[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo anni di proteste

Rifiuti, SEP sequestrata: il segreto di Pulcinella

IL SEQUESTRO - I Carabinieri forestali mettono i sigilli alla SEP di Pontinia
IL SEQUESTRO - I Carabinieri forestali mettono i sigilli alla SEP di Pontinia

Il 4 ottobre, a Latina il Comune ha dovuto chiedere ai cittadini di tenersi in casa l'umido: nella mattinata i Carabinieri forestali avevano sequestrato l'impianto che li trattava, la S.E.P. di Pontinia. Troppe puzze. Questo il motivo. Il servizio a Latina è ripreso. «Stiamo conferendo a Torino, visto che la RIDA Ambiente di Aprilia non può ricevere organico e che tutti gli altri impianti nel Lazio sono saturi», spiegano al Caffè il Sindaco Coletta e l'Assessore all'ambiente Roberto Lessio. La vicenda S.E.P. squarcia, di nuovo, il sipario del pessimo teatrino in scena da troppo tempo su questo strategico business. L'impianto sequestrato è autorizzato a ricevere 49.500 tonnellate l'anno d'immondizia da 28 Comuni, tutti messi in imbarazzo dal non poter più scaricare nell'impianto sequestrato. LA S.E.P. dovrebbe tirare fuori compost di qualità, una sorta di terriccio fertilizzante naturale, da scarti alimentari ed altri rifiuti biodegradabili. Riceve anche fanghi della depurazione industriale e delle fogne urbane. L'Agenzia regionale per la protezione ambientale, l'Arpa Lazio, vi ha trovato anche “feci animali, urine e letame”. L'ipotesi di reato per la S.E.P. sarebbe “getto pericoloso di cose”. Un peccatuccio veniale, a guardare il codice penale che lo punisce con l'arresto fino a un mese o con l'ammenda fino a 206 euro. Un inferno a detta di ci chi vive vicino e che da anni lamenta di subire un grave peggioramento nella qualità della vita a causa del tanfo pestilenziale. Non si sono limitati a protestare o a farsi refertare al pronto soccorso per i malroo da tanfo nauseabondo. Il Comitato Mazzocchio ha cercato documenti, studiato la situazione, interessato gli Enti locali fin su alla Regione Lazio, dove governano queste faccende l’arch. Demetrio Carini e l’ing. Flaminia Tosini, che è anche assessora all'ambiente e vicesindaca a Vetralla, nel viterbese, in quota Pd. Dopo anni, due sopralluoghi dell'Arpa presso la S.E.P. hanno rilevato una sfilza di stranezze. Già tra l'una e l'altra ispezione, l'Arpa lamentava che non si riusciva a capire come lavorava e quindi a monitorare l'impianto S.E.P., cosa vi entrasse di preciso e cosa vi uscisse davvero. “Né l'autorizzazione né la documentazione a corredo dell'istanza specificano la tipologia di ammendante prodotta presso l'impianto in questione  – scriveva l'ing. Rossana Cintoli, responsabile Autorizzazioni integrate ambientali Arpa Lazio -, non consentendo peraltro né di rendere possibile la verifica della conformità dell'ammendante prodotto né di valutare la coerenza dei rifiuti ammessi a trattamento con il prodotto finale. […]  Con riferimento alle emissioni in atmosfera si evidenzia che il quadro autorizzato non risulta univocamente definito”, e nella mappa presentata “i punti di emissione non risultano georefernziati (non indicava i luoghi in cui si trovano, ndr) e mancano i sistemi di abbattimento (filtri, ndr) previsti per ciascuno di essi”. Infine, chiosa il documento Arpa, “non si può ignorare la presenza di numerose sorgenti di odori di tipo diffuso la cui intensità è strettamente legata ad una buona gestione dell'impianto, evidenziando peraltro l'assenza di qualsivoglia monitoraggio delle medesime”. Le puzze, insomma, anche nella relazione dell'ing. Cintoli, che risale al 10 dicembre 2015. Quasi due anni dopo, i Carabinieri forestali hanno sequestrato il sito il 4 ottobre: San Francesco, nel giorno del Santo di fratello Sole e sorella Acqua. Tanti presunti rappresentanti dei cittadini e dell'Amministrazione ci hanno dormito sopra. Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il suo Assessore all'ambiente le hanno annunciate come soluzione del futuro proprio per superare le vecchie logiche e i grandi impianti. A giugno, però, la Regione ha autorizzato la S.E.P. a ricevere altre 50 tonnellate di rifiuti al giorno in più. Una buona notizia, infine: i Comuni di Latina, Pontinia, Aprilia, Sermoneta e Sabaudia si sono messi insieme per gestire congiuntamente i rifiuti. Obiettivo primario, è quel che chiede la legge: ridurli all’origine. Come? Innanzitutto con le compostiere domestiche e di comunità. Ciò che, dal basso, taglia i viveri a certi impianti e a certi affaristi. 

Tags: rifiuti  sep  arpa 


Articoli Correlati:

2017 Situazione critica anche in altri comuni Kyklos e Sep chiuse, il comune di Anzio in difficoltà con la raccolta di umido La chiusura della Kyklos e della Sep nel giro di pochi giorni, hanno creato una seri di ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/01 1516216200 Ardea, caos assemblea pubblica, la situazione degenera: sindaco scortato fuori
17/01 1516213620 Ennesimo incidente sulla Pontina, auto centra il guard rail spartitraffico
17/01 1516207860 Paura in via Eschieto a Nettuno, albero distrugge il muro di una abitazione
17/01 1516207020 Taglio dell'assistenza scolastica ad Ardea, i genitori denunciano il Sindaco
17/01 1516206600 'Questioni di inclusione', all'Istituto Ardea 1 lo psichiatra Paolo Crepet
17/01 1516206240 Controlli sul lungomare di Torvaianica, 2 arresti per detenzione di stupefacente
17/01 1516206120 Arrestato un 35enne di Aprilia trovato in possesso di droga ai fini di spaccio
17/01 1516206060 Alla guida di un'auto rubata causa incidente, 25enne denunciato
17/01 1516204500 Il forte vento sradica due grossi pali della Telecom, Protezione civile a lavoro
17/01 1516204380 Giovanissimi. Unipomezia, mister Benotti soddisfatto dalla reazione
17/01 1516203540 Giovanissimi Elite. Fortitudo Futsal Pomezia, parte l'operazione Play Off
17/01 1516203060 Liquami nella case di via Roma a Pavona, intervengono i vigili del fuoco
17/01 1516202820 Arrivati dalla Regione Lazio 400mila euro di finanziamenti per le scuole
17/01 1516199940 Nuovo servizio "Tu passi" per eliminare le code nei servizi al cittadino
17/01 1516198560 Pallanuoto, Serie C. Anzio Pallanuoto a punteggio pieno
17/01 1516198200 Accesso al mare di Torvajanica, al via i lavori per due nuove passerelle
17/01 1516198080 Nettuno-Velletri bloccata per il crollo di un pino, arbusto cade in via Eschieto
17/01 1516197000 Anzio Calcio, il nuovo allenatore è Marco Ghirotto
17/01 1516195620 Amatoriale, Torneo Slowpitch Città di Nettuno allo Sprint Finale
17/01 1516193520 The Harvest: in sala il docu-film sul caporalato dei sikh di Sabaudia
17/01 1516192980 Il Carnevale popolare di Velletri 2018 al via dal 28 gennaio
17/01 1516192980 Femminile, Serie D. La Coccinellla sbanca anche Vallerano
17/01 1516192800 Il 20 gennaio parte la riforestazione del territorio di Sermoneta
17/01 1516192260 Pino marittimo crolla all'interno di una abitazione, paura ad Anzio
17/01 1516191420 Processo Albafor, udienza il 25 gennaio. Sentenza attesa a febbraio