[X]
  [X]
Sfoglia Settimanale

Vittoria postuma del proprietario

Il Tar annulla un'ordinanza di demolizione del Comune di Aprilia di 20 anni fa

Immagine generica
Immagine generica

È stata una battaglia portata avanti per 20 anni in Tribunale, ma alla fine una famiglia di Aprilia è riuscita a far valere i propri diritti. Un uomo aveva comprato nel 1985 una casa a Fossignano, ma nel 1997 i Vigili Urbani contestano un abuso edilizio: il Comune di Aprilia emette immediatamente un'ordinanza di demolizione. Inizia così la battaglia al Tar. Il proprietario contestava che l’amministrazione non aveva adeguatamente verificato la sua estraneità alla realizzazione della struttura, essendone divenuto proprietario successivamente rispetto alla edificazione ed alla conclusione dei lavori, “non essendo in atto alcuna realizzazione edilizia al momento del sopralluogo degli agenti della Polizia municipale, oltre a non considerare la circostanza che il potere repressivo sanzionatorio veniva posto in essere ad oltre 26 anni di distanza dal completamento della costruzione”.

Purtroppo nel frattempo il proprietario è deceduto e la battaglia legale è stata portata avanti dagli eredi. Il Tar, che si è definitivamente pronunciato, ha fatto rilevare che anche “le espressioni utilizzate (rectius, verificate) dal notaio all’atto della stipula del rogito di compravendita, allorquando esse costituiscano, secondo la generale capacità di comprensione, formulazioni estremamente rassicuranti, per la parte acquirente, circa l’assenza di opere edilizie che meritino di essere sottoposte a procedure di sanatoria amministrativa”. Insomma l'uomo aveva acquistato con la sicurezza che era tutto in regola.

“Tali elementi – rileva il Giudice – tutti denotanti la evidente incolpevolezza del destinatario del provvedimento di ingiunzione nella realizzazione delle opere contestate come abusive, in assenza di relazioni tecniche depositate dall’amministrazione che dimostrino realtà diverse e che diano conto dello svolgimento di una siffatta indagine prima dell’adozione del provvedimento di demolizione”, hanno portato il Giudice ad annullare le ordinanze di demolizione di 20 anni fa.



Articoli Correlati:

18/10 Contestata esclusione da graduatoria Palestre comunali, società di volley porta in Tribunale il Comune di Aprilia A.S.D. Pianeta Volley Aprilia Team porta al Tar il Comune di Aprilia per chiedere l'annullamento ...
12/09 Aprilia, discussione il 5 ottobre Studente contesta la bocciatura al Rosselli, ma il Tar non sospende la decisione Non è stato ammesso al quinto superiore e la famiglia ha deciso di fare ricorso ...
26/08 Ad Aprilia, Latina e Nettuno L'acqua torna potabile, le analisi certificano l'abbassamento dell'arsenico L'acqua di Aprilia è tornata potabile. Il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha revocato questa ...
02/08 Questione rifiuti, nuovo pronunciamento Il Tar conferma la diffida della Regione a Rida. L'azienda annuncia ricorso Rida Ambiente, la società titolare dell’impianto di trattamento dei rifiuti con sede ad Aprilia, presenterà ...
12/07 L'azienda che tratta rifiuti di 66 città Le analisi Arpa non arrivano, l'udienza per la Rida Ambiente rinviata di un mese Tutto rinviato al primo agosto grazie ai ritardi dell'Arpa. Intanto, l'impianto resta chiuso per quanto riguarda ...
[ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ]
ULTIME NOTIZIE
Nuova notizia in arrivo...
09:04 1508828640 Furto alla yougurteria in centro a Nettuno, vetrina sfondata con un masso
08:35 1508826900 La Regione cerca 26 Pediatri: sedi libere ad Aprilia, Pomezia, Latina, Castelli
08:16 1508825760 Rio Martino, lavori quasi terminati. De Monaco: «Ora il bando»
08:06 1508825160 Rapinato il bar sulla Pontina: rubati i soldi nella cassa e sigarette
07:16 1508822160 Pallanuoto, Gli Under 9 ed Under 11 della Roman Sport City brillano ad Aprilia
23/10 1508788080 Serie C1 Girone B. La Fortitudo Futsal Pomezia sale sull’ottovolante
23/10 1508771520 Successo senza sforzo al Centro di Formazione Nls Academy di Pomezia
23/10 1508769180 Un gufo reale fa il nido in piazza Mazzini a Nettuno, ecco le immagini
23/10 1508769060 Alicandri: “Biotestamento, nell’Appello dei Sindaci manca solo Casto da Nettuno”
23/10 1508768880 Il nuovo segretario del Pd di Anzio: “Ci lasceremo alle spalle le sconfitte”
23/10 1508768400 Girone G. Anzio Calcio, prosegue la maledizione del Bruschini
23/10 1508767380 Serie C, Girone B. Onda Volley Anzio, è un inizio devastante
23/10 1508766000 Rugby, Serie C1 Girone G. Rugby Anzio, trasferta amara a Segni
23/10 1508765880 Black out a Torvaianica Alta: arriva il risarcimento danni per alcuni residenti
23/10 1508764860 Serie B, la Bull Basket Latina cade a Santa Marinella nella seconda giornata
23/10 1508762760 Serie C1 Girone B. La United Aprilia travolge il Parioli
23/10 1508762040 Superlega, una Top Volley incerottata si arrende a Bari nella seconda giornata
23/10 1508761980 Scarsa igiene e pulizia in due scuole di Pomezia: l'allarme del sindaco
23/10 1508761200 Girone G. Il Latina Calcio non sfonda a Sassari
23/10 1508760600 Fermati rom che avevano rubato un cartone di sigarette in una tabaccheria
23/10 1508759940 Incidente sulla Pontina: Smart ribaltata all'altezza di Castel Romano
23/10 1508755200 Puliamo Parco Chigi, volontari e associazioni al lavoro per il decoro urbano
23/10 1508750340 Allarme sicurezza alle autolinee: furti, ragazze infastidite e aggressioni
23/10 1508749440 Spettacolo per costruire una scuola in Sierra Leone con la compagnia I Senzanome
23/10 1508747820 Ardea, paura davanti alla scuola: bambino scompare davanti ai cancelli