[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo la beffa dei campionati italiani

Pugilato. Alessandro Marziali è pronto a ripartire

Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte
Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte

Per uno come lui, abituato a vincere sempre e comunque, il 2016 non si è concluso sicuramente con il segno +, “colpa” di una ferita che ha costretto il medico di bordo ring ad interrompere il suo incontro più importante, quello per cui si era allenato praticamente dall’inizio della stagione: i campionati italiani assoluti. La medaglia di bronzo che Alessandro Marziali si è aggiudicato a Bergamo lo scorso dicembre infatti, ha avuto per lui (purtroppo) tanto il sapore di una beffa e nonostante resti comunque un ottimo risultato, il campione apriliano a distanza di un mese non riesce ancora a placare la delusione per non aver riportato il titolo nella sua città. Dopo aver asfaltato in sequenza il campione regionale veneto Gori agli ottavi di finale ed il temibile Rafik ai quarti, l’ascesa di Marziali verso la finalissima è stata bruscamente interrotta in semifinale dal toscano Simone Giorgetti, o, per meglio dire, dal medico di bordo ring, che ha deciso di mettere fine al match a pochi secondi dalla fine quando l’apriliano tra l’altro era nettamente in vantaggio:  “quel terzo posto – ricorda Marziali – è stata una vera beffa. Venivo già da una ferita molto grande sull’arcata sopraccigliare destra rimediata nel match precedente (per la quale ci sono voluti ben 11 punti di sutura n.d.r) ed ero strasicuro che il mio avversario in semifinale avrebbe deciso di colpire proprio lì nel tentativo di farmela riaprire ed aggiudicarsi l’incontro”. “Però – ha proseguito – non arrivandoci con le mani, Giorgetti  ha iniziato a colpirmi con la testa, tanto che nel corso della prima ripresa è stato anche richiamato due volte non ufficialmente dall’arbitro. A metà della seconda ripresa poi, in seguito ad uno scontro ravvicinato nel quale ci siamo presi testa a testa, mi sono fatto purtroppo anche un altro taglio, questa volta sulla fronte”. “E’ stato questo a compromettere del tutto il mio incontro – osserva amaramente Marziali – poiché il medico, che era stato sicuramente redarguito il giorno precedente per avermi fatto continuare nonostante la ferita profonda all’arcata sopraccigliare, questa volta ha voluto essere sin troppo scrupoloso interrompendo l’incontro nonostante il taglio fosse minimo e soprattutto quando mancavano soltanto 30 secondi alla fine ed io mi trovavo in vantaggio, una vera beffa”. Un bilancio in chiaroscuro quello di Alessandro Marziali nell’anno appena trascorso, che lo ha visto comunque conquistare (oltre al bronzo agli italiani) due argenti internazionali in Montenegro ed in Romania. “Sicuramente sul giudizio di questo 2016 – ammette – pesa molto quello che è successo agli italiani, mi aspettavo molto da questi campionati visto che li avevo preparati bene. Sarebbe stato fantastico chiudere l’anno riuscendo a giocarmi per la quarta volta consecutiva un’altra finale e magari riportare il titolo ad Aprilia”. “L’obiettivo per questo 2017 – ha chiosato il pugile apriliano – è cercare di fare bene in tutte le competizioni alle quali prenderò parte, sperando sempre di poter riconquistare la nazionale, anche se dopo questo terzo posto sarà ancora più difficile”. Il 28 e 29 gennaio prossimi Alessandro Marziali farà parte del cast di 12^roung, uno spettacolo teatrale che si svolgerà al cral di Aprilia e racconterà la storia del campione della boxe Mario Sanna. 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
24/02 1487955660 Accusato di tentato omicidio cambia nome e si nasconde in provincia: arrestato
24/02 1487955420 Circolazione ferroviaria tra Roma e Latina sospesa per un treno in panne
24/02 1487954820 Fratelli in società (illecita): da Latina all'Eur per spacciare, arrestati
24/02 1487954700 Biogas, passa in un consiglio tesissimo la mozione per dire no agli impianti
24/02 1487954520 L’Andos di Anzio e Nettuno in prima linea per difendere la sanità locale
24/02 1487954280 Al via il prossimo mese di marzo un corso da addestratore di Delfini a Nettuno
24/02 1487954100 Servizio di igiene urbana nel comune di Anzio, commissariata la Camassambiente
24/02 1487950440 Scassinano un distributore di sigarette e rubano 400 euro: 4 giovani denunciati
24/02 1487950200 Droga nel materasso e sul terrazzo di casa di una coppia: 1 arresto a Roccagorga
24/02 1487949420 La Finanza al mercato settimanale di Sabaudia sequestra 593 capi contraffatti
24/02 1487947440 Latina, proposte per Palazzo della Cultura e museo Cambellotti: avviso pubblico
24/02 1487943360 Pomezia, potenziamento trasporto pubblico: previsti 73mila km di nuovi percorsi
24/02 1487942940 Latina, la scuola di via Quarto riapre lunedì (con orario ridotto)
24/02 1487941200 Elezioni Ardea, il Pd scopre le carte: Promuoveremo una lista civica
24/02 1487939940 Protesta sotto il Comune, la vicesindaco: In piazza persone che si candidano
24/02 1487939940 "Salvati" 5 clandestini nascosti in un tir in viaggio dalla Grecia ad Aprilia
24/02 1487937300 Microcamere per 'rubare' pin al self service del benzinaio sulla 148: 4 arresti
24/02 1487936280 Racing Club, Maurizio Alfonsi non ci sta: "Perchè tre giornate?"
24/02 1487934780 Incidente tra due mezzi a Borgo Carso: una persona incastrata nell'auto
24/02 1487934420 Sequestrato impianto di depurazione per sversamento vernici nel fosso
24/02 1487932260 Castel Gandolfo: esercitazioni dei vigili del fuoco in zone impervie del lago
24/02 1487926800 Doppio incidente in pochi giorni a Cisterna: auto fuori strada
24/02 1487926440 Il violinista di Anzio Hoxha si esibisce a Palazzo Emme con D'Augello e Gianolla
24/02 1487926080 Musica, poesia e teatro con la conturbante voce di Gianluca Sacco ad Aprilia
24/02 1487925900 Frascati nelle sue strade, presentazione della ristampa del libro di Dandini