[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Turnazioni idriche e autobotti

Un’altra estate ‘a secco’ ai Castelli, Comuni pronti a dare battaglia FOTO

E' un bollettino nero quello che il sistema idrico castellano restituisce in questi giorni d’estate, per via dei continui disservizi nella fornitura dell'acqua che arriva a singhiozzo, con scarsissima pressione o che manca completamente per diverse ore al giorno. 
Tra aumenti dei consumi non supportati da una rete idrica adeguata e reiterati guasti, i disagi dei cittadini vengono acuiti anche  dall’assenza di una precisa comunicazione da parte del gestore, tanto che qualche Comune intende passare alla linea dura. 

VELLETRI, LA PIU' COLPITA
Mentre a Velletri, sicuramente la città più colpita perché costretta a turnazioni idriche durante tutto l’anno, l’assessore preposto Sergio Andreozzi ha cercato di mettere in piedi un’efficace rete di segnalazioni da parte dei cittadini per sollecitare continuamente l’Acea, con esiti che hanno suggerito una class action, i problemi fanno eco un po’ ovunque in tutti i Castelli romani.

LANUVIO: GUERRA CON ACEA
Ancora una volta il Comune di Lanuvio arriva ai ferri corti con l’Acea. Nella prima settimana di luglio il sindaco Luigi Galieti ha emesso un'ordinanza, inoltrata anche alla Procura della Repubblica di Velletri, per il rispetto e l'adempimento della Carta dei Servizi. Nel dispositivo il primo cittadino, facendo riferimento alla situazione di “disagio sanitario” dovuto alla mancata distribuzione dell’acqua alle utenze servite dai pozzi di via Montegiove e Santa Maria della Pace, ha intimato l’Acea ad intervenite prontamente in caso di guasti, nel rispetto della tempistica prevista, e di monitorare costantemente il territorio. 
Sulla questione l’assessore lanuvino Andrea Volpi, anche consigliere metropolitano, ha presentato un’istanza presso la Città Metropolitana per chiedere al sindaco, Virginia Raggi, “quali azioni, in qualità di Coordinatore dell’Autorità d’Ambito, composta dai sindaci di tutti i comuni aderenti, intenda adottare nei confronti di Acea per far emergere puntuali responsabilità della società e far rispettare i principi informatori della Carta dei Servizi”. 

LARIANO: SALE LA PROTESTA 
Anche a Lariano i disservizi idrici perdurano da tempo, senza che vi siano guasti o comunicazioni in merito. Qualche cittadino lamenta mancanze di acqua improvvise vero le ore serali già dal mese di maggio, tanto che un nutrito gruppo di persone si è persino rivolta in Comune per manifestare il proprio disagio. “Credo sia arrivato il momento di sottoporre il gestore ad una nota ufficiale di protesta da parte del nostro Comune – ha riferito il consigliere di minoranza Emiliano Astolfi -. Non è pensabile che non ci sia un’informazione certa sulle tempistiche del ripristino del servizio, come non è accettabile, ad esempio, che altri Comuni tramite i propri amministratori abbiano dato evidenza e monitorato i lavori di Acea, mentre a Lariano tutto tace”.Sulla stessa linea anche Gianluca Casagrande Raffi e Paolo Ficcardi, che, nell’interrogazione a loro firma, hanno sollecitato il Comune a richiedere un confronto coi vertici Acea, per risolvere una situazione che perdura da troppo tempo e che ha addirittura costretto qualche famiglia a lasciare la propria abitazione.

ROCCA DI PAPA, Acea ammette: «rete inadeguata»
Sono infuocate le polemiche dei cittadini di Rocca di Papa, alle prese anche qui con diminuzioni del flusso idrico. Il 7 luglio scorso l’Amministrazione comunale, guidata dal neo sindaco Emanuele Crestini, ha incontrato i vertici Acea, i quali hanno sostanzialmente confermato che alla base dei disservizi ci sono “le condizioni inadeguate della rete idrica”, giungendo poi ad assicurare di aver già intrapreso interventi mirati a tamponare e risolvere i problemi nel più breve tempo possibile, sia in relazione all’aumento del flusso idrico immesso nella rete che interventi strutturali sulla stessa. Ad oggi però la situazione non sembra affatto cambiata, ed anzi, esasperata a tratti da continui guasti ai pozzi, che hanno reso necessario lo stazionamento di autobotti in tutti i quartieri della città. Il protrarsi dei disservizi ha spinto l’Amministrazione ad annunciare un’azione legale nei confronti di Acea.
 

 

Marino, l’ira del Sindaco: denuncia penale contro Acea 
Un guasto al serbatoio centrale del Bosco Ferentano, che la scorsa settimana ha lasciato a secco molte zone periferiche di Marino: Cava dei Selci, Castelluccia, Fontana Sala, Frattocchie, Via Colle Picchione, Vicolo Divino Amore, Via Spinabella e traverse, e la mancanza di comunicazione da parte del gestore, nonché il ritardo negli interventi per il ripristino del servizio, ha sollevato la rabbia del sindaco grillino, Carlo Colizza che immediatamente ha scritto al Presidente di Acea Ato 2, Paolo Saccani. “Pretendendo rispetto per tutti i cittadini da me rappresentanti – si legge nella nota inviata all’Acea  – nonché degli obblighi di legge da Voi assunti in merito alla continuità del servizio idrico, sono a comunicarVi la mia intenzione, in quanto Autorità sanitaria, di adire le autorità competenti ai sensi dell’art. 340 c.p.”. Anche sul territorio di Marino è stato necessario l’invio di autobotti, che sembrano essere ormai una presenza costante per le vie dei Castelli romani. 


Articoli Correlati:

2016 Il sindaco sollecita intervento di Acea Marino: emergenza carenze idriche a causa di un guasto del serbatoio centrale Da ieri mercoledì 13 luglio molte zone (Cava dei Selci, Castelluccia, Fontana Sala, Frattocchie, Via ...
2016 Ecco le vie interessate Velletri: domani e venerdì mancanza di acqua per interventi sulla rete idrica Per urgenti e improrogabili interventi di manutenzione straordinaria destinati a migliorare la qualità del servizio ...
2015 Nuovi guasti al pozzo Montegiove Lanuvio: continuano ancora i disservizi della rete idrica, rubinetti a secco A Lanuvio sono tornati i disagi dovuti alla mancanza di acqua. Un guasto agli impianti ha infatti ...
2015 Danni registrati in tutti i Comuni Nubifragio improvviso ai Castelli Romani, allagamenti e traffico in tilt Ai Castelli Romani nelle ultime ore si sono verificati molti allagamenti con alberi e rami ...
2015 Si aggiunge il conflitto di competenze Sull'acqua non c'è pace per Roma 2: rubinetti a secco da venerdì Rubinetti a secco da venerdì scorso per oltre un migliaio di famiglie di Roma 2, il ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
13:52 1493293920 Coltivazioni devastate dalle gelate: perdita del raccolto almeno del 50%
12:46 1493289960 Giornata di sciopero degli addetti di Lazio Ambiente per venerdì 5 maggio
12:36 1493289360 Cimitero di Genzano: la prossima settimana partiranno i lavori di manutenzione
12:28 1493288880 'Cappuccetto Rosshow' chiude la rassegna teatrale per i piccoli al Sottoscala9
12:26 1493288760 Giulianello festeggia il Patrono S. Giuliano Martine con 2 giorni di iniziative
12:23 1493288580 La via di Spartacus: a piedi sull'Appia Antica da Bovillae (Frattocchie) a Roma
12:21 1493288460 I suoni del Lago... spring time: al via la stagione di eventi a Sabaudia
12:12 1493287920 Premio nazionale di poesia Masio Lauretti. La cerimonia di premiazione a Aprilia
12:02 1493287320 Ecco i bozzetti selezionati per la tradizionale Infiorata 2017 di Genzano
11:59 1493287140 Perde il controllo dell'auto che si schianta contro il muro dell'autolavaggio
11:34 1493285640 La Festa del Carciofo alla Matticella al mercato ortofrutticolo di Velletri
11:32 1493285520 Apre un nuovo McDonald's ad Aprilia in via Mascagni: domani l'inaugurazione
11:30 1493285400 Torna il Primo Maggio dei Castelli Romani con Moseek, Kutso e Johnny DalBasso
11:30 1493285400 Scontro tra tre auto in zona Zucchetti a Nettuno, sul posto la Polizia locale
11:18 1493284680 Castelli Romani Food Truck Festival a Marino: tre giorni di cibo, birra e musica
10:45 1493282700 "C'è una bomba in tribunale": evacuato il Palazzo, ma era un falso allarme
10:30 1493281800 Teresa De Sio, Nava e tanti altri per il concerto del Primo Maggio a Terracina
09:55 1493279700 In piazza Roma torna l'appuntamento con l'artigianato e il vintage
09:52 1493279520 Con i ragazzi e gli adulti alla scoperta dell'antica città di Aricia
09:50 1493279400 "Sbulliamo la Scena": spettacolo teatrale prodotto e realizzato dagli studenti
09:42 1493278920 Atto incendiario al Comune di Pomezia, Digos e Carabinieri indagano
09:12 1493277120 Picchiarono a sangue un presunto ladro di rame, condannati padre e figlio
09:04 1493276640 I soldi per le spese postali finivano nelle sue tasche: condannato un militare
08:20 1493274000 Madre e figlia si azzuffano in mezzo alla Pontina dopo l'incidente
08:14 1493273640 Molestate e inseguite da un giovane, paura per due ragazzine ad Aprilia