[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

La diminuzione è da record

Vendemmia, calo del 30% per la siccità: la preoccupazione dei produttori FOTO

Sarà una delle vendemmie più scarse del dopoguerra. In gran parte per colpa della siccità, ma non solo. A incidere secondo Assoenologi anche “un bizzarro andamento climatico, con un inverno asciutto e più mite e un precoce germogliamento della vite, che ha favorito danni da gelate tardive (a fine aprile ndr)". 
Secondo le prime stime dell’associazione in Italia saranno il Lazio e l’Umbria a pagare il peso più altro con un calo record del 40% della vendemmia. Un dato che si rifletterà inevitabilmente sull’economia dei Castelli romani dove si produce circa l’80% del vino di alta qualità del Lazio. Previsioni negative anche per Coldiretti Roma: “Le temperature altissime registrate ad agosto si vanno ad aggiungere alla netta diminuzione delle precipitazione nei mesi di giugno (-74%) e luglio (-65%) - spiega David Granieri, presidente Coldiretti Roma e Lazio - Ci sarà un calo della produzione intorno al 30% con ripercussioni gravi su tutta la filiera. E' necessario, quindi, mettere subito in atto azioni strategiche per essere pronti a fronteggiare le emergenze, sempre più frequenti, partendo da un piano per l'irrigazione e per la gestione delle risorse idriche. Visti i danni ingenti e prolungati è fondamentale anche un'azione di compensazione del reddito mancante per mantenere in vita le aziende agricole stremate dopo otto mesi di siccità”. Una diminuzione confermata anche da Roberto Rotelli, presidente della Strada dei Vini dei Castelli Romani. “Le zone più basse sono quelle che hanno sofferto di più la straordinaria siccità di questi mesi, quelle più vocate hanno retto meglio, come il Frascati Doc. Ai Castelli è possibile stimare un calo tra il 25% e il 30% a seconda delle zone, in alcune è piovuto leggermente di più. Questo è il momento di spingere sulla qualità del prodotto. I disciplinari vietano l’irrigazione e in pochi sono dotati dell’impianto perché normalmente non serve”. Sulla stessa lunghezza d’onda Guglielmo Schiaffini, presidente Coldiretti Marino: “Parliamo di un territorio come quello dei Castelli romani dove non c’è mai stato bisogno dell’irrigazione di soccorso o dei pozzi. La produzione sarà molto inferiore rispetto agli anni scorsi, almeno il 30% in meno. Le temperatura alte, in estate, ci possono stare e non rappresentano una grande criticità, il vero problema è che da tanti mesi piove pochissimo e la siccità ha devastato molte colture: anche le falde acquifere si sono abbassate”.



Articoli Correlati:

27/09 Viticoltori sul piede di guerra Proteggiamo le nostre uve: produttori castellani si fanno avanti per il settore Per i produttori di uve del Frascati doc si preannuncia una vendemmia “magra”. Infatti, le ...
2016 Registrato un calo nella produzione Vendemmia 2016: un'annata di alta qualità per le uve dei Castelli Romani Ai Castelli romani si produce l’80% del vino di altà qualità del Lazio, regione in ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:56 1510937760 Comune, dipendenti e sindacati chiamati dal Prefetto: l'Amministrazione non va
17:01 1510934460 La Green Economy pontina 2.0 sbarca nella Capitale
16:36 1510932960 125esimo anniversario dei Vigili del Fuoco, tre giorni di festa con i pompieri
16:24 1510932240 Scontro auto-camion sulla Pontina verso Roma, si viaggia su una sola corsia
15:24 1510928640 Ex militare dell'Aeronautica si uccide con un colpo di pistola alla testa
15:03 1510927380 Paradossi e giochi di parole con Ivan Talarico: il concerto all'ex Mattatoio
14:47 1510926420 Raccolta fondi non autorizzata con il logo del Comune. Indagini in corso
14:26 1510925160 Sermoneta e Bassiano sono tra le “100 mete d'Italia”: premiazione in Senato
14:07 1510924020 Rubate le persiane al palazzo pericolante in attesa di demolizione a Nettuno
13:28 1510921680 Schiaffo all’arbitro donna per un rosso non gradito: squalificato fino al 2021
12:55 1510919700 Sorpreso a spacciare cocaina: la nascondeva nelle sorprese degli ovetti
11:56 1510916160 Da Cisterna alla prima serata di Rai Uno: la favola del 13enne cantante Sergio
11:54 1510916040 Mense scolastiche ad Anzio, 16mila pasti gratuiti ogni anno ai disagiati
11:51 1510915860 Addio a Giggiotto Bartolucci del Bar Olimpico a Nettuno, il ricordo degli amici
11:47 1510915620 Tentano di smurare un bancomat ad Anzio, messi in fuga dai Carabinieri
09:30 1510907400 Il Tribunale annulla il licenziamento di una giovane mamma: «era pretestuoso»
09:20 1510906800 Albano, quasi ultimata la pavimentazione di corso Cavour: a breve la riapertura
09:20 1510906800 2 centri di accoglienza verso la chiusura. 100 migranti in arrivo in via Nascosa
09:13 1510906380 Tagliava pini nel suo giardino, ma non aveva l'autorizzazione comunale: multato
08:47 1510904820 Beccato a rubare in 4 auto e a metterne in moto una quinta: arrestato 23enne
08:36 1510904160 Ispezione al mercato ortofrutticolo di Latina: irregolarità e multe
08:24 1510903440 Il Tar respinge il ricorso del Comune di Aprilia: Casello 45 resta chiuso
08:20 1510903200 Sezze Scalo presa di mira dai ladri: nuovo bar derubato di sigarette e monete
08:10 1510902600 Due case di riposo per anziani della provincia di Latina chiuse dai Nas
16/11 1510849140 Cisterna, ok alla valorizzazione di tre aree verdi della città: ecco quali