[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La denuncia: aggressione ambientale

Fogne a Sezze, progetto vietato e avviato lo stesso: l'ira di Italia Nostra

<
>
Panorama di Sezze
Panorama di Sezze
I lavori per le fogne sul torrente Brivolco a Sezze
I lavori per le fogne sul torrente Brivolco a Sezze

Natura sotto attacco e divieti di legge violati dalle stesse istituzioni che li hanno imposti. È la situazione denunciata da Italia Nostra Sezze. In una circostanziata nota inviata alla Regione Lazio e al sindaco del Comune lepino, Andrea Campoli, gli ambientalisti locali riaccendono l'attenzione su diversi attacchi alla bellezza paesaggistica e all'equilibrio ambientale dell'area setina.

Particolare preoccupazione è espressa riguardo i lavori di un collettore fognario previsti, avviati e poi bloccati. “L'opera che più di ogni altra lascia perplessi è la realizzazione di un collettore fognario, che attraversa orizzontalmente il fronte di frana sul costone al di sopra del torrente Brivolco”, scrivono i rappresentanti setini di Italia Nostra. A ciò si aggiunge una circostanza a dir poco imbarazzante: “Il Piano di Assetto Idrogeologico della Regione proibisce tassativamente la realizzazione di collettori e di movimenti di terra in quell'area classificata ad alto rischio di frana – denuncia Italia Nostra Sezze - pertanto non si capisce come la stessa Regione abbia potuto autorizzare e finanziare un'opera in evidente contrasto con una sua stessa normativa”. Non solo, in ballo ci sono pure tesori storico-archeologici: “Oltre tutto – aggiungono gli ambientalisti - il collettore insiste in prossimità della grotta Iolanda e del riparo Roberto, di altissimo valore paleontologico, ed è in adiacenza del Monumento Naturale dei 'dinosauri', riconosciuto dalla Regione dopo il ritrovamento di orme di dinosauro nell'ex cava di calcare dismessa. Sul tema esiste un'interrogazione a risposta scritta presentata nel 2015 da un consigliere regionale e un esposto alla Procura della Repubblica di Roma, presentato dallo stesso in data 2016. I lavori – affonda l'associazione setina - sono attualmente sospesi e tutto tace. Perché?”.

La questione è solo una tra quelle poste da Italia Nostra che parla di una “concentrazione nel Comune di Sezze di una serie di aggressioni all'ambiente e al paesaggio”, tra cemento, scarichi inquinanti e strane sviste politico-amministrative. Situazioni già denunciate in occasione delle osservazioni presentate al PRG, il Piano Urbanistico Comunale Generale.

 

ASSALTO DEL CEMENTO

“Il Piano, redatto dallo studio Fuksas, prevedeva, nella stesura adottata nel 2012, ben cinque aree di espansione distribuite nel territorio – scrivono gli attivisti locali -, con un'assurda previsione di incremento demografico di ben 8500 sezzesi in dieci anni, su una popolazione di meno di 25.000 abitanti. La nostra perplessità sulla gestione del territorio setino, già affetto da un pluriennale abusivismo selvaggio specialmente nell'area di Suso, si è rafforzata quando si è venuto a sapere che il PUCG è rimasto nel cassetto del Comune per oltre quattro anni e che, una volta presentato alla Regione, è attualmente sospeso per difetto di documentazione. Cosa si sta preparando ancora per il centro più importante dei Lepini? In attesa delle elezioni comunali del prossimo 11 giugno, si sono intensificate le denunce, a mezzo stampa e sui social, di opere improprie e di episodi di inquinamento ambientale”.

 

STRADA 156 E SVERSAMENTI

Nel mirino di Italia Nostra Sezze, anche la tragicomica e tortuosa vicenda della Strada Regionale 156 dei Monti Lepini, la quale – tra l'altro – ha acceso anche un contenzioso in cui il consorzio CCC ha chiesto 110 milioni di euro di risarcimento a Regione ed Astral Spa, la società regionale delle strade anni fa presieduta proprio da un influente politico di Sezze, l'ex sindaco Giovanbattista Giorgi. “In particolare – rammenta Italia Nostra - si è rilevato più volte il grave impatto prodotto dalla nuova SR 156 in località delle Sardellane, un'area dal delicatissimo equilibrio ambientale e paesaggistico. Un progetto inconcepibile fin dal preliminare che arranca tra mille difficoltà e "sorprese" geologiche”. E ancora: “È tornata alla cronaca la vicenda dell'Anfiteatro, un'opera degli anni 50 dell'arch. Piacentini distrutta per realizzare un complesso definito da tutti "ecomostro". Si legge di sversamenti inquinanti nei canali, spargimenti di materiali di dubbia provenienza sui terreni, combustioni di materie inquinanti... tanto da meritare il poco lusinghiero appellativo di nuova "terra dei fuochi"”.

 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
20/09 1505928240 Aprilia: cambia il calendario della raccolta differenziata
20/09 1505927940 Il concerto/spettacolo «Canzoni e Utopie tour» chiude la Festa dell’Unità
20/09 1505927580 86 casi di Chikungunya nel Lazio. Oggi registrati 10 casi: 5 ad Anzio e 5 a Roma
20/09 1505927400 Fino a 300 licenziamenti all'Alfasigma di Pomezia: il caso approda in Parlamento
20/09 1505922240 Convegno medico - scientifico “La Salute Vien Mangiando” a Terracina
20/09 1505922000 Fino a 15.000 euro per il permesso di soggiorno: 37 indagati, 2.000 coinvolti
20/09 1505921580 Cade dalla piattaforma mentre caricava un camion, grave un operaio
20/09 1505918940 Cumuli di rifiuti nel cortile della scuola De Amicis, il Comune si mobilita
20/09 1505918400 Festival della Sostenibilità e delle Relazioni al parco Palatucci di Nettuno
20/09 1505918280 Incontro con lo scrittore Aldo Onorati per il Festival della Rotonda ad Albano
20/09 1505918280 Femminile, Serie C. Le Aquile Apriliane pronte a volare
20/09 1505917980 Early Music Festival: tutti i concerti in programma a Sermoneta, Latina e Roma
20/09 1505917680 Serie D. Eagles Aprilia, presentato lo staff tecnico
20/09 1505917560 Il Campionato Regionale di Autocross chiude a Campoverde sul Circuito Asal Trovò
20/09 1505917140 Chikungunya, a Sermoneta disinfestazione preventiva sul territorio e alle scuole
20/09 1505916900 Ad Albano è possibile pubblicare la Carta d'Identità Elettronica
20/09 1505915520 Forza il posto di blocco e viene arrestato: è alla guida sotto effetto di droga
20/09 1505915340 Genzano partecipa a Puliamo il mondo, evento di sensibilizzazione di Legambiente
20/09 1505915040 Visite gratuite per i cittadini di Marino: ecco quando e dove
20/09 1505914980 Completamente rinnovato il servizio scuolabus di Marino, mezzi sicuri e green
20/09 1505914680 Ok al contributo regionale per favorire una rete di imprese locali a Genzano
20/09 1505914260 Torna la notte bianca di Ciampino: negozi aperti ed eventi fino a tardi
20/09 1505911020 XXXV Festa dell'uva e del vino a Lanuvio con giochi popolari e degustazioni
20/09 1505908260 Due eventi per cani lo stesso giorno e nella stessa zona: lite tra organizzatori
20/09 1505904720 Tenta di vendere gioielli rubati al Compro oro bottino sequestrato dalla Polizia