[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Candido De Angelis: "Sconcertato"

Convegno sulle infiltrazioni mafiose ad Anzio, negata la parola al Sindaco

<
>
Il Sindaco Bruschini chiede la parola
Il Sindaco Bruschini chiede la parola
Bruschini tra il pubblico, dietro Candido De Angelis
Bruschini tra il pubblico, dietro Candido De Angelis

Candido De Angelis, consigliere comunale ed ex Sindaco di Anzio, anche lui presente al convegno di Liberi e uguali per discutere di infiltrazioni mafiose sul litorale romano, dice la sua sua quanto accaduto a partire dal fatto che gli organizzatori hanno negato al Primo cittadino Luciano Bruschini la possibilità di prendere la parola e dire la sua, dopo essere stato al centro di diversi interventi e prese di posizione. “Con Luciano Bruschini – spiega De Angelis – cinque anni fa sono stato protagonista di una campagna elettorale durissima. Un diverso modo di vedere la politica era alla base di uno scontro che tutti ricordano, compresa la scelta di alcuni assessori che oggi tutti disconoscono. Vorrei fare presente che molte delle persone presenti stasera nell’aula del convegno, il Sindaco Bruschini lo hanno votato al ballottaggio. Oggi non lo conosceva nessuno questo a testimonianza di quanto sia facile dimenticare. Vorrei poi dire che ad un Sindaco, non alla persona Luciano Bruschini ma all’Istituzione, al rappresentante di una città intera, la parola non può essere mai negata. Un atteggiamento vetero comunista inaccettabile che lascia completamente sconcertati. Sconcerta anche il fatto che nello stesso convegno politico una giornalista abbia diffuso una notizia incredibile: il Prefetto avrebbe deciso di inviare ad Anzio la commissione d’accesso. Non lo sa il Sindaco, non lo sanno le Istituzioni e neanche le forze dell’ordine, ma lo sa una giornalista a cui lo avrebbe detto il Prefetto, e lo comunica in un convegno come se nulla fosse. Avrei voluto parlare anche io – ha poi concluso De Angelis – davvero tante le cose da dire, ma a prevalere è stato lo sconcerto”.All’affollato convegno sulle infiltrazioni mafiose sul litorale romano, organizzato da Liberi e uguali, era presente in sala anche il Sindaco di Anzio Luciano Bruschini, con lui Candido De Angelis, in sala tra gli altri l’assessore Sebastiano Attoni, il consigliere Pino Ranucci, Maria Teresa e Aurelio Lo Fazio, il consigliere Ivano Bernardone e Rita Pollastrini dei Grilli di Anzio. Dopo circa un’ora dall’inizio del convegno il Primo cittadino, ampiamente citato nei vari interventi dei relatori e in particolare dalla giornalista Federica Angeli, che ha ricordato la querela del Sindaco “a me e al mio giornale – ha detto – pagata con i soldi dei cittadini di Anzio”, ma anche da Edoardo Levantini che ha fatto presente la lunga carriera politica di Luciano Bruschini “già sindaco quando io andavo alle superiori”, ha raggiunto il tavolo dei relatori ed ha chiesto al moderatore Luca Brignone, se poteva prendere la parola. Il moderatore, che ha mantenuto tutte le persone in lista per parlare nei cinque minuti concessi dall’organizzazione, gli ha risposto che se ci fosse stato tempo lo avrebbe fatto parlare alla fine. Il Sindaco è tornato al suo posto e dopo un’altra ora circa, in prossimità della chiusura del convegno, Luca Brignone ha annunciato alla sala che avevano deciso di evitare l’intervento del Sindaco. “Vogliamo evitare che si crei bagarre – ha detto il moderatore – non è questa la sede per rispondere ha certamente i suoi mezzi e canali istituzionali”. Luciano Bruschini si è alzato in piedi ed ha detto “Non voglio creare polemiche, ma vorrei due minuti per replicare alle tante cose dette”. Quindi è stato ilSenatore Cervellini che ha meglio chiarito la sua posizione. “Quando abbiamo chiesto al Comune la disponibilità di Villa Sarsina per il primo convegno – ha detto – lo spazio ci è stato negato”. “Non da me” – ha replicato il Sindaco. “Ci è stato detto in modo sprezzante il convegno fatevelo a casa vostra – ha sottolineato ancora Cervellini – oggi siamo a casa nostra e il Sindaco non può parlare”. Nelle prime file anche diversi cittadini hanno preso posizione contro la possibilità di dare la parola al Sindaco che, infine, è andato via.

 

Tags: anzio  sindaco  convegno  mafia 


Articoli Correlati:

15/01 Dopo la news della Commissione d'accesso Mafia, il Sindaco di Anzio invia un'informativa e chiede un incontro al Prefetto “In riferimento al convegno elettorale di sabato scorso, nel corso del quale alla presenza del Sindaco ...
2017 Negato un convegno a Villa Sarsina I Grilli di Anzio: “Strutture pubbliche concesse per simpatia dal Sindaco” Un comunicato amareggiato quello diffuso dai Grilli di Anzio e dalla Sinitra Italiana Anzio, che non nascondono un notevole ...
13/01 Liberi e uguali ha negato il confronto Il Sindaco di Anzio Bruschini: “Se è vero quello che dice la Angeli lascio” “Non condivido la tua idea ma lotterò, fino alla morte, affinché tu possa esprimerla…. Ho ...
13/01 Annuncio al convegno di Liberi e uguali La giornalista Federica Angeli: “Ad Anzio arriverà la commissione d’accesso” Un convegno affollato quello sulle infiltrazioni mafiose sul litorale romano, organizzato da Liberi e uguali. Tra ...
11/01 Continua la corsa per le elezioni Il candidato a Sindaco di Anzio Palomba annuncia l’accordo con i Capolei Il candidato a Sindaco di Anzio Roberto Palomba conferma la propria candidatura e coglie l’occasione per annunciare ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17/01 1516216200 Ardea, caos assemblea pubblica, la situazione degenera: sindaco scortato fuori
17/01 1516213620 Ennesimo incidente sulla Pontina, auto centra il guard rail spartitraffico
17/01 1516207860 Paura in via Eschieto a Nettuno, albero distrugge il muro di una abitazione
17/01 1516207020 Taglio dell'assistenza scolastica ad Ardea, i genitori denunciano il Sindaco
17/01 1516206600 'Questioni di inclusione', all'Istituto Ardea 1 lo psichiatra Paolo Crepet
17/01 1516206240 Controlli sul lungomare di Torvaianica, 2 arresti per detenzione di stupefacente
17/01 1516206120 Arrestato un 35enne di Aprilia trovato in possesso di droga ai fini di spaccio
17/01 1516206060 Alla guida di un'auto rubata causa incidente, 25enne denunciato
17/01 1516204500 Il forte vento sradica due grossi pali della Telecom, Protezione civile a lavoro
17/01 1516204380 Giovanissimi. Unipomezia, mister Benotti soddisfatto dalla reazione
17/01 1516203540 Giovanissimi Elite. Fortitudo Futsal Pomezia, parte l'operazione Play Off
17/01 1516203060 Liquami nella case di via Roma a Pavona, intervengono i vigili del fuoco
17/01 1516202820 Arrivati dalla Regione Lazio 400mila euro di finanziamenti per le scuole
17/01 1516199940 Nuovo servizio "Tu passi" per eliminare le code nei servizi al cittadino
17/01 1516198560 Pallanuoto, Serie C. Anzio Pallanuoto a punteggio pieno
17/01 1516198200 Accesso al mare di Torvajanica, al via i lavori per due nuove passerelle
17/01 1516198080 Nettuno-Velletri bloccata per il crollo di un pino, arbusto cade in via Eschieto
17/01 1516197000 Anzio Calcio, il nuovo allenatore è Marco Ghirotto
17/01 1516195620 Amatoriale, Torneo Slowpitch Città di Nettuno allo Sprint Finale
17/01 1516193520 The Harvest: in sala il docu-film sul caporalato dei sikh di Sabaudia
17/01 1516192980 Il Carnevale popolare di Velletri 2018 al via dal 28 gennaio
17/01 1516192980 Femminile, Serie D. La Coccinellla sbanca anche Vallerano
17/01 1516192800 Il 20 gennaio parte la riforestazione del territorio di Sermoneta
17/01 1516192260 Pino marittimo crolla all'interno di una abitazione, paura ad Anzio
17/01 1516191420 Processo Albafor, udienza il 25 gennaio. Sentenza attesa a febbraio