[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Calcio a 5

7-1 per i ragazzi di Esposito

C1, Fortitudo Futsal Pomezia straripante, travolto l'Atletico Anziolavinio

di Alessandro Bellardini

Una Fortitudo Futsal Pomezia straripante ha travolto l’Atletico Anziolavinio di mister Alberto De Angelis al termine di un match a senso unico nel quale i rossoblu (privi degli infortunati Lippolis,  Martinelli e Pacioni) hanno messo in mostra tutte le qualità più belle del proprio repertorio. Una partita perfetta quella disputata dai pometini, dove tutti gli interpreti hanno suonato alla perfezione lo spartito dettato da Stefano Esposito. Bene Jacopo Raubo, un goal, un assist ed una partita di grande sacrificio per il Kuba. Benissimo Richard Rozzi, un vero e proprio gigante lì dietro che, goal a parte, è riuscito a far ricredere definitivamente (come ammetterà a precisa domanda lo stesso Esposito in sala stampa al termine del match) il proprio allenatore dopo le vicissitudini dello scorso anno. Di un’altra categoria, e non ce ne voglia nessuno, il capitano. Tripletta micidiale per “DanieleZullo7” con il secondo dei tre goal che è  stato un autentico capolavoro, frutto di un’azione personale che ha visto il talento di piazza Aldo Moro saltare tre avversari come fossero birilli prima di depositare alle spalle dell’incolpevole Favero (decisamente interessante questo portiere classe 96) la palla del 3-0. Sul fronte opposto, l’Atletico ha fatto quel che ha potuto per cercare di arginare l’onda  d’urto pometina ma senza un giocatore del calibro di Andrea Musilli (appiedato dal giudice sportivo) i piani di De Angelis si sono oltremodo complicati. Simone Moncada ed Andrea Origlia hanno provato a salvare il salvabile ma la spaccata di Cavalieri (ancora a segno) del 4-0 ha chiuso virtualmente la contesa con 20 minuti di anticipo. L’unico vero squillo per l’Atletico Anziolavinio, il tiro libero realizzato proprio da Moncada in chiusura di prima frazione che è valso il momentaneo 4-1 per un ingenuo fallo di De Simoni che ha mandato su tutte le furie mister Esposito. Secondo tempo di pura accademia con i pometini che caleranno il settebello ancora con Zullo, Raubo ed il tarantino Alessandro Turi.

Stefano Esposito: “Sono molto soddisfatto della gara di oggi, i ragazzi hanno disputato una grande partita che dà seguito al secondo  tempo del match con l’Italpol. Stiamo crescendo, gli atteggiamenti sbagliati che hanno condizionato la scorsa stagione iniziano ad essere sempre di meno, oggi ne ha fatto le spese qualcuno (De Simoni, ndr, rimasto negli spogliatoi tra primo e secondo tempo dopo un diverbio con  l’allenatore avuto per il fallo che  ha portato al tiro libero dell’Anzio) ma nel complesso il gruppo sta maturando a vista d’occhio. L’ho detto chiaramente ai ragazzi, questo è un treno in corsa, una società in crescita che vuole far bene quindi chi corre sale sul treno, chi non corre resta  a piedi. Questa squadra sta migliorando esponenzialmente di partita in  partita e si avvicina sempre di più alla Fortitudo che  ho in  mente. In settimana facciamo delle esercitazioni specifiche dove dico ai ragazzi che alleniamo soprattutto la pazienza e contro l’Anziolavinio dovevamo averne tanta perché quella di De Angelis è una squadra spigolosa che si difende bene e se fossimo andati sotto sarebbe stato poi difficilissimo recuperare. Invece siamo stati bravi ad avere pazienza anche quando eravamo sullo 0-0. Non posso chiedere davvero di più a questi ragazzi, stanno lavorando bene e si meritano di raggiungere risultati importanti. Rozzi è l’esempio di chi si allena con serietà, ha rispetto per il lavoro, per il mister, per i compagni, per la squadra e per  la società, tutto quello che sta facendo se lo sta meritando. Io non  gli sto regalando niente, Richard si comporta bene, si allena bene, gioca bene e in campo ci sta tanto e si vede”.   

Alberto De Angelis: “Una sconfitta meritata, il livello tecnico tattico e la preparazione specifica della Fortitudo è sicuramente superiore alla nostra. Purtroppo, non avevamo neanche la squadra al completo e dico questo non per cercare alibi ma perché è un dato di fatto di come sia difficile giocare questi incontri quando hai la rosa corta e poche rotazioni a disposizione. Musilli ad esempio è un giocatore importantissimo per la nostra economia ed oggi la  sua assenza ha pesato davvero molto. Il nostro inizio era stato anche particolarmente incoraggiante, creare due tre situazioni pericolose non era semplice, poi invece ci siamo fermati ed il loro primo goal ci ha tagliato le gambe e non abbiamo praticamente più reagito.  Forse mentalmente avevamo messo già in preventivo che contro la Fortitudo non sarebbe stata la nostra partita, diciamo che la cosa che abbiamo sbagliato di più è stato l’approccio mentale. Detto questo, è bene sempre ricordare che siamo partiti per cercare di arrivare ad una salvezza tranquilla e avere sei punti dopo tre giornate è per noi un autentico lusso, considerando anche il fatto che in questo avvio di stagione stiamo incontrando  le compagini più attrezzate del girone. Sicuramente dobbiamo mettere qualche giocatore dentro, in prospettiva c’è l’innesto di un paio di elementi e speriamo che tutto si concretizzi al più  presto”.      



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
11:03 1513418580 Il Riesame toglie Dell’Accio dai domiciliari e li conferma per Placidi
09:35 1513413300 'Fantasmi a Latina': alla scoperta della storia della città... prima di Latina
09:32 1513413120 Il Presepe Vivente nel Parco Chigi di Ariccia per riscoprire il vero Natale
09:27 1513412820 Sorpreso a cedere droga: 20enne neo diplomato e senza lavoro in manette
09:17 1513412220 Il 21 si voterà il dissesto finanziario di Ardea. Savarese: «È un'opportunità»
09:02 1513411320 La Sindaca tentò di ostacolare il malaffare: la verità nelle intercettazioni
15/12 1513354740 Ariccia, Convegno 'L'Autorità di Pubblica Sicurezza, il prefetto, il questore'
15/12 1513354620 Sabaudia, maltempo: due alberi di mimosa piombano sulla strada
15/12 1513354020 La Notte Bianca di Latina rinviata al 22 dicembre a causa del maltempo
15/12 1513352220 Giovane investita mentre attraversava davanti allo Stadio ad Aprilia
15/12 1513352100 Sbanda sulla 148 e sbatte contro ponte di cemento: donna estratta dalle lamiere
15/12 1513350000 Un concerto coi robot umanoidi: studenti scienziati all'IC Da Vinci Rodari
15/12 1513349280 Allerta alla Banca popolare del Lazio ad Anzio, ma è stato un falso allarme
15/12 1513349100 Anzio, si dimette l’assessore Alessandroni: “Motivi personali, grazie a tutti”
15/12 1513348800 Uccisa dall’amianto all’ospedale militare di Anzio, risarcimento da 800mila euro
15/12 1513344840 Ad Ardea festa per 19 agenti di polizia locale diventati "marescialli"
15/12 1513341120 La Finanza al Comune di Ardea sequestra i faldoni dell'«affaire» pensiline
15/12 1513340940 Il Sindaco Fucci incontra i campioni di karate della New Line Pomezia
15/12 1513339200 Omicidio di via Palermo, presa la banda di ladri dedita alle rapine
15/12 1513338660 Siria, l'11enne di Latina è la cantautrice di un brano contro il bullismo
15/12 1513338420 Cecchina canta il Natale, concerto alla parrocchia San Filippo Neri
15/12 1513337580 L'Army Jazz Band della Banda dell'esercito italiano in concerto a Sabaudia
15/12 1513337100 Ciclocross, doppietta di successo per Massimo Folcarelli in Veneto e Romagna
15/12 1513333020 La Magia del Natale a Sabaudia: un calendario ricco di eventi per il weekend
15/12 1513332480 Tre giorni di grande cinema con il "Festival internazionale dei Castelli Romani"