[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La risposta della Dott.ssa Carla Delfino

Terrore dei topi? La scoperta che risolve è di una donna italiana

<
>
CARLA DELFINO al Premio Cartier 
è nata a Siracusa, ma ha studiato a Roma e a Dallas. Come imprenditrice ha vinto molti importanti premi. È anche vice presidente dell?AIDDA, l?associazi
CARLA DELFINO al Premio Cartier è nata a Siracusa, ma ha studiato a Roma e a Dallas. Come imprenditrice ha vinto molti importanti premi. È anche vice presidente dell?AIDDA, l?associazi

Solo una donna poteva vincere contro ciò che proprio alle donne fa tanto orrore. Carla Delfino è la salvatrice di tutte le donne che inorridiscono al solo pensiero di poter improvvisamente trovare topi in casa. E per questa scoperta è stata l'unica italiana a vincere il premio Cartier per le migliori iniziative imprenditoriali femminili del Mondo. 

Dottoressa è vero che i ratti sono aumentati così tanto?
«Purtroppo sì, il loro numero è aumentato a dismisura nel tempo fino ai livelli mostruosi di oggi, in 60 anni sono aumentati di 10 volte». 

Perché questa invasione?
«I topi vivono sempre in colonie e ucciderne uno scatena il loro istinto di accoppiarsi. Come in un brutto incubo, più li uccidiamo più aumentano! L’unica soluzione oggi è la prevenzione».

È vero che i topi portano malattie?
«I ratti sono portatori di ben 35 potenziali malattie, trasmesse anche dal solo loro passaggio. Ecco spiegato il nostro innato fastidio nel vederli». 

Terrore più che fastidio...
«Un improvviso incontro con i ratti, specialmente se accade in casa, determina in molte di esse uno stato di stress e ansia continua per il terrore di ritrovarsi topi in ogni anfratto della casa: fra i piedi, addosso mentre dorme, nei mobili, nei vestiti, nelle scarpe, sotto i divani. Per tante donne queste paure sconfinano in veri e propri attacchi di panico». 

Come è arrivata a questo risultato?
«Sono laureata in Storia e ho studiato su antichi libri come nelle diverse civiltà si combatteva questo problema. Poi ho viaggiato  e incontrato le più diverse culture e ho  consultato vecchi manuali nelle biblioteche di Londra, Hong Kong, Parigi, Washington e Roma. Ma ho anche studiato per molti anni la natura, il comportamento dei topi e ho analizzato come le piante se ne difendono».

E cosa hai scoperto?
«Che l'unico modo di combattere i topi è usare la loro arma più potente: l'olfatto. Quindi ho creato un mix di essenze di profumo gradevole per l'uomo, ma estremamente insopportabile all'olfatto dei ratti: ScappaTopo è un repellente naturale che tiene lontani i topi, a base di olii essenziali delle piante e granuli di mais, quindi non uccide i topi, ma li tiene lontano in modo efficace, senza effetti indesiderati per l’utilizzatore e per gli animali domestici».

Come garantisce che funziona?
«La sua formula innovativa, nata dalla ricerca bio-tecnologica italiana, è stata testata con successo dalle Università di Napoli e di Roma».

Perché Scappatopo è meglio delle polpette avvelenate?
«Sono pericolosissime per chi ha bambini piccoli, cani, gatti o altri animali. Dal prossimo anno poi saranno fuori legge, per cui l'unico modo per difendersi sarà chiamare una ditta specializzata con importanti costi a carico della famiglia».

Scappatopo è distribuito da:
AGRI90 - Via Castelli Romani km 10.900 - POMEZIA
Tel. 06 89160128
scappatopo@agri90.com

 

QUANTO COSTA SCAPPATOPO?
Perché il vero risparmio è nel prevenire il problema, perché una volta che una colonia di topi si stabilisce poi è molto difficile stanarli tutti. Usando trappole o veleni tenderanno a riprodursi di più, con la necessità di far intervenire qualche impresa specializzati con costi ben più alti di quella della prevenzione.
ScappaTopo® si trova nei principali negozi di prodotti per animali.

[ SFOGLIA IL GIORNALE >>> ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/01 1516216200 Ardea, caos assemblea pubblica, la situazione degenera: sindaco scortato fuori
17/01 1516213620 Ennesimo incidente sulla Pontina, auto centra il guard rail spartitraffico
17/01 1516207860 Paura in via Eschieto a Nettuno, albero distrugge il muro di una abitazione
17/01 1516207020 Taglio dell'assistenza scolastica ad Ardea, i genitori denunciano il Sindaco
17/01 1516206600 'Questioni di inclusione', all'Istituto Ardea 1 lo psichiatra Paolo Crepet
17/01 1516206240 Controlli sul lungomare di Torvaianica, 2 arresti per detenzione di stupefacente
17/01 1516206120 Arrestato un 35enne di Aprilia trovato in possesso di droga ai fini di spaccio
17/01 1516206060 Alla guida di un'auto rubata causa incidente, 25enne denunciato
17/01 1516204500 Il forte vento sradica due grossi pali della Telecom, Protezione civile a lavoro
17/01 1516204380 Giovanissimi. Unipomezia, mister Benotti soddisfatto dalla reazione
17/01 1516203540 Giovanissimi Elite. Fortitudo Futsal Pomezia, parte l'operazione Play Off
17/01 1516203060 Liquami nella case di via Roma a Pavona, intervengono i vigili del fuoco
17/01 1516202820 Arrivati dalla Regione Lazio 400mila euro di finanziamenti per le scuole
17/01 1516199940 Nuovo servizio "Tu passi" per eliminare le code nei servizi al cittadino
17/01 1516198560 Pallanuoto, Serie C. Anzio Pallanuoto a punteggio pieno
17/01 1516198200 Accesso al mare di Torvajanica, al via i lavori per due nuove passerelle
17/01 1516198080 Nettuno-Velletri bloccata per il crollo di un pino, arbusto cade in via Eschieto
17/01 1516197000 Anzio Calcio, il nuovo allenatore è Marco Ghirotto
17/01 1516195620 Amatoriale, Torneo Slowpitch Città di Nettuno allo Sprint Finale
17/01 1516193520 The Harvest: in sala il docu-film sul caporalato dei sikh di Sabaudia
17/01 1516192980 Il Carnevale popolare di Velletri 2018 al via dal 28 gennaio
17/01 1516192980 Femminile, Serie D. La Coccinellla sbanca anche Vallerano
17/01 1516192800 Il 20 gennaio parte la riforestazione del territorio di Sermoneta
17/01 1516192260 Pino marittimo crolla all'interno di una abitazione, paura ad Anzio
17/01 1516191420 Processo Albafor, udienza il 25 gennaio. Sentenza attesa a febbraio