[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo la beffa dei campionati italiani

Pugilato. Alessandro Marziali è pronto a ripartire

Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte
Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte

Per uno come lui, abituato a vincere sempre e comunque, il 2016 non si è concluso sicuramente con il segno +, “colpa” di una ferita che ha costretto il medico di bordo ring ad interrompere il suo incontro più importante, quello per cui si era allenato praticamente dall’inizio della stagione: i campionati italiani assoluti. La medaglia di bronzo che Alessandro Marziali si è aggiudicato a Bergamo lo scorso dicembre infatti, ha avuto per lui (purtroppo) tanto il sapore di una beffa e nonostante resti comunque un ottimo risultato, il campione apriliano a distanza di un mese non riesce ancora a placare la delusione per non aver riportato il titolo nella sua città. Dopo aver asfaltato in sequenza il campione regionale veneto Gori agli ottavi di finale ed il temibile Rafik ai quarti, l’ascesa di Marziali verso la finalissima è stata bruscamente interrotta in semifinale dal toscano Simone Giorgetti, o, per meglio dire, dal medico di bordo ring, che ha deciso di mettere fine al match a pochi secondi dalla fine quando l’apriliano tra l’altro era nettamente in vantaggio:  “quel terzo posto – ricorda Marziali – è stata una vera beffa. Venivo già da una ferita molto grande sull’arcata sopraccigliare destra rimediata nel match precedente (per la quale ci sono voluti ben 11 punti di sutura n.d.r) ed ero strasicuro che il mio avversario in semifinale avrebbe deciso di colpire proprio lì nel tentativo di farmela riaprire ed aggiudicarsi l’incontro”. “Però – ha proseguito – non arrivandoci con le mani, Giorgetti  ha iniziato a colpirmi con la testa, tanto che nel corso della prima ripresa è stato anche richiamato due volte non ufficialmente dall’arbitro. A metà della seconda ripresa poi, in seguito ad uno scontro ravvicinato nel quale ci siamo presi testa a testa, mi sono fatto purtroppo anche un altro taglio, questa volta sulla fronte”. “E’ stato questo a compromettere del tutto il mio incontro – osserva amaramente Marziali – poiché il medico, che era stato sicuramente redarguito il giorno precedente per avermi fatto continuare nonostante la ferita profonda all’arcata sopraccigliare, questa volta ha voluto essere sin troppo scrupoloso interrompendo l’incontro nonostante il taglio fosse minimo e soprattutto quando mancavano soltanto 30 secondi alla fine ed io mi trovavo in vantaggio, una vera beffa”. Un bilancio in chiaroscuro quello di Alessandro Marziali nell’anno appena trascorso, che lo ha visto comunque conquistare (oltre al bronzo agli italiani) due argenti internazionali in Montenegro ed in Romania. “Sicuramente sul giudizio di questo 2016 – ammette – pesa molto quello che è successo agli italiani, mi aspettavo molto da questi campionati visto che li avevo preparati bene. Sarebbe stato fantastico chiudere l’anno riuscendo a giocarmi per la quarta volta consecutiva un’altra finale e magari riportare il titolo ad Aprilia”. “L’obiettivo per questo 2017 – ha chiosato il pugile apriliano – è cercare di fare bene in tutte le competizioni alle quali prenderò parte, sperando sempre di poter riconquistare la nazionale, anche se dopo questo terzo posto sarà ancora più difficile”. Il 28 e 29 gennaio prossimi Alessandro Marziali farà parte del cast di 12^roung, uno spettacolo teatrale che si svolgerà al cral di Aprilia e racconterà la storia del campione della boxe Mario Sanna. 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
28/05 1496003940 Cagnolino incastrato vicino ai binari, salvato dalla Polizia locale di Anzio
28/05 1496003520 Traffico intenso e incendi, la Polizia locale di Anzio presidia il territorio
28/05 1495996020 Incidente stradale tra fuoristrada e furgone: sette feriti
28/05 1495991520 Fiamme ad Anzio e Nettuno, arrivano i Vigili del fuoco da Marino e Pomezia
28/05 1495989960 Fiamme in via Campoleone a Nettuno, a rischio i pini: la rabbia dei residenti
28/05 1495989780 Incendio sulla Nettuno – Velletri, cittadini in strada per l’aria irrespirabile
28/05 1495989540 Fiamme alla ex scuola Beata Angelina a Lido delle Sirene, arrivano i Pompieri
28/05 1495983600 Ardea, incendio di sterpaglie. Quattro auto coinvolte dalle fiamme
28/05 1495983180 Inaugurazione della sede distaccata della Protezione Civile e Polizia Locale
28/05 1495978860 Controlli alle autolinee e ai giardinetti: denunciati due minorenni con hashish
28/05 1495978560 Memorial Day al cimitero americano di Nettuno, Italia e Usa unite nel ricordo
28/05 1495978260 Givova Soccer: gli esordienti 2004 del Falasche vincono il torneo di Paestum
28/05 1495968240 U13 Aics. L'Arcobaleno splende su Alba: Rainbow Aprilia campione provinciale
28/05 1495965540 Ciampino, la Polizia arresta pusher 18enne all'interno della Villa Comunale
28/05 1495961460 Nomade tenta di nascondersi ma viene scoperta: dovrà scontare 12 anni
28/05 1495960980 Successo di pubblico allo stand della Polizia Scientifica dei Castelli Romani
28/05 1495960080 Sky Wine torna al borgo medievale di Fossanova, tre giorni dedicati al vino
28/05 1495958400 In arrivo fondi regionali per la manutenzione dell'ospedale di Latina
28/05 1495955700 Consiglieri e gettoni, i primi nove mesi di lavori sono costati 250mila euro
28/05 1495954800 Il “gioco del suicidio” minaccia Latina. Indagini su 2 casi e sospetti su 4
28/05 1495948020 Furto in via Romana a Nettuno, spaccata la porta a vetro di Nara Camice
27/05 1495913400 Interviste e stand, le Associazioni per il sociale si presentano ad Anzio
27/05 1495905780 Decadenza case Ater di Nettuno per morosità, tavolo tecnico in Comune
27/05 1495905420 La Polizia insegue un giovane ad Anzio e scopre una piantagione di marijuana
27/05 1495903320 Pugni, calci, offese e minacce alla moglie: il Giudice lo mette ai domiciliari