[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Latina, il processo ad un 36enne

Sequestrò l'ex compagna, condannato a due anni. Assolto dall'accusa di stupro

Assolto dall’accusa di violenza sessuale e condannato soltanto per sequestro di persona a due anni di reclusione, con sospensione condizionale della pena. Si è concluso così, davanti al Tribunale di Latina, il processo a Hosni Hamza, 36 anni, tunisino, accusato di aver segregato in casa lo scorso anno e stuprato l’ex compagna, a Latina Scalo. Una sentenza emessa dai giudici Francesco Valentini, Maria Assunta Fosso e Giorgia Castriota a fronte di una richiesta di condanna a sei anni di reclusione avanzata dal pm Simona Gentile.

A far intervenire lo scorso anno a Latina Scalo i carabinieri fu la figlia della presunta vittima, un’ecuadoregna, che non riusciva ad avere notizie della madre e si era insospettita del fatto che il tunisino aveva riferito a lei e agli altri parenti che la donna si era dovuta recare all’improvviso a Roma.

La donna aveva raccontato poi ai militari dell’Arma di aver rotto da qualche tempo la relazione con il 36enne, essendo stata più volte maltrattata, ma di aver continuato a dargli ospitalità, non avendo Hamza un’abitazione dove poter vivere. L’ecuadoregna aveva inoltre specificato che già il 14 ottobre era stata schiaffeggiata dal tunisino, che le aveva anche sputato in faccia e l’aveva costretta a subire un rapporto sessuale, vicenda che non aveva denunciato temendo ritorsioni anche sulla figlia. Poi, rientrando a casa ubriaco, il 36enne, aveva riferito sempre la donna, l’aveva aggredita, le aveva strappato i vestiti di dosso e l’aveva stuprata, prendendola anche alla gola e minacciandola con delle forbici. “Tu da qui non esci per due giorni e dici alle tue sorelle che non vai a lavorare e che stai a Roma”, le avrebbe detto. La presunta vittima aveva infine aggiunto che, all’arrivo dei carabinieri, l’ex compagno le aveva sibilato: “Non dire niente o ti sgozzo”. Trovati i vestiti strappati e le forbici in camera da letto e riscontrati dai medici segni di violenza sulla donna, Hamza era stato arrestato e, al termine dell’interrogatorio, il gip Giuseppe Cario aveva disposto per lui la misura della custodia cautelare in carcere. Ma l’accusa di violenza sessuale non ha retto nel corso del dibattimento e l’imputato, difeso dall’avvocato Giammarco Conca, dopo essere stato scarcerato con il solo obbligo di firma in caserma, ha ottenuto ora l’assoluzione dall’accusa più grave.

Clemente Pistilli



Articoli Correlati:

2017 Latina, il mezzo era a un 47enne morto Giardiniere sequestrato per la restituzione di un escavatore: in 6 a processo Sequestro di persona, detenzione illecita di armi, tentata estorsione, lesioni. Questi i reati ipotizzati in ...
2016 Vittima giovane della provincia pontina Capodanno con tentato stupro: incubo per una 20enne. Condannato 43enne Doveva essere un capodanno come tanti, in casa con il fidanzato e il padre di ...
2015 Latina, preso alla fermata del bus Arrestato presunto autore dello stupro ai giardinetti. Riconosciuto dalla donna Al termine di una febbrile caccia all’uomo, nella serata di venerdì 4 settembre è stato ...
2017 Latina, denunciato 60enne Botti illegali per Capodanno: sequestrati 52 kg di fuochi d'artificio proibiti 52 kg di fuochi d'artificio proibiti, pronti per essere venduti in vista di Capodanno, sono ...
2017 Operazione in provincia di Latina Decorazioni di Natale low cost e pericolose: 33.000 pezzi sequestrati dalla GdF I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina stanno operando, su tutta ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/01 1516216200 Ardea, caos assemblea pubblica, la situazione degenera: sindaco scortato fuori
17/01 1516213620 Ennesimo incidente sulla Pontina, auto centra il guard rail spartitraffico
17/01 1516207860 Paura in via Eschieto a Nettuno, albero distrugge il muro di una abitazione
17/01 1516207020 Taglio dell'assistenza scolastica ad Ardea, i genitori denunciano il Sindaco
17/01 1516206600 'Questioni di inclusione', all'Istituto Ardea 1 lo psichiatra Paolo Crepet
17/01 1516206240 Controlli sul lungomare di Torvaianica, 2 arresti per detenzione di stupefacente
17/01 1516206120 Arrestato un 35enne di Aprilia trovato in possesso di droga ai fini di spaccio
17/01 1516206060 Alla guida di un'auto rubata causa incidente, 25enne denunciato
17/01 1516204500 Il forte vento sradica due grossi pali della Telecom, Protezione civile a lavoro
17/01 1516204380 Giovanissimi. Unipomezia, mister Benotti soddisfatto dalla reazione
17/01 1516203540 Giovanissimi Elite. Fortitudo Futsal Pomezia, parte l'operazione Play Off
17/01 1516203060 Liquami nella case di via Roma a Pavona, intervengono i vigili del fuoco
17/01 1516202820 Arrivati dalla Regione Lazio 400mila euro di finanziamenti per le scuole
17/01 1516199940 Nuovo servizio "Tu passi" per eliminare le code nei servizi al cittadino
17/01 1516198560 Pallanuoto, Serie C. Anzio Pallanuoto a punteggio pieno
17/01 1516198200 Accesso al mare di Torvajanica, al via i lavori per due nuove passerelle
17/01 1516198080 Nettuno-Velletri bloccata per il crollo di un pino, arbusto cade in via Eschieto
17/01 1516197000 Anzio Calcio, il nuovo allenatore è Marco Ghirotto
17/01 1516195620 Amatoriale, Torneo Slowpitch Città di Nettuno allo Sprint Finale
17/01 1516193520 The Harvest: in sala il docu-film sul caporalato dei sikh di Sabaudia
17/01 1516192980 Il Carnevale popolare di Velletri 2018 al via dal 28 gennaio
17/01 1516192980 Femminile, Serie D. La Coccinellla sbanca anche Vallerano
17/01 1516192800 Il 20 gennaio parte la riforestazione del territorio di Sermoneta
17/01 1516192260 Pino marittimo crolla all'interno di una abitazione, paura ad Anzio
17/01 1516191420 Processo Albafor, udienza il 25 gennaio. Sentenza attesa a febbraio