Informazione pubblicitaria

Una storia che inizia nel 1987

Ottica Davoli, il dettaglio che fa la differenza

1987, in radio debutta l’album “The Joshua Tree” degli U2. Va in onda la prima puntata dei Simpson, Nilde Iotti viene eletta per la terza volta Presidente della Camera.

All’epoca lavoravo da “Ottica la Barbera” in Via del Corso a Roma, uno degli ottici più antichi ed importanti della Capitale.

Qui ho vissuto l’inizio del grande cambiamento che rivoluzionerà il campo dell’Ottica: gli archivi in quel momento erano ancora cartacei, le montature erano fatte per durare moltissimi anni e ogni singolo pezzo di queste si poteva riparare, ma la novità era nella molatura delle lenti che passava da manuale ad automatica.

In quel periodo, ho appreso tecniche e trucchi per il montaggio che in tempi “moderni” con i nuovi macchinari mi sono stati utilissimi. Ho adoperato prodotti oramai sconosciuti ai più, ho acquisito un bagaglio professionale importante che nel corso degli anni mi è stato utilissimo per affrontare la grande rivoluzione che la tecnologia ci ha portato.

Il dettaglio che allora ha fatto la differenza

Era il 3 Luglio 1987, ricordo pioveva, ed io con il mio motorino Garelli 50 uscivo di casa tutto bardato per la pioggia per andare a lavoro. Arrivai zuppo, il K-Way non aveva fatto fino in fondo il suo dovere.

Mentre toglievo il parapioggia nell’androne del palazzo antico che ospitava il negozio dove lavoravo, vidi entrare una ragazza, bionda occhi verdi con un taglio di capelli cortissimo e un paio di buffi occhiali di metallo tondi con la copertura in celluloide rossa.

Passando mi sorrise, stavo facendo contorsionismo per sfilarmi la tuta da pioggia, dovevo essere molto ridicolo e goffo.

Soltanto il giorno dopo trovai l’occasione ed il coraggio di fermarla, lavorava nel negozio di parrucchiere accanto al mio.

Parlandole notai una caratteristica buffa quanto attraente, almeno per me: quando parlava le si muoveva la punta del naso.

I particolari mi hanno sempre incuriosito e interessato, e quel dettaglio aveva fatto breccia nel mio cuore. Per farla breve, sono 36 anni che le si muove la punta del naso accanto a me.

I piccoli particolari fanno la differenza

Come dicevo, i particolari mi sono sempre interessati, anche e soprattutto nel mio campo. Ricerco sempre la tecnica o lo strumento migliore per offrire il meglio ai miei clienti. È proprio nei dettagli che si notano le differenze tra i vari lavori: l’accuratezza nel togliere il “filo” (la parte tagliente della lente dopo la sagomatura), spostare la “nervatura”(parte della lente tagliata che si incastra nella montatura)in modo tale che lo spessore della lente si veda il meno possibile.
Questi sono piccoli particolari, che fanno delle grandi differenze, ma spesso non vengono notati o presi in considerazione, a volte invece vengono dati per scontati. Bisognerebbe iniziare a dare valore a queste piccole cose.

Un consulente professionale vi segue in tutto

La vendita assistita che offriamo nell’Ottica Davoli è un’altra piccola chicca che vi offriamo: un consulente professionale a vostra totale disposizione per tutto il tempo necessario, non è poca cosa; trattiamo infatti delle difficoltà e dobbiamo avere il tatto e le competenze per far sì che vengano soddisfatte e risolte nel miglior modo possibile. Troverete questo e tanto altro da Ottica Davoli, vi aspettiamo!

Aldo Davoli

 



Aldo Paolo Davoli Ottica Latina
Aldo e Paolo Davoli

OTTICA DAVOLI

Viale John Fitzgerald Kennedy, 151 a Latina

Telefono: 0773.602431

mail: [email protected]

sito: www.otticadavoli.it

07/12/2023
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria