[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Latina, resta solo la Feltrinelli

Se anche Piermario chiude bottega

<
>
Piermario De Dominicis (Foto: Augusta Calandrini)
Piermario De Dominicis (Foto: Augusta Calandrini)
Durante una presentazione di un libro (Foto: da Facebook)
Durante una presentazione di un libro (Foto: da Facebook)
La libreria Storie che ha chiuso gli ultimi giorni del 2017 (Foto: da Facebook)
La libreria Storie che ha chiuso gli ultimi giorni del 2017 (Foto: da Facebook)

Chi è che non conosce Piermario, a Latina. Come dice lui, ad un esperto di esperto di fisiognomica basterebbe guardarlo per indovinare che di professione fa il libraio. Da una vita. Forse è per questo che è stato inondato di messaggi e “pensierini” dai suoi concittadini  appena hanno saputo che la libreria di cui era socio al 50% ha chiuso. La crisi, i colossi industriali competitivi, i dati della lettura a picco hanno portato alla decisione di abbassare le serrande proprio gli ultimi giorni del 2017. Ora a Latina resta solo la Feltrinelli e qualche carto-libreria specializzata in libri scolastici o che per sopravvivere punta anche sugli articoli da regalo. Un cambiamento che merita senz'altro una riflessione.

«Non è che la chiusura della mia libreria – spiega Piermario De Dominicis a Il Caffè – sia direttamente proporzionale alla presenza di colossi industriali del settore in città, però questo ha avuto il suo contributo. Le piccole botteghe sono per forza in perdita: le catene internazionali hanno costi minori nell'acquisto di libri perché puntano sui grandi numeri e poi hanno anche la possibilità di applicare sconti. Come si può competere?». Di storia pontina Piermario ne conserva un bel po'. Prima della chiusura della libreria “Storie” era proprietario, sempre al 50%, di un'altra piccola libreria e prima ancora è stato direttore di due diverse “case del libro” in un centro commerciale e in centro.

Giovani e anziani ricordano Piermario con la sua barba lunga ed un consiglio per ognuno. «Se la mia carriera da libraio è stata così lunga – continua – si deve a questo. Per fare questo lavoro bisogna essere appassionati del libro, perché le soddisfazioni economiche non sono abbastanza da permettersi una vita senza pensieri. Ma serve anche una competenza, altrimenti una libreria diventa un self-service». Insomma, occorre cultura e ironia per indirizzare e raddrizzare i clienti che si presentano in libreria chiedendo «“Il ritratto di Christian Dior” oppure “Narciso e Boccaccio” o “Il fu Mattia Bazar”. Una volta un cliente è venuto e mi ha detto: avete “Sogno di una notte di mezza estate”? E fin qui tutto bene. Ma poi mi fa, quello di Schindler's List. A pensarlo non ci si riesce. Per capire il grado di conoscenza media dei latinensi basta pensare che un sacco di gente era convinta che Candido, il nome che avevo voluto dare alla libreria che dirigevo anni fa, fosse il mio nome quando era invece il nome di un racconto di Voltaire. Quando ho aperto una libreria di mia proprietà l'ho chiamata “Come un romanzo” preso da un saggio di Daniel Pennac sulla lettura. Ho detto: avranno capito. E invece mi chiamavano Candido anche là. Alla fine ho iniziato a dire “Sì mi dica?”».


Per andare oltre ai dati sempre più preoccupanti sulla lettura in Italia, nel Lazio e a Latina Piermario si è sempre rimboccato le maniche. «Sono stato tra i primi – spiega – a organizzare in libreria presentazioni di libri, mostre, concerti e salotti letterari. Nell'ultima libreria avevo messo anche un bar. In una città di provincia dove la fetta di torta di lettori è già limitata sono degli escamotage per sopravvivere». Ci prova Piermario a non avercela con i lettori, ma ci riesce poco. «Sono un po' allergico agli addii ed ho aspettato fino all'ultimo per comunicare su Facebook della chiusura della libreria. Mi fa un po' sorridere il riconoscimento che arriva solo ora per il lavoro fatto. Del morto si parla sempre bene e spesso chi spende le parole più commosse è l'assassino. Non tutti hanno diritto a commuoversi. Quello che dico io è: stimatemi un po' più da vicino. È come se io piangessi la chiusura di un ristorante dove non andavo da anni ricordando quanto erano buone quelle fettuccine. Non lo farei. Ma non mi arrabbio perché ormai dovrei aver consumato – ma non del tutto – la mia scorta di meraviglia».

E ora? Cosa farà il libraio che tutti conoscono, pezzo di storia di Latina? E come farà Latina senza una bottega dove passare ore a discutere di letteratura e di interpretazioni dei finali dei romanzi? «Il libro non lo posso abbandonare. Casa mia è quella cosa che è intorno alla libreria e non c'è alcuna forza al mondo che possa allontanarmi dal libro. Questa mattina sono stato al mercatino ed ho acquistato libri. Pochi ci pensano, ma chi mi conosce lo sa: per farmi un regalo che mi fa piacere mi regalano un libro. I miei furono costretti a mandarmi a scuola un anno prima perché non tolleravo che fosse mia sorella più grande di me a leggermi i libri così iniziai la scuola a cinque anni. E da lì non ho più smesso. Per me è come respirare. Adesso non ho pensato a come riprogrammarmi anche perché sono impegnato materialmente alla chiusura della libreria. Molti mi invitano a scrivere, ma essendo un libraio so quanto sia difficile. Sono disposto a rimettermi in gioco perché continuo a sostenere - conclude - che Latina abbia bisogno di uno spazio culturale diverso da quello proposto nel nuovo millennio, ma ho bisogno di tempo per pensare a cosa fare da grande».

Nuova indagine Istat: calano ancora i lettori
Dall'indagine Istat che si riferisce ai dati del 2016, è emerso che nel Lazio il 42,9% degli intervistati di età superiore ai 6 anni ha letto almeno un libro all'anno, il 45,8% da 1 a 3 libri l'anno ed il 13,9% ha letto 12 o più libri. Il dato è in linea con quello nazionale: la popolazione femminile mostra una maggiore propensione alla lettura già a partire dai 6 anni di età e leggono di più i giovani tra gli 11 e i 14 anni rispetto a tutte le altre classi di età.
 

Bianca Francavilla

Tags: latina  libraio  libreria 


Articoli Correlati:

2017 Musica live in via Diaz 10 Concerto gratuito dei Giovani Filarmonici Pontini alla Feltrinelli di Latina I Giovani Filarmonici Pontini tornano Giovedì 19  Gennaio alle 18.00 alla Libreria Feltrinelli di Latina ...
2016 Alla Feltrinelli di via Diaz 10 Musica per le tue parole, incontri con i Giovani Filarmonici Pontini a Latina 12 tracce. 12 brani. 12 spunti per creare un ponte di emozioni tra le parole ...
2016 Incontro in via Diaz 10 Presentazione del libro Vite Partigiane alla libreria Feltrinelli di Latina Venerdì 20 maggio alle ore 18,30 si terrà la presentazione del libro VITE PARTIGIANE presso ...
2015 Fotografie e disegni a Latina La mostra di Claudio Cottiga e Luciano Tramannoni presso la libreria Feltrinelli Si inaugurerà domenica 24 maggio alle ore 18.30 per concludersi il 20 giugno presso la libreria ...
2015 Presso la libreria Feltrinelli Presentazione del libro di poesie Momenti di Leonoro e Sangiorgi a Latina Sarà presentato presso la libreria Feltrinelli il volume di poesie scritto da Alessandro Leonoro e ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/01 1516216200 Ardea, caos assemblea pubblica, la situazione degenera: sindaco scortato fuori
17/01 1516213620 Ennesimo incidente sulla Pontina, auto centra il guard rail spartitraffico
17/01 1516207860 Paura in via Eschieto a Nettuno, albero distrugge il muro di una abitazione
17/01 1516207020 Taglio dell'assistenza scolastica ad Ardea, i genitori denunciano il Sindaco
17/01 1516206600 'Questioni di inclusione', all'Istituto Ardea 1 lo psichiatra Paolo Crepet
17/01 1516206240 Controlli sul lungomare di Torvaianica, 2 arresti per detenzione di stupefacente
17/01 1516206120 Arrestato un 35enne di Aprilia trovato in possesso di droga ai fini di spaccio
17/01 1516206060 Alla guida di un'auto rubata causa incidente, 25enne denunciato
17/01 1516204500 Il forte vento sradica due grossi pali della Telecom, Protezione civile a lavoro
17/01 1516204380 Giovanissimi. Unipomezia, mister Benotti soddisfatto dalla reazione
17/01 1516203540 Giovanissimi Elite. Fortitudo Futsal Pomezia, parte l'operazione Play Off
17/01 1516203060 Liquami nella case di via Roma a Pavona, intervengono i vigili del fuoco
17/01 1516202820 Arrivati dalla Regione Lazio 400mila euro di finanziamenti per le scuole
17/01 1516199940 Nuovo servizio "Tu passi" per eliminare le code nei servizi al cittadino
17/01 1516198560 Pallanuoto, Serie C. Anzio Pallanuoto a punteggio pieno
17/01 1516198200 Accesso al mare di Torvajanica, al via i lavori per due nuove passerelle
17/01 1516198080 Nettuno-Velletri bloccata per il crollo di un pino, arbusto cade in via Eschieto
17/01 1516197000 Anzio Calcio, il nuovo allenatore è Marco Ghirotto
17/01 1516195620 Amatoriale, Torneo Slowpitch Città di Nettuno allo Sprint Finale
17/01 1516193520 The Harvest: in sala il docu-film sul caporalato dei sikh di Sabaudia
17/01 1516192980 Il Carnevale popolare di Velletri 2018 al via dal 28 gennaio
17/01 1516192980 Femminile, Serie D. La Coccinellla sbanca anche Vallerano
17/01 1516192800 Il 20 gennaio parte la riforestazione del territorio di Sermoneta
17/01 1516192260 Pino marittimo crolla all'interno di una abitazione, paura ad Anzio
17/01 1516191420 Processo Albafor, udienza il 25 gennaio. Sentenza attesa a febbraio