[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio Eccellenza

Rallenta il N.Florida, 1-1 con l'Arcea

Unipomezia e Pomezia Calcio forza quattro: domenica bestiale

Alessandro Spaziani, tra i protagonisti dell'Unipomezia nella vittoria di Formia (foto Torrisi)
Alessandro Spaziani, tra i protagonisti dell'Unipomezia nella vittoria di Formia (foto Torrisi)

E’ stata una domenica letteralmente a “Forza Quattro” per Unipomezia e Pomezia Calcio, capaci entrambe di calare il poker nei rispettivi impegni di campionato. Nel Girone A dopo il passo falso di Ciampino era fondamentale ripartire e l’Unipomezia lo ha fatto nel migliore dei modi. Un 4-0 inflitto al Real Monterotondo Scalo che ha permesso alla truppa di Cangiano di riportarsi ad un passo dal primo posto, ora occupato dal Città di Ciampino. Alessandro Spaziani è stato uno dei protagonisti della vittoria di domenica: “Dopo la sconfitta maturata una settimana fa era importantissimo reagire. Avevamo in mente solo questo, consapevoli che se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo non possiamo permetterci passi falsi. Abbiamo disputato un’ottima partita e sono molto contento di aver trovato anche il mio primo gol con la maglia dell’Unipomezia. Insomma, non potevo chiedere una domenica migliore”. Una partita diversa rispetto alle altre finora disputate in campionato, considerando che per la prima volta i rossoblu non sono finiti sotto nel punteggio: “L’impatto alla gara è stato fondamentale. Sicuramente passare in vantaggio ci ha agevolato, per-mettendoci di giocare con maggior calma. In ogni modo l’avevamo preparata molto bene, soprattutto sotto l’aspetto psicologico”. I primi mesi di Spaziani con l’Unipomezia sono stati estremamente positivi, come conferma lui stesso: “Non potevo fare scelta migliore. Mi trovo benissimo. Siamo un gruppo fantastico e molto affiatato. Molti giocatori li conoscevo, dato che eravamo insieme al Serpentara, ma anche con gli altri c’è stato subito feeling”. Ora una settimana di lavoro e poi la trasferta con la Valle del Tevere: “Dobbiamo allenarci al meglio per andare a Forano ad imporre il nostro gioco e cercare una vittoria in trasferta che ancora ci manca”.

Passando al Girone B, il match del Pomezia in quel di Formia è stato assolutamente a senso unico. Pronti via e il Formia messo in campo è una formazione molto diversa da quella vista fin’ora in termini di uomini, la diga creata da Pernice cede già al minuto 6, quando Scacchetti entra in area da sinistra e con un tiro (la sensazione è stata quella che volesse metterla al centro) beffa Cenerelli. Il Formia prova la reazione giocando la palla e con una serie di fraseggi si affaccia nell’area pometina ma senza mordere. Al minuto 20 bella azione corale dei biancazzurri, Volpe arriva sul fondo, entra in area e la mette in mezzo, il tiro viene ribattuto da un braccio di Gallo. Veementi proteste dei formiani che invocano il calcio di rigore ma l’arbitro dice che non c'è nulla. Il Formia torna all'attacco, al 23esimo il tiro di Cenerelli finisce fuori. Al 26esimo arriva il raddoppio del Pomezia: una disattenzione difensiva consente ai pomentini di avere gioco facile prima a sinistra e poi con un cambio di fronte a destra, palla al centro dove arriva Fanasca ad insaccare. Il Formia accusa sicuramente il colpo, ma continua ad imbastire trame che non portano a niente, mentre il Pomezia pur non rendendosi mai pericoloso porta negli spogliatoi lo 0 a 2. La ripresa si apre con l'ingresso di Sellitti e proprio grazie ad una sua invenzione Volpe può andare al tiro ed il pallone esce di un soffio. Al 55esimo è D'Alessandro a trovarsi il pallone giusto davanti a Morgante ma spara alto. Al 60esimo la palla buona ce l'ha Cenerelli che va via al proprio marcatore, entra in area ma lascia partire un sinistro debole facile preda di Morgante. Al 63esimo la doccia fredda, stessa identica azione a quella di Capitan Volpe nel primo tempo, solo che il braccio di Serao che tocca il pallone viene considerato da rigore. Dal dischetto va Giannone che fa 0 a 3. Il Formia è ormai alle corde ma non rinuncia ad attaccare, al 75esimo è Pignalosa ad avere un ottimo pallone, ma il rigore in movimento, lo butta fuori. Al minuto 80 bomber Tajarol mette la parola fine alla gara, anche se in sospetto fuorigioco, dribbla Cenerelli e fa 0 a 4.

Detto delle convincenti prestazioni delle due pometine, ha rallentato un pochino la sua corsa invece il Nuova Florida, fermato al Mazzucchi sull’1-1 da uno scorbutico Arce. La partita è stata sostanzialmente equilibrata ed il risultato è stato deciso nei primi 45 minuti. A passare in vantaggio sono stati gli ospiti al 29’ grazie al goal di bomber Carlini. Il pareggio per la squadra di Bussone, che rimane comunque ad un solo punto dalla vetta, è opera di Di Bari. 



Articoli Correlati:

09/10 Cadono entrambe le pometine Team Nuova Florida, una domenica bestiale. Bussone: Paolo Mazza? voci vecchie.. di Alessandro Bellardini Nella domenica in cui entrambe le pometine sono state costrette a bere il ...
18/09 Pomezia Calcio beffato al 93' Terza Giornata: il Nuova Florida tiene la vetta, Remuntada Unipomezia E’ stata una domenica all’insegna di Nuova Florida ed Unipomezia quella coincisa con il terzo ...
17/09 0-0 il Pomezia Calcio e 2-2 l'Unipomezia Juniores D'Elite, pareggiano le due pometine alla prima giornata E’ iniziato sabato 17 settembre il campionato Juniores D’Elite con Pomezia Calcio ed Unipomezia (inserite ...
09/01 Bene il team di Gagliarducci Girone B. Il Pomezia Calcio vola, per l'Unipomezia ennesimo Ko Inizia in chiaroscuro il 2017 per le due cugine pometine impegnate nel girone B del ...
2016 Unipomezia Ko ad Itri Pomezia Calcio, un tris d’autorità. Doppio Gamboni e Ceccarelli: Morolo Ko Torna a vincere il Pomezia Calcio di Cristiano Gagliarducci dopo il Ko subìto nel turno ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/12 1513454700 Esplosione in una villa: donna grave. Si ipotizza una fuga di gas
16/12 1513447980 Inaugurato il presepe in grotta al Santuario Madonna Delle Grazie
16/12 1513444680 Fermo dell'ex assessore Placidi, il giudice: Spiccata inclinazione a delinquere
16/12 1513444260 Stazione di Nettuno nel degrado, sul posto Sindaco, Carabinieri e Polizia locale
16/12 1513444140 Danno erariale al Comune di Nettuno, udienza in primavera per Faraone e Diana
16/12 1513443960 Trasferimento aula per un bimbo disabile alla Cavour, una mamma: “Andatevene”
16/12 1513440060 I danni del maltempo a Velletri: allagamenti, alberi e muri crollati
16/12 1513438080 Pomezia vince il Premio Comuni Virtuosi 2017 per la Mobilità Sostenibile
16/12 1513437360 Fucci alle elezioni con una civica, Corrado: rinnega il lavoro fatto dal M5s
16/12 1513429200 Air Show: sinergia per la bonifica dell’area dell'incidente aereo
16/12 1513429080 La Regione Lazio finanzia il Latina Festival: 24mila euro in arrivo
16/12 1513425120 Rapina in un supermercato di Ardea: in due armati fuggono col magro bottino
16/12 1513424700 Il manager Antonio Guido scende in campo e si candida a Sindaco di Aprilia
16/12 1513424160 Il maltempo crea danni e disagi ai Castelli: il bilancio degli interventi
16/12 1513418580 Il Riesame toglie Dell’Accio dai domiciliari e li conferma per Placidi
16/12 1513413300 'Fantasmi a Latina': alla scoperta della storia della città... prima di Latina
16/12 1513413120 Il Presepe Vivente nel Parco Chigi di Ariccia per riscoprire il vero Natale
16/12 1513412820 Sorpreso a cedere droga: 20enne neo diplomato e senza lavoro in manette
16/12 1513412220 Il 21 si voterà il dissesto finanziario di Ardea. Savarese: «È un'opportunità»
16/12 1513411320 La Sindaca tentò di ostacolare il malaffare: la verità nelle intercettazioni
15/12 1513354740 Ariccia, Convegno 'L'Autorità di Pubblica Sicurezza, il prefetto, il questore'
15/12 1513354620 Sabaudia, maltempo: due alberi di mimosa piombano sulla strada
15/12 1513352220 Giovane investita mentre attraversava davanti allo Stadio ad Aprilia
15/12 1513352100 Sbanda sulla 148 e sbatte contro ponte di cemento: donna estratta dalle lamiere
15/12 1513350000 Un concerto coi robot umanoidi: studenti scienziati all'IC Da Vinci Rodari