[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Vincolo storico-paesaggistico o rifiuti?

Ardea e Pomezia, duello tra ‘bio’gas monnezzari e Ministero della cultura

Esempio di vasca per rifiuti, riportato nel progetto Suvenergy ad Ardea
Esempio di vasca per rifiuti, riportato nel progetto Suvenergy ad Ardea

Se gli Amministratori pubblici locali e i cittadini non si opporranno, il litorale laziale a sud di Roma rischia di trasformarsi (ancor più) nella discarica della Capitale. Il 18 ottobre l’Area Valutazioni di Impatto Ambientale della Regione Lazio, o V.I.A., sarà chiamata a promuovere o bocciare l’ennesimo impianto a ‘bio’gas alimentato da rifiuti urbani che presto potrebbe sorgere ad Ardea, in località Tor di Bruno-Pescarella. 
La società Suvenergy ha avanzato quella che in gergo tecnico viene indicata con il termine di ‘variante progettuale’. In sostanza vuole trasformare un impianto per estrarre 'bio'gas da 117mila tonnellate all’anno di letame, in un ‘bio’metano da 60mila tonnellate all’anno per l’organico, ovvero avanzi alimentari, sfalci e potature verdi. Il vecchio impianto industriale è stato autorizzato ad ottobre 2015 dalla precedente Giunta Di Fiori, ma non ancora costruito. 
È previsto, dice il progetto, “ad una distanza che varia dai 250 ai 400 mt. dalle abitazioni più vicine di Tor di Bruno”. Il vincolo dei 500 metri degli impianti a rifiuti dalle case fu cancellato dalla giunta regionale Polverini. Sul progetto Suvenergy, come di solito in altri analoghi, non sono citate eventuali “alternative ragionevoli prese in esame dal proponente […] compresa l'alternativa zero”, come prevede l'articolo 22 del Codice dell'ambiente. In sostanza, chi vuol fare queste fabbriche dovrebbe indicare nei progetti altri modi e tecnologie per trattare i rifiuti senza danneggiare l'ambiente. Come ad esempio le compostiere domestiche e di comunità per l'organico. 


ENTI E CITTADINI AL TAVOLO
Oltre alla Regione, al faccia a faccia saranno presenti l’Area Metropolitana di Roma guidata dalla Sindaca di Roma, il Comune di Ardea, l’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale, la Asl Roma 6, il Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina, la stessa società Suvenergy, il comitato Ribelli di Montagnano e l’associazione Latium Vetus di Pomezia. Tutti costoro avranno diritto di parola e potranno esprimere nel corso dell’incontro il proprio parere tecnico sull’impianto.

FUCCI E IL VINCOLO DEL MIBACT
L’incontro si preannuncia particolarmente caldo visto che la zona interessata dal progetto rientra nella proposta di vincolo con il quale il Ministero dei Beni e Attività Culturali intende classificare come area di notevole interesse pubblico 2mila ettari di territorio tra i Comuni di Ardea e Pomezia. La cartografia tracciata dai tecnici del Ministero guidato da Dario Franceschini, include le località Torre Maggiore, Solforatella, Cerqueto, Monachelle, Vittorie, Valle Caia, Pescarella, Tor di Bruno e Muratella. Ricomprende in particolare l’interporto di Pomezia, la struttura strategica per lo scambio di merci e la logistica su rotaia e gomma che gli imprenditori con il sostegno della potente associazione Unindsutria e l’Amministrazione comunale di Pomezia sono fortemente intenzionati ad ampliare. 

ARDEA VUOLE IL VINCOLO
Al contrario, l’Amministrazione di Ardea, guidata dal primo cittadino Mario Savarese, si è espressa a più riprese a favore del vincolo ministeriale con delibere di Consiglio e di Giunta. L’iter di approvazione del vincolo durerà ancora qualche mese, ma dallo scorso 19 maggio già impedisce la costruzione di qualsiasi manufatto civile e industriale. Se il vincolo dovesse essere confermato in via definitiva, farà saltare di conseguenza l’impianto Suvenergy, ma anche altre due fabbriche a spazzatura. Quella Cogea di Pomezia, in località Torre Maggiore-Santa Palomba, da 60mila tonnellate all’anno di rifiuti, e quella della Biovis ad Ardea in località Caronti da 30mila tonnellate all’anno. L'Assessora all'ambiente di Ardea, Sonia Modica, sullo scorso numero del giornale il Caffè ha ribadito il “Sì” dell'Amministrazione Savarese al vincolo. Non solo: «Il 19 settembre abbiamo inviato le nostre osservazioni a sostegno della proposta di vincolo, e riguardano in particolare il problema del delicatissimo equilibrio idrografico messo a dura prova dal sistema industriale preesistente. Falde acquifere, sorgenti di profondità e di superficie, pozzi, fossi e deflussi che finiscono in mare e che subiscono da tempo un impatto negativo che riverbera sull’inquinamento ambientale e sulla salute dei cittadini. Stiamo cercando di sostenere la proposta di vincolo con tutte le nostre forze visti gli attacchi che gli sono stati rivolti a vari livelli. La nostra intenzione – ha sottolineato l’Assessora Modica - è di agevolare l’espansione dell’agricoltura e del turismo, non certo l’arrivo di altre attività industriali». Ce n'è abbastanza per immaginare che il Comune di Ardea si opporrà anche al 'bio'gas Suvenergy durante la Conferenza dei servizi, il 18 ottobre in Regione.

Pioggia di ‘bio’gas
Oltre ai due impianti 'bio'gas a rifiuti ad Ardea (Suvenergy da 60mila e Biovis da 30mila tonnellate l'anno) e quello di Cogea a Pomezia da 60mila tonnellate, altri sei impianti simili sono previsti a sud di Roma, qui vicino: 2 ad Aprilia, proposte da Kyklos- Acea da 60mila tonnellate al confine con Nettuno e da Fri-El da 50mila tonnellate; 2 'bio'gas riguardano Anzio, proposti da Green Cycle da 55mila tonnellate e Anziobiowaste da 100mila tonnellate;1 nel IX Municipio di Roma, in località Solfatara, di Pontina Ambiente da 240mila tonnellate. Complessivamente 8 fabbriche alimentate a rifiuti urbani destinate a trattare non meno di 725mila tonnellate all’anno di rifiuti umidi. Guarda caso proprio la quantità di organico prodotta ogni anno dalla Città eterna. Ma di queste 8 fabbriche a immondizia, nel progetto Suvenergy, non v'è traccia. La legge imporrebbe invece di scriverlo. 
 
Tags: bio gas  ardea  pomezia  ambiente 


Articoli Correlati:

2016 Eternit appena scaricato da un mezzo Sorpresi a bruciare rifiuti pericolosi: la Forestale arresta 2 persone ad Ardea Due cittadini stranieri sono stati sorpresi dal personale del Corpo Forestale dello Stato mentre erano intenti ...
2017 Parola agli agricoltori Vincolo Mibact, Coldiretti: «Una svolta, se permette di creare aziende agricole» Si è parlato di industrie, impianti avveniristici, capannoni di logistica. La grande assente nel dibattito ...
2017 Mostre e dibattiti Giornata contro la violenza sulle donne: gli appuntamenti ad Ardea e Pomezia Il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, anche ad Ardea e Pomezia è ...
2017 Pomezia, la vittima è Biagio Cammarone Aereo biposto si schianta a terra e prende fuoco, morto il pilota 71enne Tragedia questa mattina intorno alle 10, quando un aereo biposto Tecma P92 è precipitato in ...
2017 L'iniziativa questa mattina Emergency Ardea, tutti in piazza per la sicurezza e l'ambiente Grande partecipazione per Emergency Ardea, l'evento dedicato alla sicurezza e alla prevenzione patrocinato dal Comune che ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/01 1516216200 Ardea, caos assemblea pubblica, la situazione degenera: sindaco scortato fuori
17/01 1516213620 Ennesimo incidente sulla Pontina, auto centra il guard rail spartitraffico
17/01 1516207860 Paura in via Eschieto a Nettuno, albero distrugge il muro di una abitazione
17/01 1516207020 Taglio dell'assistenza scolastica ad Ardea, i genitori denunciano il Sindaco
17/01 1516206600 'Questioni di inclusione', all'Istituto Ardea 1 lo psichiatra Paolo Crepet
17/01 1516206240 Controlli sul lungomare di Torvaianica, 2 arresti per detenzione di stupefacente
17/01 1516206120 Arrestato un 35enne di Aprilia trovato in possesso di droga ai fini di spaccio
17/01 1516206060 Alla guida di un'auto rubata causa incidente, 25enne denunciato
17/01 1516204500 Il forte vento sradica due grossi pali della Telecom, Protezione civile a lavoro
17/01 1516204380 Giovanissimi. Unipomezia, mister Benotti soddisfatto dalla reazione
17/01 1516203540 Giovanissimi Elite. Fortitudo Futsal Pomezia, parte l'operazione Play Off
17/01 1516203060 Liquami nella case di via Roma a Pavona, intervengono i vigili del fuoco
17/01 1516202820 Arrivati dalla Regione Lazio 400mila euro di finanziamenti per le scuole
17/01 1516199940 Nuovo servizio "Tu passi" per eliminare le code nei servizi al cittadino
17/01 1516198560 Pallanuoto, Serie C. Anzio Pallanuoto a punteggio pieno
17/01 1516198200 Accesso al mare di Torvajanica, al via i lavori per due nuove passerelle
17/01 1516198080 Nettuno-Velletri bloccata per il crollo di un pino, arbusto cade in via Eschieto
17/01 1516197000 Anzio Calcio, il nuovo allenatore è Marco Ghirotto
17/01 1516195620 Amatoriale, Torneo Slowpitch Città di Nettuno allo Sprint Finale
17/01 1516193520 The Harvest: in sala il docu-film sul caporalato dei sikh di Sabaudia
17/01 1516192980 Il Carnevale popolare di Velletri 2018 al via dal 28 gennaio
17/01 1516192980 Femminile, Serie D. La Coccinellla sbanca anche Vallerano
17/01 1516192800 Il 20 gennaio parte la riforestazione del territorio di Sermoneta
17/01 1516192260 Pino marittimo crolla all'interno di una abitazione, paura ad Anzio
17/01 1516191420 Processo Albafor, udienza il 25 gennaio. Sentenza attesa a febbraio