[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

9-3 contro Salerno

Pallanuoto, Serie A2. Il Latina Pallanuoto festeggia il ritorno a casa

i tifosi neorazzurri sono potuti tornare finalmente a gremire gli spalti dell'impianto di via dei Mille
i tifosi neorazzurri sono potuti tornare finalmente a gremire gli spalti dell'impianto di via dei Mille

Non poteva esserci rientro migliore nella propria vasca per gli atleti della Latina pallanuoto che dopo aver peregrinato per quasi due anni riassaporano l’ebbrezza della open di via dei Mille. Certo ci è voluta l’assunzione di responsabilità dell’intera dirigenza neroazzurra per consentire al pubblico l’accesso alla gradinata open (né il gestore né tantomeno il Comune hanno avuto solidarietà in tal senso), ma alla fine festa è stata. Si è trattato proprio di una festa con i gioiosi bambini targati Latina pallanuoto che in apertura accompagnano gli atleti di ambo le squadre a bordo vasca per la presentazione ufficiale della partita, ed il pubblico che man mano ha riempito la tribuna, educatamente rumoroso che accompagna lo start up del nuovo corso. Al fischio d’inizio i neroazzurri sembrano timorosi di un avversario che comunque merita rispetto e faticano molto a prendere le contromisure ma soprattutto a calibrare il giusto ritmo alla bracciata. Così che nel primo quarto sono i Salernitani a fare la lepre con Di Magliano scatenato e cinico, ma il croato Maras è in stato di grazia e quando tira offende da far male. Prima rete in calibrata palombella dalla distanza e seconda rete in diagonale incrociato in superiorità numerica. Dal secondo quarto in poi è tutta Latina pallanuoto. Ancora Maras, poi Parisi in superiorità, ma il ghiaccio ormai è rotto, e anche nel nuoto ora i pontini sembrano avere una marcia in più. Barberini ad inizio terzo quarto se ne va sulla fascia in uno contro zero, poi Migliaccio. Nel mentre tra i pali neroazzurri Bonito si esalta e chiude la porta ermeticamente come il tappo di un buon Dom Pérignon. Effervescente come le bollicine la sua prestazione, completata dal tiro di rigore parato a Di Magliano nell’ultimo quarto. Sull’altro fronte, Maras (ancora lui) non fallisce il rigore conquistato con destrezza da Mele. La chiosa della partita non poteva farla che lui: Gigi Mellacina, l’atleta neroazzurro doc che da posizione 1 fa partire un missile terra-aria che incrocia sul palo opposto in spettacolare palo-palo-gol. Al fischio conclusivo del tandem arbitrale, applausi per tutti i protagonisti dal pubblico tornato numeroso ad assiepare gli spalti della open. Bene così, che la pallanuoto sia uno spunto di aggregazione e sana festa sportiva per la città intera. “Siamo tornati nella nostra città – il commento del presidente Damiani a fine match – ed i ragazzi hanno salutato i numerosi tifosi con una bella e netta vittoria. Una vittoria molto importante per il prosieguo del campionato, era fondamentale dopo la lunga pausa natalizia riprendere la striscia positiva e mantenere la seconda posizione in classifica”. “Fare la prima in casa dopo tanto tempo – queste invece le parole di coach Maurizio Mirarchi – non era facile, c’era voglia di fare bene ma anche un po di nervosismo soprattutto ad inizio partita. Con il passare dei minuti ci siamo sciolti e abbiamo iniziato a giocare con più attenzione. La squadra ha fatto una buona partita soprattutto in difesa”. 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/01 1516125720 Ennesimo incidente sulla Pontina, tre auto si scontrano: tre feriti
16/01 1516122840 Grazie al camper della Polizia presi tre giovanissimi scippatori alle autolinee
16/01 1516119480 Ardea, cittadini occupano la Laurentina davanti all'aula consiliare "negata"
16/01 1516118520 200 kg di prodotti fitosanitari sequestrati dai Nas a Cisterna
16/01 1516116000 Topo morto sulle scale del Comune di Genzano, è il terzo caso in pochi mesi
16/01 1516114980 Multati alcuni trasgressori della differenziata, gettavano rifiuti in centro
16/01 1516113780 Manca un sito di conferimento, segnalati problemi nella raccolta dell'umido
16/01 1516112040 Degrado e buche rendono via dell'Aspro pericolosa e impraticabile
16/01 1516109040 Fausto Onori ci ripensa, pace fatta con il Rettore del Santuario di Nettuno
16/01 1516108920 Nettuno devastata dalle buche, il Dirigente toglie l’appalto alla Poseidon
16/01 1516108680 Commissione d’accesso ad Anzio, indiscrezioni dalla Prefettura negano tutto
16/01 1516108080 Marocchino ruba una felpa e spintona la dipendente del negozio: arrestato
16/01 1516107360 La soluzione del Comune per mantenere la collaborazione con le suore
16/01 1516104840 The Pink Floyd Exhibition, il chitarrista Roger Waters ricorda Aprilia e Anzio
16/01 1516099260 Quasi terminati i lavori di messa in sicurezza della via Nemorense
16/01 1516098360 Ardea, presidente del Consiglio nega uso sala consiliare all'opposizione
16/01 1516097160 Mal funzionamento di una canna fumaria, nessun rischio esalazioni
16/01 1516096920 Frontale sulla via di Frascati durante un temporale, traffico in tilt
16/01 1516093500 Pomezia, lavori sulla fognatura: Comune ordina ad Acea di finire in 10 giorni
16/01 1516088580 Carambola tra tre auto a Pomezia, ferito 60enne. Chiusa via di Torvaianica Alta
16/01 1516087620 Presentato il ricorso al tar contro il dissesto finanziario del Comune di Ardea
16/01 1516087260 Forniture idriche: comune di Sezze condannato a pagare 2 milioni alla Regione
16/01 1516087080 Rapinato del cellulare alle autolinee di Latina: prima le botte, poi la fuga
16/01 1516086120 Emergenza freddo: a Cisterna ha aperto un dormitorio per senzatetto da 10 posti
16/01 1516085760 Madre e figlia guadagnavano spacciando droga: nei guai anche clienti di Sabaudia