[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Richiesto l'accesso ai documenti

Rugby Anzio Club, prosegue la battaglia per il campo da gioco

La questione del campo di gioco del Rugby Anzio Club, e il rapporto con l'amministrazione comunale di Anzio, vivono oggi un nuovo capitolo.
Dopo i primi interrogativi sollevati lo scorso aprile (qui trovate il link dell'articolo completo www.anziorugby.it/rugby-news) la società biancazzurra si trova oggi a inoltrare al Comune di Anzio, per conoscenza rispettivamente al Sindaco, Responsabile dell'area Economica e Finanziaria, Responsabile della Trasparenza, consigliere comunale Delegato allo Sport, al consigliere comunale Candido De Angelis, oltre che al Difensore Civico Regionale, una richiesta di accesso ai documenti amministrativi relativi all'assegnazione del campo di Piazzale Lanzi. Parliamo dell'unico impianto sportivo comunale adatto alla pratica del rugby (oltre al sovraffollato campo Marconi) assegnato ad un'altra associazione (la Neroniana Rugby Club 1974) che attualmente non svolge attività federale, se non in minima parte, con pochissimi iscritti e peraltro solo grazie all'aiuto di squadre extraterritoriali.  

Tale situazione che, a nostro avviso, già di per sé non permetterebbe di ritenere legittima l'assegnazione dell'impianto sportivo in oggetto, è aggravata da un rinnovo in forza di impegni assunti e mai adempiuto da parte della assegnataria. A fronte di tali impegni l'Ente stabiliva un canone annuo, di cui non è dato conoscere lo stato dei pagamenti e degli eventuali insoluti da parte della Neroniana Rugby Club 1974. 
La Rugby Anzio Club ci riprova oggi, coinvolgendo anche il Difensore Civico Regionale, considerato che il Comune di Anzio si è reso sempre inadempiente rispetto alle già presentate istanze di accesso agli atti, che risalgono ormai a più di un anno fa. 

Per questo che la società anziate ha richiesto di prendere visione ed estrarre copia di una serie di documenti che andranno a “scoperchiare” definitivamente quella che ritiene una situazione illegittima. Fatto salvo che nel caso la società non sarà posta nelle condizione di esercitare i diritti conferitigli dalla legge, sarà costretta ad inoltrare reclamo all'Anac(Autorità Nazionale Anticorruzione) oltre che adire le competenti autorità giudiziarie e la Procura della Repubblica.

“Tale atto, che segue un ricorso al Tar che è stato dichiarato non infondato nel merito, è l'unico modo per dare al rugby della città di Anzio il giusto peso che meritatamente ha ottenuto in tutti questi anni di duro lavoro da parte della nostra società, che oggi conta oltre 300 tesserati e rappresenta una delle società sportive più grandi del territorio. Il rugby è l'unica disciplina sul territorio anziate che non ha un campo a norma ed uno stadio per poter ospitare gli spettatori in sicurezza - ha detto il presidente del Rugby Anzio Club, Flavio Vasoli - ritengo che l'amministrazione debba prendere un impegno per la valorizzazione del nostro sport. Intanto, avendo bisogno di altri spazi, l'unica via che ci rimane prima della richiesta del Massimo Bruschini, è analizzare la situazione dell'impianto di piazzale Lanzi. Questa volta abbiamo girato gli atti al Difensore Civico Regionale per conoscenza, nella speranza di non disturbarlo nuovamente tra 30 giorni nel caso in cui il Comune, come ha già fatto le due volte precedenti, non risponda alla nostra richiesta di accesso agli atti. Concluderei dicendo che questo non è un attacco alla Neroniana, che non disponendo di alcun tipo di struttura societaria difficilmente può essere in grado di mantenere un impianto pubblico senza l'appoggio dell'ente. A loro anzi rinnoviamo l'invito, già fatto in altre occasioni, di entrare a far parte del nostro progetto per unificare le forze del territorio e raggiungere obiettivi sempre maggiori”.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/11 1511382180 Pomezia, ladri si intrufolano a scuola e rubano soldi alle addette alle pulizie
22/11 1511380140 Tentata rapina al titolare dell’Officina del Pesce a Nettuno, il colpo alle 23
22/11 1511370240 Denuncia «minacce e pressioni», il Sindaco la solleva dall'incarico di vice
22/11 1511369820 10 milioni di euro per le scuole superiori della provincia di Latina: eccole
22/11 1511369280 «Quanti ricordi a Castel Gandolfo con mio padre, Guglielmo Marconi»
22/11 1511364960 Il pane casereccio di Genzano alla Festa delle eccellenze agroalimentari
22/11 1511363880 Festa dell'Albero a Latina con studenti e volontari fino al weekend
22/11 1511363700 Pensieri e Sentimenti. Io, Donna: l'iniziativa contro la violenza sulle donne
22/11 1511363580 Un affascinante percorso espositivo dedicato a Dante alle Mura del Valadier
22/11 1511362920 Ritirato un lotto di porchetta di Ariccia contaminato da un pericoloso batterio
22/11 1511362020 Amatoriale, archiviata la 4^ giornata del torneo Città di Nettuno di Slowpitch
22/11 1511361840 Perlentola: spettacolo al femminile in scena alla sala Luigi Pistilli di Cori
22/11 1511361720 Job Day a Palazzo Savelli, l'incontro tra chi cerca e chi offre lavoro
22/11 1511360220 Incontro culturale e culinario con il Venezuela con le donne di Ricordi d'Aroma
22/11 1511359860 Ciclocross, Antonio Folcarelli e Gaia Realini brillano al 9°Memorial D'Annibale
22/11 1511358840 Coppa Divisione,la Mirafin fa godere tutta Pomezia: eliminata la Todis(serie A2)
22/11 1511357040 Scontro tra l'auto e il camion del Comune: due feriti sulla Cisternense
22/11 1511355000 Festa dell’Albero 2017 a Cori e Giulianello. 9 alberi offerti dai cittadini
22/11 1511354940 Centenario della Grande Guerra, mostra di Modellismo militare al Forte Sangallo
22/11 1511354760 Il Meetup Nettuno in Movimento espelle tre dissidenti, pronto un nuovo gruppo
22/11 1511353620 Via libera del Consiglio comunale alla Chiesa Cristiana Evangelica a Cisterna
22/11 1511353500 Ladro bloccato da due cittadini nigeriani e arrestato dai Carabinieri
22/11 1511352420 All’isola ecologica attivo anche il servizio di smaltimento di vecchi pneumatici
22/11 1511352120 57enne sospettato di aver tentato di uccidere l'ex compagna: fermato a Velletri
22/11 1511349360 Caso Shark Volley, Comune: «Hanno occupato la Cupola senza diritto per un anno»