[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Foto-interviste del Caffè

Spara e uccide il ladro: omicidio o legittima difesa? L'opinione dei cittadini FOTO

LA CRONACA

Omicidio volontario. Questa l’accusa con cui è indagato l’avvocato Francesco Palumbo, 47 anni, di Latina, il legale che domenica pomeriggio 14 ottobre ha sparato e ucciso un ladro che aveva appena messo a segno un furto nell’abitazione del padre. Il Caffè ha domandato ai cittadini di Latina, Aprilia, Ardea, Pomezia, Roma e Castelli Romani la loro opinione sull'episodio di cronaca che ha scosso l'intera nazione. Scorrendo nella photogallery è possibile leggere come hanno risposto gli intervistati.

LA DOMANDA

Le indagini sul ladro ucciso dall'avvocato a Latina sono ancora in corso e non sappiamo ancora come si siano svolti precisamente i fatti. Secondo lei, sarebbe sempre da riconoscere la legittima difesa per chi spara, anche se il ladro sta scappando?

LA RICOSTRUZIONE

Il professionista, attorno alle 16.30 di domenica 15 ottobre, ha ricevuto tre messaggi sul cellulare che segnalavano la rilevazione da parte del sistema antintrusione di estranei sul balcone e in due stanze dell’appartamento del papà, al primo piano di una palazzina in via Palermo, nei pressi del centro commerciale “Morbella”. Il legale, che ha un regolare porto d’armi, si è quindi recato sul posto, portando con sé una pistola calibro 9 e due caricatori. Messo piede nel giardino condominiale, l’avvocato ha visto che sul retro era stata poggiata una scala in alluminio, con cui tre ladri avevano raggiunto l’appartamento del padre. Uno di quest’ultimi, che faceva da “palo”, stando a quanto riferito dall’indagato alla squadra mobile, gli avrebbe subito detto: “Che vuoi? Fatti i fatti tuoi”. Palumbo avrebbe quindi replicato sostenendo di essere il proprietario di quella casa e che avrebbe chiamato la Polizia. A quel punto, il “palo” e un secondo ladro, stando sempre alle dichiarazioni del 47enne, avrebbero iniziato a minacciarlo e uno dei due avrebbe messo una mano in tasca, come per prendere una pistola. «Ha avuto l’esatta percezione di un pericolo concreto e imminente per la sua vita», riferiscono i difensori di Palumbo, gli avvocati Leone Zeppieri e Luca Amedeo Melegari. E in quel momento il 47enne avrebbe fatto fuoco. Inizialmente erano stati ipotizzati 7-8 colpi, ma poi, recuperati dalla Polizia nel corso di diversi sopralluoghi i vari bossoli e le ogive, ne sono stati contati 12. Due colpi hanno colpito un terzo ladro alle spalle, all’emitorace sinistro, uccidendolo. A terra, nel giardino, è così rimasto il corpo di Domenico Bardi, 41 anni, di Napoli, mentre gli altri due ladri si sono dati alla fuga. In quel momento nella palazzina di via Palermo sarebbe stata presente solo una vicina di casa dei Palumbo, Laura, che non si sarebbe però resa conto dell’accaduto. «Quando la Polizia è venuta a suonare alla mia porta – racconta Laura - e mi ha detto che c’era un uomo morto in giardino pensavo a uno scherzo. Avevo sentito dei botti, ma mi sembravano petardi. Poi ho scoperto che un bossolo era finito anche in casa mia. Qui – specifica la donna – sono stati compiuti diversi furti. Soltanto io ne ho subiti tre, l’ultimo ad agosto». Dalle case limitrofe è però stato dato l’allarme e quando la Polizia è giunta in via Palermo ha trovato l’avvocato Palumbo e il corpo senza vita di Bardi. Dopo un interrogatorio durato oltre tre ore, il legale è stato rilasciato e indagato dunque a piede libero. «Parliamo di un uomo distrutto. Ha sparato in aria, senza mirare, e accidentalmente quei colpi hanno raggiunto la vittima. Sente tutto il peso morale di aver privato un uomo della vita», assicurano i difensori. Per gli inquirenti determinanti saranno però gli accertamenti balistici. Da un primo esame compiuto dal medico legale, Tommaso Cipriani, Bardi sarebbe stato colpito da una distanza di circa dieci metri e ora, alla luce degli accertamenti sia medico-legali che balistici, il sostituto procuratore Simona Gentile dovrà ricostruire nel dettaglio l’accaduto.

Clemente Pistilli

 



Articoli Correlati:

2017 Ieri nuovi rilievi della Scientifica Omicidio di via Palermo: Polizia al lavoro per la ricostruzione 3D della scena Si apre un nuovo capitolo per l'omicidio di via Palermo a Latina. La Polizia Scientifica ...
2017 Latina, proseguono le indagini Sorprende il ladro, spara e lo uccide: individuati anche i due complici Sarebbero stati rintracciati i complici di Domenico Bardi, il 41enne di Napoli ucciso domenica pomeriggio ...
2017 Latina, in via Palermo Spara due colpi e uccide un ladro che stava per entrare in casa Ha sparato e ha ucciso il ladro che cercava di entrare nella sua casa, un ...
2017 Nella borsa anche un coltellino Ladro al negozio paga il rubinetto e intasca gli accessori: arrestato La Polizia di Stato, alle 14.00 di ieri, è intervenuta in via Padre Sant’Agostino, presso ...
2017 Nella cattedrale San Marco Latina, ladro tenta di rubare offerte dopo un funerale: messo in fuga dai fedeli Ha aspettato la fine di un funerale per intrufolarsi in chiesa e provare a rubare ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/01 1516471140 Incidente ai Pratoni del Vivaro: auto si cappotta e finisce nei terreni del Coni
20/01 1516470780 A Monteporzio Festa della Polizia Locale dei Castelli, Monti Prenestini e Lepini
20/01 1516470720 Deportivo ad Anzio, la Corte dei Conti dissequestra i beni di Criserà
20/01 1516470240 San Sebastiano, la Polizia locale di Nettuno “cuore e mano della città”
20/01 1516469940 San Sebastiano, la Polizia locale di Anzio “primo riferimento della città”
20/01 1516467120 L'editore de Il Caffè dal Papa: «Santità, Le scrivo ciò che non ho potuto dirle»
20/01 1516461780 Lavoratori senza stipendio, si ferma la raccolta dei rifiuti ad Ardea
20/01 1516460400 Liquami nei garage, il Sindaco di Albano ordina al Campidoglio di fare i lavori
20/01 1516445580 Serie D, Girone A. Un grande Simone Valenza fa volare l'Ardea Calcio a 5
20/01 1516444800 Sulla spiaggia di Nettuno la rievocazione dello sbarco alleato del 1944
20/01 1516443900 Imbrattato il monumento ai caduti, polemiche sui social. La condanna del sindaco
20/01 1516442280 Sesso con una 13enne conosciuta sui social: studente di 26 anni indagato
20/01 1516442160 Terza Divisione, Girone C. Volley Academy Pomezia, l'esordio è da urlo
20/01 1516441320 Elezioni Rsu alla nuova Ompi, il trionfo del sindacato Confail
20/01 1516440840 Storia dell'aeronautica nell'agro pontino: gli incontri al centro anziani
20/01 1516440600 I disabili di Velletri chiedono il ripristino della rampa alla Cattedrale
20/01 1516438440 Nuovo allestimento museale per la Locanda Martorelli di Ariccia
20/01 1516438140 Volano gli stracci (social) nell'amministrazione cinquestelle di Pomezia
20/01 1516436460 Carne congelata lavorata in bagno: i Nas chiudono un negozio di alimentari
20/01 1516436040 Auto a fuoco per la terza volta: il responsabile fugge ma ha un incidente e...
19/01 1516385520 Operaio 50enne muore cadendo da tetto: cordoglio a Cisterna
19/01 1516382040 Con Sergio Castellitto al tribunale di Latina per ricordare il giudice Chinnici
19/01 1516380060 In onda ieri sera il servizio di Striscia la Notizia sui liquami di via Roma
19/01 1516378920 Nonna Peppina compie 102 anni, la festa insieme al Sindaco e ai parenti
19/01 1516376160 Liquami e degrado nelle palazzine di via Roma, i disagi finiscono in tv