[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

45 mila euro dalla Corte dei Conti

Velletri: bollette dell'acqua non riscosse nel 2003, ex manager condannato

Condanna confermata per l’ex direttore generale dell’Azienda Speciale di Velletri, accusato di aver fatto perdere al Comune ingenti somme per la mancata riscossione delle bollette dell’acqua nel 2003. Il commercialista Riccardo Romanato ha ottenuto dalla Corte dei Conti d’Appello un altro sconto, un piccolo sconto, ma anche i giudici contabili di secondo grado lo hanno ritenuto responsabile di danno erariale. E ora dovrà risarcire 45mila euro al Comune di Velletri.

Indagando, la Procura presso la Corte dei Conti del Lazio scoprì che a Velletri non erano stati riscossi canoni idrici, relativi all’annualità 2003, per quasi 400mila euro, e che quei crediti nel 2008 erano caduti in prescrizione, diventando inesigibili. Venne così citato a giudizio l’ex direttore generale dell’azienda, Riccardo Romanato, che aveva rivestito tale incarico per cinque anni, dal 14 agosto 2003 al 15 marzo 2008. Al commercialista venne chiesto di restituire i quasi 400mila euro, ma i giudici ritennero sufficiente che pagasse soltanto 50mila euro, considerando che il danno erariale sarebbe stato causato anche da altri, dagli altri direttori generali al Consiglio d’Amministrazione, fino al responsabile dell’ufficio idrico, oltre che dall’assenza di una ricognizione definitiva di tutti i crediti effettivamente inesigibili. Era il 2014 e quella sentenza è stata impugnata da Romanato, che ha cercato invece di dimostrare la sua innocenza. L’ex manager ha così sostenuto che nel 2006 aveva inviato ai contribuenti delle raccomandate che avevano interrotto la prescrizione, che i crediti erano diventati inesigibili solo anni dopo la cessazione dal suo incarico, dunque per responsabilità non sue, che lui aveva fatto tutto quel che era in suo potere, che non vi era prova certa di crediti realmente esistenti e che lui era stato alle prese con mille problemi, in una società in difficoltà economico-finanziarie, gestionali e operative. Tutte spiegazioni respinte dai giudici d’appello, per i quali l’operato di Romanato è stato “del tutto carente di fattiva iniziativa, sia sotto il profilo gestionale che per il recupero dei crediti non ancora prescritti”. Gli stessi giudici, però, considerando che la percentuale del recupero crediti è stata stimata nel 10%, hanno ulteriormente ridotto la condanna all’ex manager, imponendogli di restituire soltanto 45mila euro.



Articoli Correlati:

12/07 Disagi previsti a Velletri Manutenzione straordinaria alla rete idrica, possibili abbassamenti di pressione Acea comunica che, per interventi di manutenzione straordinaria, sabato 15 luglio dalle 9 alle 19 si potrebbero ...
2016 Turnazioni idriche e autobotti Un’altra estate ‘a secco’ ai Castelli, Comuni pronti a dare battaglia E' un bollettino nero quello che il sistema idrico castellano restituisce in questi giorni d’estate, ...
2016 Ecco le vie interessate Velletri: domani e venerdì mancanza di acqua per interventi sulla rete idrica Per urgenti e improrogabili interventi di manutenzione straordinaria destinati a migliorare la qualità del servizio ...
2016 Il commento del consigliere Capraro «Bollette dell'acqua in aumento ad Ardea per effetto delle tasse di Di Fiori» "A breve vedremo gli effetti delle scelte scellerate dell’Amministrazione Di Fiori. Nuovi esosi aumenti sulle ...
2015 Aumenti del 17% in provincia di Latina Al Tg di Rai 3 si parla del Comune di Aprilia e delle bollette dell'acqua Nella rubrica Fuori Tg di Rai 3 di questa mattina lunedì 27 aprile è andato ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
16/08 1502904360 Stella Maris: grande partecipazione per la 35esima edizione della processione
16/08 1502902800 Aprilia Calcio, si parte il 3 settembre in casa contro la Lupa Roma
16/08 1502902260 Anzio Calcio, Di Ventura: "la mia esperienza al servizio della squadra"
16/08 1502901900 Ball Don't Lie Latina, è stato un successo
16/08 1502901660 Memorial Cristina Varani, numeri e curiosità della Terza Edizione
16/08 1502884020 Treni bollenti: pendolari fotografano le temperature a bordo e protestano
16/08 1502883420 25enne sorpreso mentre vende marijuana ad un 18enne: arrestato
16/08 1502881980 “Il mare di Anzio è pulito”, residenti e turisti difendono il loro Lido
16/08 1502877540 Lanterne cinesi incendiano azienda a Lido dei Pini, lo sfogo del titolare
16/08 1502877420 Bonifiche su tutto il territorio di Nettuno, controffensiva agli zozzoni
16/08 1502877240 Cafone con il Maggiolone lava l’auto all’autobotte di Acqualatina a Nettuno
16/08 1502877000 Mare sporco, le segnalazioni ad Anzio: scattano i controlli della Capitaneria
16/08 1502876820 Tg3 a Nettuno per la questione arsenico, domani vertice tra Comune e Acqualatina
16/08 1502869440 Danneggiato l'ingresso della sede della Croce Rossa: vandali o ladri?
16/08 1502869080 Danni all'area archeologica di Lanuvio, il Sindaco: staneremo i responsabili
16/08 1502868840 Avvertite due scosse di terremoto di magnitudo 1.9 a Bassiano
16/08 1502868060 Incendio lungo il canale di bonifica di Sabaudia. Indagini in corso
15/08 1502815740 Minorenne sorpreso a rubare occhiali e pennetta usb da una macchina parcheggiata
15/08 1502815140 Provincia di Latina in fiamme: 5 incendi hanno impegnato i Vigili del Fuoco
15/08 1502814300 Nemi: auto finisce nel lago, recuperata dopo due giorni di lavoro
15/08 1502798400 Cala il numero di reati commessi a Latina, ma crescono i controlli
15/08 1502782260 Boldrini denuncia chi la insulta: utenti di Nettuno, Latina e Frascati a rischio
15/08 1502781000 Investito da un'auto in piazza San Marco, 80enne muore una settimana dopo
15/08 1502779080 Sul lungomare di Torvajanica una tartaruga caretta caretta spiaggiata
15/08 1502777700 Arsenico a Nettuno, Cisterna, Aprilia e Latina, arrivano le autobotti