[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Il 36enne si nascondeva a Aprilia

Risolto il mistero dell'imprenditore di Cori aggredito: in carcere indiano

Armando Martufi
Armando Martufi

i Carabinieri hanno fermato un cittadino indiano poiché ritenuto l'esecutore dell'aggressione di cui è stato vittima il titolare di un centro equestre di Cori, Armanto Martufi, L'uomo, 55 anni, al momento è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina e rischia la vita. La violenta aggressione è accaduta il 31 dicembre, nel centro ippico da lui gestito.

"La Procura della Repubblica di Latina - si legge nella nota inviata alla stampa -, concordando con le risultanze emerse e condividendo la sussistenza del pericolo di fuga dell’ indagato che aveva immediatamente fatto perdere le proprie tracce rifugiandosi prima nelle campagne di Sermoneta e poi ad Aprilia, località Torre del Padiglione, ha emesso il provvedimento di fermo di indiziato di delitto, immediatamente eseguito  nei confronti del cittadino indiano S. G., 36enne, domiciliato in provincia di Roma, ritenuto responsabile dei reati di “tentato omicidio e furto aggravato”. L’uomo, nel pomeriggio del 31 dicembre, al termine di una lite scaturita per motivi economici che si riferivano ad un preesistente rapporto di lavoro, ha colpito la vittima alla testa con una forca in ferro, sottraendogli successivamente una collana e dandosi successivamente alla fuga attraverso le campagne circostanti.Il fermato è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina".

Nei giorni seguenti il 36enne ha confessato di essere il colpevole dell'aggressione perché Alessandro Martufi gli avrebbe negato tre mensilità arretrate. Resterà in carcere fino all'avvio del processo.

Tags: cori  imprenditore 


[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
08:18 1516087080 Rapinato del cellulare alle autolinee di Latina: prima le botte, poi la fuga
08:02 1516086120 Emergenza freddo: a Cisterna ha aperto un dormitorio per senzatetto da 10 posti
07:56 1516085760 Madre e figlia guadagnavano spacciando droga: nei guai anche clienti di Sabaudia
15/01 1516040940 Ritrovato dalla Polstrada un anziano scomparso da Aprilia: vagava sulla Pontina
15/01 1516028640 Rifiuti a Latina, il peggio è passato. Il Direttore di ABC: «Criticità superate»
15/01 1516028580 Ardea, Comune scrive a Regione per ottenere fondi per assistenza scolastica
15/01 1516027320 Unipomezia, "Con il Cynthia una pari che ci va stretto"
15/01 1516027260 Recupera borsa contenente 13.500 € e gioielli e... la consegna ai carabinieri
15/01 1516026660 Amatoriale Misto. La Virtus Invicta Pomezia batte anche l'Ass. Duemila12
15/01 1516026300 L’Ente nettunese Sacre rappresentazioni denuncia il Rettore del Santuario
15/01 1516025760 Del Giaccio candidato ad Anzio: Ecco il nostro progetto per #un’altracittà
15/01 1516025520 Mafia, il Sindaco di Anzio invia un'informativa e chiede un incontro al Prefetto
15/01 1516023000 Under 21. Eagles Aprilia, si complica il cammino verso i Play Off
15/01 1516022280 Aprilia Calcio ed SFF Atletico non si fanno male
15/01 1516019580 Tenta di violentare la madre, figlia e fidanzato si scagliano contro di lui
15/01 1516019340 Serie D, Girone di Latina. L'Eagles Aprilia non sbaglia a Formia
15/01 1516013280 Ruba il borsello alla proprietaria di un bar, i Carabinieri arrestano tre ladre
15/01 1516012800 Serie A2, la Benacquista Latina supera Agrigento
15/01 1516009140 Girone G. Anzio Calcio, è 1-1 con il San Teodoro
15/01 1516008300 Serie C. Caffè Tomeucci Onda Volley,vittoria e accesso in Coppa Lazio
15/01 1516007340 Serie C1, Girone B. Spettacolo Atletico Anziolavinio, battuta ancora la United
15/01 1516004520 Genitori non fanno entrare figli a scuola per solidarietà con alunni disabili
15/01 1516003380 Rallentamenti sull'Appia per un incidente tra un tir e un'auto
15/01 1516003380 Serie C1. Fortitudo Futsal Pomezia, ipoteca sul Campionato
15/01 1516001700 Il Papa chiama a casa del compositore pontino tetraplegico per complimentarsi