[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Dopo la beffa dei campionati italiani

Pugilato. Alessandro Marziali è pronto a ripartire

Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte
Alessandro Marziali dopo la semifinale ai campionati italiani, molto evidenti le ferite al'arcata sopraccigliare e sulla fronte

Per uno come lui, abituato a vincere sempre e comunque, il 2016 non si è concluso sicuramente con il segno +, “colpa” di una ferita che ha costretto il medico di bordo ring ad interrompere il suo incontro più importante, quello per cui si era allenato praticamente dall’inizio della stagione: i campionati italiani assoluti. La medaglia di bronzo che Alessandro Marziali si è aggiudicato a Bergamo lo scorso dicembre infatti, ha avuto per lui (purtroppo) tanto il sapore di una beffa e nonostante resti comunque un ottimo risultato, il campione apriliano a distanza di un mese non riesce ancora a placare la delusione per non aver riportato il titolo nella sua città. Dopo aver asfaltato in sequenza il campione regionale veneto Gori agli ottavi di finale ed il temibile Rafik ai quarti, l’ascesa di Marziali verso la finalissima è stata bruscamente interrotta in semifinale dal toscano Simone Giorgetti, o, per meglio dire, dal medico di bordo ring, che ha deciso di mettere fine al match a pochi secondi dalla fine quando l’apriliano tra l’altro era nettamente in vantaggio:  “quel terzo posto – ricorda Marziali – è stata una vera beffa. Venivo già da una ferita molto grande sull’arcata sopraccigliare destra rimediata nel match precedente (per la quale ci sono voluti ben 11 punti di sutura n.d.r) ed ero strasicuro che il mio avversario in semifinale avrebbe deciso di colpire proprio lì nel tentativo di farmela riaprire ed aggiudicarsi l’incontro”. “Però – ha proseguito – non arrivandoci con le mani, Giorgetti  ha iniziato a colpirmi con la testa, tanto che nel corso della prima ripresa è stato anche richiamato due volte non ufficialmente dall’arbitro. A metà della seconda ripresa poi, in seguito ad uno scontro ravvicinato nel quale ci siamo presi testa a testa, mi sono fatto purtroppo anche un altro taglio, questa volta sulla fronte”. “E’ stato questo a compromettere del tutto il mio incontro – osserva amaramente Marziali – poiché il medico, che era stato sicuramente redarguito il giorno precedente per avermi fatto continuare nonostante la ferita profonda all’arcata sopraccigliare, questa volta ha voluto essere sin troppo scrupoloso interrompendo l’incontro nonostante il taglio fosse minimo e soprattutto quando mancavano soltanto 30 secondi alla fine ed io mi trovavo in vantaggio, una vera beffa”. Un bilancio in chiaroscuro quello di Alessandro Marziali nell’anno appena trascorso, che lo ha visto comunque conquistare (oltre al bronzo agli italiani) due argenti internazionali in Montenegro ed in Romania. “Sicuramente sul giudizio di questo 2016 – ammette – pesa molto quello che è successo agli italiani, mi aspettavo molto da questi campionati visto che li avevo preparati bene. Sarebbe stato fantastico chiudere l’anno riuscendo a giocarmi per la quarta volta consecutiva un’altra finale e magari riportare il titolo ad Aprilia”. “L’obiettivo per questo 2017 – ha chiosato il pugile apriliano – è cercare di fare bene in tutte le competizioni alle quali prenderò parte, sperando sempre di poter riconquistare la nazionale, anche se dopo questo terzo posto sarà ancora più difficile”. Il 28 e 29 gennaio prossimi Alessandro Marziali farà parte del cast di 12^roung, uno spettacolo teatrale che si svolgerà al cral di Aprilia e racconterà la storia del campione della boxe Mario Sanna. 



[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
17:52 1511542320 Palazzo fatiscente e pericoloso a Piazza Pia, ordinanze ignorate dal 2001
16:49 1511538540 Porto Rio Martino verso realizzazione, sopralluogo presidente Della Penna
15:12 1511532720 Pomezia, occupazioni abusive, miasmi e degrado: così muore Santa Palomba
14:41 1511530860 Nuova vita per i giardini "Pucci" di Pomezia, presto lavori di riqualificazione
14:21 1511529660 A sei mesi dall'incendio Eco X Canale 5 chiede lumi sulla bonifica del sito
14:15 1511529300 Ardea, le farmacie comunali non saranno vendute: ok alla gestione privata
14:08 1511528880 Tre nuove corse Cotral da Aprilia a Borgo Piave per gli studenti del S.Benedetto
13:57 1511528220 Pomezia, "prove tecniche di coalizione" tra Pd e Psi. Ma non tutti "collaborano"
13:33 1511526780 Città di Pomezia, arrivano i primi 2 colpi dalla sessione invernale del mercato
13:08 1511525280 Scontro tra un'auto e un bus Cotral sull'Appia, gravi madre e figlio
11:24 1511519040 Tombino che sgorga in spiaggia a Nettuno, ma sono acque bianche
11:10 1511518200 Al lavoro il primo Prefetto donna di Latina: sul tavolo la questione migranti
11:06 1511517960 Un flash mob a Frascati per dire 'no' alla violenza contro le donne
11:04 1511517840 Nemmeno con un fiore, le iniziative contro la violenza sulle donne a Cisterna
10:58 1511517480 Ultimi due appuntamenti con Tendance 2017 a Opera Prima Teatro
10:56 1511517360 Premiato il progetto per la costruzione della nuova scuola di piazza Zampetti
10:51 1511517060 Alessandro Cartelli lascia il comando della Polizia Locale di Cori e Lariano
10:33 1511515980 L'associazione Gap in prima linea per la lotta ai cambiamenti climatici
10:17 1511515020 Tentato furto a Nettuno, i ladri in fuga rischiano di investire una donna
10:15 1511514900 Ciampino, forse si salva un pezzo di Agro romano: Sì al museo alla Marcandreola
10:14 1511514840 Regionali a 5 stelle, il Vicesindaco Mancini incontra i Meetup di Nettuno
09:54 1511513640 Un successo la manifestazione "Non è amore" contro la violenza sulle donne
08:46 1511509560 Velletri, iniziative per la Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne
08:13 1511507580 Inseguimento per le strade di Campoverde: a bordo 4 rom con strumenti da scasso
08:08 1511507280 Ladri al poliambulatorio: svuotata la cassa automatica per le prenotazioni