinci Rodari
15/12 1513349280 Allerta alla Banca popolare del Lazio ad Anzio, ma è stato un falso allarme
15/12 1513349100 Anzio, si dimette l’assessore Alessandroni: “Motivi personali, grazie a tutti”
15/12 1513348800 Uccisa dall’amianto all’ospedale militare di Anzio, risarcimento da 800mila euro
15/12 1513344840 Ad Ardea festa per 19 agenti di polizia locale diventati "marescialli"
15/12 1513341120 La Finanza al Comune di Ardea sequestra i faldoni dell'«affaire» pensiline
15/12 1513340940 Il Sindaco Fucci incontra i campioni di karate della New Line Pomezia
15/12 1513339200 Omicidio di via Palermo, presa la banda di ladri dedita alle rapine
15/12 1513338660 Siria, l'11enne di Latina è la cantautrice di un brano contro il bullismo
15/12 1513338420 Cecchina canta il Natale, concerto alla parrocchia San Filippo Neri
15/12 1513337580 L'Army Jazz Band della Banda dell'esercito italiano in concerto a Sabaudia
15/12 1513337100 Ciclocross, doppietta di successo per Massimo Folcarelli in Veneto e Romagna
15/12 1513333020 La Magia del Natale a Sabaudia: un calendario ricco di eventi per il weekend
15/12 1513332480 Tre giorni di grande cinema con il "Festival internazionale dei Castelli Romani"