[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La risposta della dott.ssa Carla Delfino

Terrore dei topi? La scoperta che risolve è di una donna italiana FOTO

Solo una donna poteva vincere contro ciò che proprio alle donne fa tanto orrore. Carla Delfino è la salvatrice di tutte le donne che inorridiscono al solo pensiero di poter improvvisamente trovare topi in casa. E per questa scoperta è stata l'unica italiana a vincere il premio Cartier per le migliori iniziative imprenditoriali femminili del Mondo. 
Dottoressa è vero che i ratti sono aumentati così tanto?
«Purtroppo sì, il loro numero è aumentato a dismisura nel tempo fino ai livelli mostruosi di oggi, in 60 anni sono aumentati di 10 volte». 
Perché questa invasione?
«I topi vivono sempre in colonie e ucciderne uno scatena il loro istinto di accoppiarsi. Come in un brutto incubo, più li uccidiamo più aumentano! L’unica soluzione oggi è la prevenzione».
È vero che i topi portano malattie?
«I ratti sono portatori di ben 35 potenziali malattie, trasmesse anche dal solo loro passaggio. Ecco spiegato il nostro innato fastidio nel vederli». 
Terrore più che fastidio...
«Un improvviso incontro con i ratti, specialmente se accade in casa, determina in molte di esse uno stato di stress e ansia continua per il terrore di ritrovarsi topi in ogni anfratto della casa: fra i piedi, addosso mentre dorme, nei mobili, nei vestiti, nelle scarpe, sotto i divani. Per tante donne queste paure sconfinano in veri e propri attacchi di panico». 
Come è arrivata a questo risultato?
«Sono laureata in Storia e ho studiato su antichi libri come nelle diverse civiltà si combatteva questo problema. Poi ho viaggiato  e incontrato le più diverse culture e ho  consultato vecchi manuali nelle biblioteche di Londra, Hong Kong, Parigi, Washington e Roma. Ma ho anche studiato per molti anni la natura, il comportamento dei topi e ho analizzato come le piante se ne difendono».
E cosa hai scoperto?
«Che l'unico modo di combattere i topi è usare la loro arma più potente: l'olfatto. Quindi ho creato un mix di essenze di profumo gradevole per l'uomo, ma estremamente insopportabile all'olfatto dei ratti: ScappaTopo è un repellente naturale che tiene lontani i topi, a base di olii essenziali delle piante e granuli di mais, quindi non uccide i topi, ma li tiene lontano in modo efficace, senza effetti indesiderati per l’utilizzatore e per gli animali domestici».
Come garantisce che funziona?
«La sua formula innovativa, nata dalla ricerca bio-tecnologica italiana, è stata testata con successo dalle Università di Napoli e di Roma».
Perché Scappatopo è meglio delle polpette avvelenate?
«Sono pericolosissime per chi ha bambini piccoli, cani, gatti o altri animali. Dal prossimo anno poi saranno fuori legge, per cui l'unico modo per difendersi sarà chiamare una ditta specializzata con importanti costi a carico della famiglia».

Scappatopo è distribuito da:
AGRI90 - Via Castelli Romani km 10.900 - POMEZIA
Tel. 06 89160128
scappatopo@agri90.com

QUANTO COSTA SCAPPATOPO?
Perché il vero risparmio è nel prevenire il problema, perché una volta che una colonia di topi si stabilisce poi è molto difficile stanarli tutti. Usando trappole o veleni tenderanno a riprodursi di più, con la necessità di far intervenire qualche impresa specializzati con costi ben più alti di quella della prevenzione.
ScappaTopo® si trova nei principali negozi di prodotti per animali.



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
15:20 1506172800 Concerto blindato per Stefano D'Orazio ad Ariccia: imponenti misure di sicurezza
15:01 1506171660 Atral sciopera: corse insufficienti per Stazioni e Istituto Agrario
14:00 1506168000 Navette scolastiche: non c’è posto per tutti. Studenti a piedi sulla Pontina
12:44 1506163440 La mamma di Pennacchi al Capo dello Stato: "Niente sconti a chi me l'ha ucciso"
09:46 1506152760 Controlli nei locali notturni in provincia di Roma: 1 su 2 non sono in regola
09:36 1506152160 "Viaggi nell’Agro Pontino-Vita vitis vinum” a Casale del Giglio il 24 settembre
09:19 1506151140 Traffico infernale ogni mattina su via Carroceto: studenti in slalom tra le auto
08:54 1506149640 Incidente nella notte ad Aprilia, addio al 27enne di Anzio Marco Mancini
08:46 1506149160 In auto con 15.000 euro, attrezzi da scasso e chiavi di 4 auto di lusso: denunce
08:23 1506147780 Gianni Alemanno a Rocca Massima per presentare il neonato Movimento Nazionale
01:58 1506124680 Tragico scontro sulla provinciale per Velletri ad Aprilia, muore un 27enne
22/09 1506105360 Visita del Papa alla Fondazione Santa Lucia grazie a Gabriel, un bimbo di Ardea
22/09 1506099960 Corsa ai candidati a Sindaco ad Anzio, spunta il nome di Roberto Palomba
22/09 1506099780 Cambio della Guardia in Capitaneria, Cingolani: “Anzio è un ricordo indelebile”
22/09 1506097260 Giovanni Zappalà da Anzio tra i 9 finalisti di Rds Academy su 3.000 candidati
22/09 1506095940 Parole e musica... appunti sull'anima: Ardea celebra Califano nella casa museo
22/09 1506095280 Due auto si scontrano e bloccano la Pontina in direzione Latina
22/09 1506094800 Il Consiglio di Stato dà ragione a Rida: sull’organico si discuta nel merito
22/09 1506093000 Incidente al "solito" incrocio della Nettunense: traffico in tilt
22/09 1506091500 Lavori in corso al parco Rielasingen-Worblingen di Ardea: chiuso
22/09 1506089220 Carica Unipomezia: a Ciampino per vincere
22/09 1506088260 L'Airone Calcio prepara la trasferta di Frascati. Oliva: "devono temerci"
22/09 1506084900 Ardea, feroce lite tra consigliere M5S e cittadino fuori dall'aula consiliare
22/09 1506082500 Allarme olio in calo: a Latina e Frosinone si prevede una perdita da 60mln
22/09 1506081840 Casa della musica a Latina: arriva il finanziamento da 2 milioni di euro