[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

45 mila euro dalla Corte dei Conti

Velletri: bollette dell'acqua non riscosse nel 2003, ex manager condannato

Condanna confermata per l’ex direttore generale dell’Azienda Speciale di Velletri, accusato di aver fatto perdere al Comune ingenti somme per la mancata riscossione delle bollette dell’acqua nel 2003. Il commercialista Riccardo Romanato ha ottenuto dalla Corte dei Conti d’Appello un altro sconto, un piccolo sconto, ma anche i giudici contabili di secondo grado lo hanno ritenuto responsabile di danno erariale. E ora dovrà risarcire 45mila euro al Comune di Velletri.

Indagando, la Procura presso la Corte dei Conti del Lazio scoprì che a Velletri non erano stati riscossi canoni idrici, relativi all’annualità 2003, per quasi 400mila euro, e che quei crediti nel 2008 erano caduti in prescrizione, diventando inesigibili. Venne così citato a giudizio l’ex direttore generale dell’azienda, Riccardo Romanato, che aveva rivestito tale incarico per cinque anni, dal 14 agosto 2003 al 15 marzo 2008. Al commercialista venne chiesto di restituire i quasi 400mila euro, ma i giudici ritennero sufficiente che pagasse soltanto 50mila euro, considerando che il danno erariale sarebbe stato causato anche da altri, dagli altri direttori generali al Consiglio d’Amministrazione, fino al responsabile dell’ufficio idrico, oltre che dall’assenza di una ricognizione definitiva di tutti i crediti effettivamente inesigibili. Era il 2014 e quella sentenza è stata impugnata da Romanato, che ha cercato invece di dimostrare la sua innocenza. L’ex manager ha così sostenuto che nel 2006 aveva inviato ai contribuenti delle raccomandate che avevano interrotto la prescrizione, che i crediti erano diventati inesigibili solo anni dopo la cessazione dal suo incarico, dunque per responsabilità non sue, che lui aveva fatto tutto quel che era in suo potere, che non vi era prova certa di crediti realmente esistenti e che lui era stato alle prese con mille problemi, in una società in difficoltà economico-finanziarie, gestionali e operative. Tutte spiegazioni respinte dai giudici d’appello, per i quali l’operato di Romanato è stato “del tutto carente di fattiva iniziativa, sia sotto il profilo gestionale che per il recupero dei crediti non ancora prescritti”. Gli stessi giudici, però, considerando che la percentuale del recupero crediti è stata stimata nel 10%, hanno ulteriormente ridotto la condanna all’ex manager, imponendogli di restituire soltanto 45mila euro.



Articoli Correlati:

2016 Turnazioni idriche e autobotti Un’altra estate ‘a secco’ ai Castelli, Comuni pronti a dare battaglia E' un bollettino nero quello che il sistema idrico castellano restituisce in questi giorni d’estate, ...
2016 Ecco le vie interessate Velletri: domani e venerdì mancanza di acqua per interventi sulla rete idrica Per urgenti e improrogabili interventi di manutenzione straordinaria destinati a migliorare la qualità del servizio ...
2016 Il commento del consigliere Capraro «Bollette dell'acqua in aumento ad Ardea per effetto delle tasse di Di Fiori» "A breve vedremo gli effetti delle scelte scellerate dell’Amministrazione Di Fiori. Nuovi esosi aumenti sulle ...
2015 Aumenti del 17% in provincia di Latina Al Tg di Rai 3 si parla del Comune di Aprilia e delle bollette dell'acqua Nella rubrica Fuori Tg di Rai 3 di questa mattina lunedì 27 aprile è andato ...
2015 Latina, rinviato a giudizio Intascava i soldi degli utenti che credevano di pagare bollette di acqua e gas Sono oltre trenta le parti offese nei tre procedimenti penali aperti per truffa nei confronti ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
22/01 1485123960 Gentiloni su Trump: “Cercheremo di dialogare, non dimentichiamo lo Sbarco”
22/01 1485109260 Pomezia, allarme furti al cimitero: sparisce di tutto. Il web si organizza
22/01 1485108240 Grave incendio doloso sui monti Lepini: a fuoco ettari di boscaglia
22/01 1485102780 Folla in spiaggia per rievocazione storica dello Sbarco ad Anzio e Nettuno
22/01 1485101280 Albano, grande successo di "Per Amatrice": l'evento solidale per i terremotati
22/01 1485093000 Protezione civile dei Castelli all'opera nei comuni colpiti da sisma e neve
22/01 1485091080 Anzio, incendio in casa: forse a causa di una stufa a gas malfunzionante
22/01 1485085440 Terracina, tre ventenni arrestati per spaccio: in casa droga, soldi e un teaser
22/01 1485077520 Aprilia, rapina a mano armata in via Matteotti: banditi scappano con 600 euro
22/01 1485076560 Viaggio della Memoria: studenti pontini visitano Auschwitz
22/01 1485075960 Cisterna, la biblioteca comunale cambia orario: ecco le novità
22/01 1485073920 Coop annuncia 500 esuberi: a rischio i punti vendita di Pomezia e Velletri
21/01 1485034860 Anzio e Nettuno, ecco il programma delle celebrazioni previste per lo Sbarco
21/01 1485034560 Il Pd di Nettuno annuncia per il prossimo 5 febbraio il congresso straordinario
21/01 1485034440 Villa dei Pini a rischio chiusura ad Anzio, Palozzi interroga Zingaretti
21/01 1485034260 Spaccio di hashish a Corso Italia ad Anzio, in manette marocchino di 35 anni
21/01 1485032160 Esce di strada e si ribalta con la propria auto: gravemente ferita una ragazza
21/01 1485021840 Sparano a giovane nell'auto in sosta davanti a un bar scambiandolo per un ladro
21/01 1485020040 «Il Comune di Latina istituisca la figura del 'Disability Manager'»
21/01 1485019200 Genzano, il Sindaco: «Non tutte le cartelle 'pazze' annullate erano pazze»
21/01 1485018900 Acqualatina e la "trappola" del nuovo socio privato: convegno Cisl con i Sindaci
21/01 1485015780 Torna il Premio Cisterna: un riconoscimento a chi ha fatto o fa grande la città
21/01 1485014340 Velletri, conferiti encomi agli agenti di Polizia Locale per particolari meriti
21/01 1485013620 Serie D. Esulta il Nuova Florida: Ardea Ko nel Derby
21/01 1485012420 Quattro ragazze nomadi da Pomezia a Roma per scippare i turisti sul tram 8